Le azioni di Nvidia hanno registrato un'impennata di circa il 6%, raggiungendo un livello record martedì, lasciando il valore di mercato del chipmaker di AI a circa 100 miliardi di dollari dal sorpasso di Apple in un'importante rimescolamento dei principali attori di Wall Street.

L'ultima negoziazione a 1.128 dollari, la capitalizzazione di mercato di Nvidia ha raggiunto i 2,8 trilioni di dollari, rispetto al valore di mercato di 2,9 trilioni di dollari di Apple, che è la seconda azienda più preziosa di Wall Street dopo Microsoft.

Il suo titolo è salito fino all'8% a 1.149,39 dollari durante la sessione, un record intraday. Le azioni di Apple sono scese dello 0,2% nelle contrattazioni pomeridiane.

Le azioni di Nvidia hanno registrato un'impennata di quasi il 13% da quando, la settimana scorsa, ha previsto un fatturato del secondo trimestre superiore alle aspettative di Wall Street e ha annunciato uno split azionario, che ha entusiasmato gli investitori che continuano a scommettere sul figlio manifesto dell'AI.

"Il mercato ha faticato a tenere il passo con la traiettoria di crescita in continuo miglioramento dell'azienda. A un multiplo di guadagno in avanti di circa 30 anni, non sembra ancora una bolla speculativa", ha dichiarato Derren Nathan, responsabile dell'analisi azionaria di Hargreaves Lansdown.

Nvidia è stata recentemente scambiata a 36 volte le sue stime di profitto a termine, rispetto alle 38 di Advanced Micro Devices e alle 21 di Intel, secondo i dati LSEG.

Le azioni dell'azienda sono più che raddoppiate quest'anno, dopo essere più che triplicate l'anno scorso.

Nvidia, che è stata una delle maggiori beneficiarie del boom dell'AI, la scorsa settimana ha registrato un aumento di cinque volte delle entrate nel suo segmento dei data center, in quanto i clienti fanno la fila per i suoi chip ad alte prestazioni.

Alphabet, Microsoft, Amazon.com e altre aziende tecnologiche sono in competizione per una fornitura limitata di chip di fascia alta di Nvidia, nella corsa per dominare l'informatica AI.

"Gli affari stanno andando incredibilmente bene, ci sono tante opportunità per continuare a crescere e il tema dell'AI ha ancora le gambe. Quando la canzone è così orecchiabile, gli investitori vogliono continuare a canticchiarla per tutto il giorno", ha detto Dan Coatsworth, analista degli investimenti di AJ Bell, interpellato sul rally del titolo.

Considerata a lungo un'azione irrinunciabile a Wall Street, Apple ha sottoperformato le altre aziende Big Tech negli ultimi mesi, scendendo di circa il 2% quest'anno, mentre lotta con la debolezza della domanda di iPhone e la dura concorrenza in Cina.

All'inizio di quest'anno, Microsoft ha superato Apple come azienda di maggior valore al mondo, grazie ai guadagni ottenuti con i primi investimenti nell'intelligenza artificiale nei suoi servizi cloud.

Le azioni di Microsoft sono scese dello 0,4% martedì, con un valore di mercato di 3,1 trilioni di dollari.

Apple è stata anche più lenta nell'introduzione dell'AI generativa, che può generare risposte simili a quelle umane a richieste scritte, rispetto a rivali come Microsoft e Google, che la stanno integrando nei prodotti.