Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Banco BPM S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    BAMI   IT0005218380

BANCO BPM S.P.A.

(BAMI)
Prezzo in differita. Tempo differito Borsa Italiana - 03/12 17:38:18
2.547 EUR   -0.27%
03/12L'agenda della prossima settimana
DJ
03/12BORSA I. EQUITY MTF: in luce B.Mps
DJ
03/12BORSA: commento di chiusura
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietàFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Italia, UniCredit in stallo su MPS all'avvicinarsi della scadenza

22-10-2021 | 16:38
FILE PHOTO: Unicredit bank logo is seen in the old city centre of Siena

Il boss di UniCredit Andrea Orcel e il governo italiano sono divisi sui termini di un accordo per acquistare la banca in difficoltà Monte dei Paschi (MPS), dicono le persone coinvolte nei colloqui, con lo stato che si oppone alle richieste di capitale che superano i 7 miliardi di euro (8 miliardi di dollari).

Ci si aspetta che i negoziati vadano a fondo, dato che molte questioni rimangono irrisolte, ma la pressione è montata per arrivare a una conclusione.

L'Italia ha a lungo indicato una fusione con un rivale più sano come l'unico modo per tracciare una linea sotto una crisi decennale che ha reso MPS l'epitome dei problemi bancari del paese.

UniCredit, d'altra parte, ha poche opzioni in patria se vuole colmare il divario con il peso massimo rivale Intesa Sanpaolo, la cui quota di mercato l'anno scorso è diventata il doppio di quella di UniCredit dopo l'acquisizione del pari di medie dimensioni UBI.

UniCredit vorrebbe avere una decisione in mano da quando il suo consiglio si riunisce per approvare i risultati trimestrali il 27 ottobre, ma fonti di entrambe le parti dicono che ora potrebbe non accadere, con un rischio che i colloqui di tre mesi potrebbero rompersi completamente.

Entrando in trattative esclusive il 29 luglio per comprare "parti selezionate" di MPS, UniCredit aveva stipulato che l'affare doveva lasciare il suo capitale inalterato e aumentare gli utili per azione del 10%.

L'unica banca italiana di rilevanza sistemica globale ha detto che ha preso di mira solo le filiali di MPS nelle regioni settentrionali e centrali più ricche e si sarebbe lasciata alle spalle qualsiasi prestito inacidito o rischioso, così come i rischi legali derivanti dalla cattiva gestione.

Dopo aver concluso la sua analisi di due diligence a settembre e aver lasciato le cose a riposo fino a dopo le elezioni locali all'inizio di questo mese, UniCredit ha solo recentemente presentato al Tesoro delle richieste dettagliate e il ministero sta ancora esaminando i documenti, hanno detto due delle fonti.

Il principale ostacolo è il contante che i contribuenti italiani dovranno iniettare in MPS per riportarlo in mani private solo quattro anni dopo aver speso 5,4 miliardi di euro per salvarlo.

MPS ha in programma di raccogliere 2,5 miliardi di euro di capitale l'anno prossimo, se non riesce a trovare un acquirente, ma UniCredit ritiene che anche una raccolta di capitale di dimensioni doppie sarebbe solo una soluzione temporanea, ha detto a Reuters una persona vicina alla questione.

Roma non è d'accordo con gli aggiustamenti del valore equo che UniCredit sta richiedendo dopo aver applicato i suoi modelli di rischio interni al bilancio di MPS, ha detto una fonte. UniCredit ha rifiutato di commentare.

La fonte ha detto che il Tesoro, che ha già messo in fila agevolazioni fiscali per circa 2 miliardi di euro per facilitare l'accordo UniCredit-MPS, è riluttante a spendere più di 3,5 miliardi di euro per rafforzare le riserve di capitale di MPS e finanziare le uscite del personale.

PUNTI ALTI

Per portare i livelli di efficienza di MPS in linea con i propri, UniCredit ha bisogno di mandare in prepensionamento 7.000 dipendenti, più del doppio di quello che MPS aveva pianificato di tagliare sotto un progetto di business plan fino al 2025.

La posta in gioco è alta per entrambe le parti se i negoziati dovessero fallire.

Il governo del primo ministro Mario Draghi affronta l'impegno di ri-privatizzare MPS al più tardi entro la metà del 2022, un prestatore che l'Autorità bancaria europea questa estate ha identificato come il più vulnerabile della zona euro in uno stress test del settore.

Orcel, l'ex capo dell'investment banking all'UBS, ha difficoltà ad aumentare le entrate e i profitti di UniCredit dopo che il suo predecessore si è concentrato sulla pulizia del bilancio e sul rafforzamento delle riserve di capitale.

Ha aperto la porta a potenziali fusioni e acquisizioni per accelerare la crescita, ma ci sono pochi obiettivi nazionali, mentre gli accordi transfrontalieri rimangono un ordine alto.

Orcel ha studiato una possibile mossa su Banco BPM, un'altra banca di medio livello, hanno detto due persone che hanno familiarità con la questione.

Ha messo il dossier in attesa per concentrarsi su MPS, che ha descritto come il miglior affare sul tavolo per UniCredit.

Nel frattempo, le azioni di Banco BPM sono salite del 64%, contro un guadagno del 37% dell'indice bancario italiano dall'inizio dell'anno.

Le azioni di UniCredit, dicono gli analisti, sono state sollevate in parte dalle aspettative di un accordo favorevole al mercato con il Tesoro, che nel 2017 ha dato a Intesa 3,5 miliardi di euro in contanti per convincerla a comprare per 1 euro gli asset buoni di due banche locali in liquidazione.

(1 dollaro = 0,8590 euro) (Reporting di Pamela Barbaglia a Londra, Valentina Za a Milano e Giuseppe Fonte a Roma; Reporting aggiuntivo di Francesca Landini; editing di David Evans)


© MarketScreener con Reuters 2021
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. -2.99%0.8882 Prezzo in differita.-14.84%
BANCO BPM S.P.A. -0.27%2.547 Prezzo in differita.41.26%
INTESA SANPAOLO S.P.A. -0.05%2.1465 Prezzo in differita.12.28%
UNICREDIT S.P.A. 1.09%11.13 Prezzo in differita.43.96%
Tutte le notizie su BANCO BPM S.P.A.
03/12L'agenda della prossima settimana
DJ
03/12BORSA I. EQUITY MTF: in luce B.Mps
DJ
03/12BORSA: commento di chiusura
DJ
03/12INTESA SANPAOLO: con Sace e pool banche per crescita di Italpreziosi
DJ
02/12BANCO BPM S P A: 02 dicembre 2021 - Non price sensitiveanco BPM e FASSID, accordo per ant..
PU
02/12BORSA: Milano -1,23%, WS apre positiva
DJ
02/12BANCO BPM: con Fassid accordo per anticipazione del TFS agli iscritti
DJ
02/12BORSA: avvio in calo per l'azionario
DJ
01/12INALPI: da Isp, Cdp e Banco Bpm 90 mln per progetti sostenibili
DJ
01/12BORSA: commento di chiusura
DJ
Più notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 4 442 M 5 015 M -
Risultato netto 2021 546 M 617 M -
Indebitamento netto 2021 - - -
P/E ratio 2021 7,19x
Rendimento 2021 5,41%
Capitalizzazione 3 850 M 4 346 M -
Capi. / Fatturato 2021 0,87x
Capi. / Fatturato 2022 0,89x
N. di dipendenti 20 565
Flottante 91,4%
Grafico BANCO BPM S.P.A.
Durata : Periodo :
Banco BPM S.p.A.: grafico analisi tecnica Banco BPM S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica BANCO BPM S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 17
Ultimo prezzo di chiusura 2,55 €
Prezzo obiettivo medio 3,50 €
Differenza / Target Medio 37,3%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Giuseppe Castagna Chief Executive Officer & Executive Director
Edoardo Maria Ginevra Chief Financial Officer
Massimo Tononi Chairman
Federico Maurizio d'Andrea Chairman-Supervisory Board
Angelo Colla Head-Information Technology
Settore e Concorrenza