Amazon.com ha dichiarato giovedì che i suoi due satelliti prototipo per la sua rete internet Kuiper hanno funzionato con successo, e il progetto è sulla buona strada per iniziare la produzione di massa nella prima metà del 2024.

La rete internet Kuiper competerà con Starlink del miliardario Elon Musk, che è il più grande operatore satellitare del mondo.

L'azienda ha dichiarato di aver raggiunto un tasso di successo del 100% nei primi 30 giorni dal lancio dei satelliti.

L'azienda ha dichiarato di aver utilizzato con successo i satelliti prototipo per le videochiamate bidirezionali e per lo streaming di un film ad alta definizione su Prime Video.

I primi partner, come Vodafone e Verizon, saranno le prime aziende di telecomunicazioni a testare il servizio in versione beta nella seconda metà del prossimo anno.

"Abbiamo ancora molto lavoro da fare e la scalabilità per la produzione di massa non sarà facile", ha detto Rajeev Badyal, vicepresidente della tecnologia del Progetto Kuiper.

La Commissione Federale per le Comunicazioni degli Stati Uniti, tuttavia, richiede ad Amazon di distribuire la metà della sua costellazione di oltre 3.000 satelliti pianificati entro il 2026.

Amazon ha utilizzato un razzo Atlas 5 di United Launch Alliance per lanciare i satelliti nella prima settimana di ottobre. Il rivale Starlink utilizza i propri razzi SpaceX. (Relazioni di Zaheer Kachwala a Bengaluru e di Joey Roulette a New York; Redazione di Tasim Zahid)