CSL e Arcturus Therapeutics hanno annunciato che Nature Communications ha pubblicato i risultati di uno studio integrato di fase 1/2/3a/3b che ha valutato la sicurezza, l'immunogenicità e l'efficacia di ARCT, 154, un nuovo vaccino COVID-19 auto-amplificante (sa-mRNA) e il primo vaccino sa-mRNA COVID-19 approvato al mondo. I risultati dimostrano che due dosi da 5 mg di ARCT-154, vaccino sa-mRNA, sono state ben tollerate, immunogeniche e hanno fornito una protezione significativa contro diversi ceppi di COVID-19. L'efficacia di ARCT-154 contro la COVID-19 grave è stata del 100% nelle persone sane di età compresa tra i 18 e i 59 anni e di oltre il 90% nelle persone a rischio di conseguenze gravi della malattia a causa di co-morbilità o dell'età avanzata.

Durante lo studio integrato di fase 1, 2, 3a e 3b, randomizzato, controllato e in cieco, gli adulti =18 anni ricevono due dosi da 5 µg di ARCT-154 o un placebo salino a distanza di 28 giorni. I partecipanti alla fase 2/3a/3b sono stati stratificati in base all'età (< 60 o = 60 anni) e al rischio di COVID-19 grave prima di essere randomizzati 3:1 (fase 1/2/3a) o 1:1 (fase 3b) ai gruppi vaccino o placebo. Gli endpoint primari erano l'efficacia del vaccino fino a 2 mesi dopo la dose 2, la reattogenicità fino a 7 giorni da ogni dose, la sicurezza fino a 28 giorni dopo ogni dose e l'immunogenicità misurata 28 giorni dopo ogni dose Dal 15 agosto al 12 gennaio 2023, sono stati randomizzati 1.001 partecipanti (748 ARCT-154 e 253 placebo) nello studio integrato di fase 1/2/3a e 16.100 partecipanti (8.056 ARCT-154 e 8.044 placebo) nello studio di fase 3b.

Negli studi di fase 1/2/3a, ARCT-154 è stato sicuro e ben tollerato. La maggior parte degli eventi avversi sollecitati erano lievi o moderati e si sono risolti rapidamente, e i tassi di eventi avversi non sollecitati correlati o gravi erano simili nei gruppi ARCT-154 e placebo. Lo studio di fase 3b ha confermato queste osservazioni.

Quattro settimane dopo la seconda dose di ARCT-154 nella fase 3b, il tasso di sieroconversione degli anticorpi neutralizzanti era del 94,1% (95% CI: 92?1?95?8). Ci sono stati 640 casi COVID-19 confermati e definiti dal protocollo, principalmente della variante Delta, che sono stati ritenuti idonei per l'analisi, compresi 43 casi gravi e 10 decessi attribuiti a COVID-19. L'efficacia assoluta di ARCT-154 è stata del 56,6% (95% CI: 48,7? 63,3) contro qualsiasi COVID-19, del 95,3% (80,5?98,9) contro la COVID-19 grave e dell'86,5% (-7,4?98,3) contro il decesso dovuto alla COVID-19.

L'efficacia contro la COVID-19 grave è stata del 100% nei giovani sani di 18-59 anni e del 91,9% (37,9-98,9) nei partecipanti di questa fascia di età con co-morbilità sottostanti, che li mettevano a rischio di malattia grave. Negli adulti di 60 anni o più, l'efficacia è stata del 54,3% (28,2?70,9) contro la COVID-19 di qualsiasi gravità e del 94,4% (58,2?99,3) contro la COVID-19 grave.