Le esportazioni di greggio saudita verso la Cina caleranno per il terzo mese consecutivo a luglio, a circa 36 milioni di barili, a causa della manutenzione degli impianti e del fatto che alcuni raffinatori hanno optato per altre fonti di petrolio più economiche, hanno dichiarato martedì diverse fonti commerciali.

Le esportazioni di luglio sono in calo rispetto ai circa 39 milioni di barili di giugno, hanno detto le fonti. (Servizio di Florence Tan; Redazione di Muralikumar Anantharaman)