Login
E-mail
Password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Atlantia SpA
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ATL   IT0003506190

ATLANTIA SPA

(ATL)
Prezzo in differita. Tempo differito Borsa Italiana - 30/07 17:35:38
15.3 EUR   --.--%
30/07L'agenda della prossima settimana
DJ
28/07BORSA: Milano prosegue in frazionale rialzo
DJ
22/07TOP STORIES ITALIA: Atlantia, in luce con conti Abertis oltre stime
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Aspi : al via trasformazione in operatore integrato mobilitÓ

21-01-2021 | 14:13

MILANO (MF-DJ)--La gestione integrata del ciclo di vita delle infrastrutture attraverso una logica industriale basata su ricerca, ingegneria, costruzioni, esercizio e manutenzione delle opere; un nuovo assetto organizzativo che vede la trasformazione o la nascita di nuove società controllate (Tecne, Free To X, la nuova Pavimental, la nuova ASPI Tech) per presidiare i piani strategici di sviluppo; rilevanti investimenti sul fronte della sostenibilità (installazione di stazioni di ricarica ad alto voltaggio per la mobilità elettrica e aumento della produzione di energie rinnovabili) e dell'innovazione tecnologica, per fornire servizi digitali ai atori e aumentare la sicurezza e il comfort del viaggio. Infine, uno dei più rilevanti piani di assunzioni del Paese che, a partire da oggi e nel giro dei prossimi 3 anni, porterà ad assumere oltre 2900 ingegneri, tecnici, ricercatori.

Sono questi i principali cardini del nuovo Piano Industriale 2020-2023 di Autostrade per l'Italia, definito dall'amministratore delegato Roberto Tomasi, il cui scopo è qualificare fortemente gli standard e le attività della concessionaria autostradale e, contemporaneamente, aprire nuovi spazi di business sul fronte dell'ingegneria, dell'innovazione e dei sistemi di mobilità urbani.

'Il nostro Piano Industriale disegna e attua una nuova visione', ha dichiarato l'a.d. della società Roberto Tomasi. 'Da un lato - ha proseguito - consolidiamo la rivoluzione avviata sul fronte degli standard per la gestione della rete autostradale, programmando il più rilevante piano di manutenzione e investimenti del nostro Paese, che ci consentirà in pochi anni di ammodernare e innovare profondamente la rete, prolungandone lo stato di conservazione ottimale al 2080. Dall'altro lato, trasformiamo quella che era una concessionaria autostradale in un operatore integrato di mobilità di livello europeo, dove il ciclo di vita delle infrastrutture, le attività di ingegneria e di innovazione tecnologica, la gestione della viabilità e dei servizi al cliente vengono gestiti in modo sinergico e con un'attenzione forte allo sviluppo sostenibile. In questo modo, potremo mettere il nostro know-how, i nostri servizi e le nostre soluzioni a disposizione anche delle grandi aree metropolitane italiane ed europee, così da dare vita a sistemi di mobilità sempre più efficienti e sostenibili. Questa è la nostra sfida: gestire al meglio le infrastrutture con il supporto delle tecnologie più avanzate, generare innovazione e crescita sostenibile, attivare occupazione stabile e di qualità, a servizio del sistema Paese' ha concluso Tomasi.

Il primo periodo di applicazione del Piano, spiega una nota, ha già prodotto un rilevante turnaround sul fronte delle attività di sorveglianza e monitoraggio della rete, affidato stabilmente a un consorzio di società indipendenti di livello internazionale, individuate tramite una gara europea.

Nel corso del 2020, sono state effettuate 19.000 ispezioni su ponti, viadotti, cavalcavia, gallerie ed è stata lanciata 'Argo', una piattaforma di monitoraggio unica a livello europeo, basata sull'Intelligenza Artificiale. Sono inoltre state realizzate attività di manutenzione pari a 650 milioni di euro, oltre il doppio rispetto al periodo 2017-18. E' stata inoltre fortemente rinnovata la squadra manageriale della società, introducendo competenze di rilievo internazionale sul fronte dell'ingegneria, della compliance normativa e del settore digitale.

Sul fronte delle attività concessorie, il Piano Industriale prevede il delivery di 14,5 miliardi di euro di investimenti e di 7 miliardi di manutenzioni entro il 2038 (data di termine della concessione), distribuiti nelle principali regioni italiane attraversate dalla rete. Questo volume di investimenti - realizzato sulla base di assessment approfonditi e capillari - consentirà un radicale ammodernamento delle infrastrutture autostradali, consentendo di prolungare al 2080 la condizione ottimale della rete. Gli investimenti realizzati nell'arco di Piano genereranno circa 10.000 nuovi posti di lavoro a livello di sistema Paese. Per dare stabilità e continuità a tale Piano, è necessaria e attesa l'approvazione formale e definitiva del nuovo Piano Economico Finanziario e degli accordi raggiunti con l'Esecutivo, fortemente improntati a garantire la migliore gestione delle infrastrutture.

Il Piano attua anche un nuovo assetto societario e gestionale, attraverso la trasformazione o la costituzione di quattro nuove società controllate, che presidieranno le attività delle linee strategiche di business, lavorando in modo integrato tra loro:

-Tecne SPA: è la neocostituita società di ingegneria del Gruppo Autostrade per l'Italia, la cui mission è assicurare la realizzazione del Piano di investimenti e manutenzioni al 2038 svolgendo attività di progettazione, direzione lavori e coordinamento sicurezza. Tecne conterrà anche delle 'Technical Autorithy', il cui scopo sarà fare ricerca e accrescere gli standard ingegneristici. Ad oggi sono 500 gli ingegneri presenti nella società, entro il 2023 - mediante un programma nazionale di nuove assunzioni avviato proprio in questi giorni - arriveranno a oltre 1.000. Tecne nel giro di tre anni diventerà il più importante polo italiano di ingegneria, dedicando inoltre le proprie competenze anche al mercato esterno.

-La nuova Autostrade TECH: è lo spin-off tecnologico di Autostrade per l'Italia, primo operatore in Italia e terzo in Europa per lo sviluppo di soluzioni digitali e hi-tech per la gestione delle infrastrutture. Dopo aver sviluppato la piattaforma di monitoraggio 'Argo' in partnership con IBM e Fincantieri, Autostrade Tech lancerà progetti fortemente innovativi, che cambieranno le modalità di viaggio in autostrada nel giro dei prossimi due-tre anni. Tra questi: le nuove piste di esazione digitale, i sistemi di monitoraggi attivi (ad esempio per le merci pericolose o per i carichi pesanti), i protocolli di comunicazione veicolo-infrastruttura necessari per la realizzazione delle autostrade digitali (smart roads).

E' stato inoltre costituito un 'Comitato Innovazione, Sostenibilità, Ricerca e Sviluppo', composto da autorevoli esperti e ricercatori del mondo accademico e dell'impresa, il cui compito sarà individuare e diffondere nuove strategie, esperienze e soluzioni dedicate all'evoluzione del settore infrastrutturale. Il 'Comitato' è una realtà unica a livello italiano del comparto e lavorerà raccordandosi strutturalmente con i principali Politecnici e centri di ricerca italiani e internazionali.

- La nuova Pavimental: la società, finora controllata da Atlantia, entra completamente nel perimetro di Autostrade per l'Italia per svolgere un ruolo centrale nella realizzazione delle grandi opere e delle attività di manutenzione previste dal Piano Industriale. Si concentrerà sull'applicazione di tecnologie e pratiche di costruzione sostenibili, adottando tutte le best practice in materia di 'circular economy', diventando un operatore integrato di costruzione e manutenzione. Per sostenere le rilevanti commesse dei prossimi quattro anni (tra cui il Passante di Bologna e la Gronda di Genova, oltre ad ampliamenti di terze e quarte corsie per migliorare l'accesso alle grandi città) avvierà un piano di assunzioni che la porterà ad avere oltre 1.000 risorse complessive.

-Free To Xperience: è la nuova realtà societaria dedicata allo sviluppo di servizi avanzati per i viaggiatori: dalla gestione della tariffa dinamica in caso di ritardi per la presenza di cantieri, ai sistemi di pagamento digitali e cashless nelle aree di sosta, alla gestione dei servizi di mobilità sostenibile e delle interconnessioni tra la rete autostradale e i grandi agglomerati urbani. Il primo passo di Free To Xperience sarà la realizzazione della più estesa rete italiana di colonnine di ricarica ad alto voltaggio per veicoli elettrici sulla rete autostradale. In ognuna delle principali 67 stazioni del network di ASPI saranno infatti installate 4-6 colonnine multi-client, che consentiranno una ricarica ultra-veloce in 15-20 minuti, consentendo di effettuare un viaggio di lunga percorrenza con un'auto elettrica (ad esempio Milano-Roma) con la medesima tempistica di un motore a combustione tradizionale. L'avvio dell'installazione delle colonnine avverrà entro febbraio. Free To Xperience gestirà sia l'installazione della rete di colonnine oltre a tutti i sistemi di rapporto con il cliente-viaggiatore.

Sempre sul fronte della sostenibilità, il nuovo Piano prevede l'evoluzione della rete autostradale in una vera e propria 'Green Infrastructure', mediante un significativo aumento della produzione dell'energia da fonti rinnovabili, così da coprire oltre il 25% del proprio fabbisogno. A questo scopo, il parco fotovoltaico presente sulla rete verrà di fatto raddoppiato, così da sostenere con energia verde i consumi di tutte le 240 stazioni e delle 204 aree di servizio. Inoltre, per migliorare l'efficienza energetica delle infrastrutture, sarà completato il piano di sostituzione degli impianti di illuminazione, installando oltre 30.000 lampade Led nelle gallerie, per garantire una significativa diminuzione dei consumi elettrici e una definizione ottimale della luce e degli spazi all'interno dei fornici. Il Piano infine prevede l'avvio di progetti di rimboschimento nella aree in gestione, così da aumentare l'impronta verde su tutti gli spazi della rete a livello nazionale.

(MORE TO FOLLOW) Dow Jones Newswires

January 21, 2021 08:12 ET (13:12 GMT)

Valori citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
ATLANTIA SPA 0.00%15.3 Prezzo in differita.3.98%
FINCANTIERI S.P.A. -2.31%0.7205 Prezzo in differita.31.36%
Tutte le notizie su ATLANTIA SPA
30/07L'agenda della prossima settimana
DJ
28/07BORSA: Milano prosegue in frazionale rialzo
DJ
22/07TOP STORIES ITALIA: Atlantia, in luce con conti Abertis oltre stime
DJ
22/07BORSA: Milano +0,42%, WS debole
DJ
22/07BORSA DI MILANO: Borsa Milano si rafforza in attesa Bce, corre Mps, bene Atlant..
RE
22/07BORSA DI MILANO: Borsa Milano parte forte, annulla effetti lunedì nero, attesa ..
RE
22/07BORSA: equity positiva in attesa Bce
DJ
22/07TOP STORIES ITALIA: Altantia, in luce con conti Abertis oltre stime
DJ
21/07Aspi, procedimento Antitrust su mancato taglio pedaggi tratte in manutenzione
RE
19/07EDIZIONE: Alessandro Benetton possible candidato alla guida (Mi.Fi.)
DJ
Pi¨ notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 9 635 M 11 434 M -
Risultato netto 2021 258 M 306 M -
Indebitamento netto 2021 38 213 M 45 348 M -
P/E ratio 2021 50,9x
Rendimento 2021 4,08%
Capitalizzazione 12 528 M 14 861 M -
VS / Fatturato 2021 5,27x
VS / Fatturato 2022 4,66x
N. di dipendenti 29 373
Flottante 25,8%
Grafico ATLANTIA SPA
Durata : Periodo :
Atlantia SpA: grafico analisi tecnica Atlantia SpA | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica ATLANTIA SPA
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleRibassistaRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 13
Ultimo prezzo di chiusura 15,30 €
Prezzo obiettivo medio 18,32 €
Differenza / Target Medio 19,8%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Carlo Bertazzo Chief Executive Officer, Executive Director & GM
Tiziano Ceccarani Chief Financial Officer
Fabio Cerchiai Chairman
Guglielmo Bove Executive VP, Head-Group Compliance & Security
Nicola Bruno Head-International Administration