Apple sta staccando la spina alla sua partnership con Goldman Sachs Group nel settore delle carte di credito, secondo quanto riportato martedì dal Wall Street Journal.

Il gigante tecnologico ha recentemente inviato una proposta alla banca di Wall Street per uscire dal contratto nei prossimi 12-15 mesi, secondo il rapporto, citando persone informate sulla questione.

Apple e Goldman avevano iniziato a lanciare una carta di credito virtuale nel 2019.

Il produttore di iPhone non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Reuters, mentre Goldman ha rifiutato di commentare.