Il sindacato che rappresenta gli assistenti di volo di American Airlines Group Inc. venerdì ha chiesto ai lavoratori di prepararsi ad un'azione di sciopero, dopo che le trattative contrattuali con il vettore non hanno prodotto un accordo. "Rimaniamo divisi sugli aspetti economici fondamentali dell'accordo e sulla richiesta assolutamente inaccettabile dell'azienda di concessioni sulla programmazione", ha dichiarato l'Associazione degli Assistenti di Volo Professionali (APFA) in un comunicato.

L'APFA ha affermato di ritenere che il National Mediation Board (NMB), che sta supervisionando i negoziati, riunirà le parti per un "ultimo sforzo" nelle prossime due settimane.

American Airlines e l'NMB non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commenti al di fuori del normale orario di lavoro.

I legislatori statunitensi hanno sollecitato l'NMB a prendere provvedimenti per aiutare circa 80.000 assistenti di volo a raggiungere un accordo contrattuale.

Gli assistenti di volo di United Airlines, Alaska Air group, American Airlines e Frontier sono tra i dipendenti di oltre una dozzina di compagnie aeree che stanno ancora lavorando per raggiungere nuovi accordi contrattuali. (Servizio di Utkarsh Shetti a Bengaluru, redazione di Shri Navaratnam)