La Bank of Montreal ha registrato un calo dell'utile del quarto trimestre venerdì, in quanto l'aumento degli accantonamenti per potenziali inadempienze creditizie ha compensato i guadagni derivanti dall'aumento del reddito da interessi.

L'istituto di credito ha aumentato gli accantonamenti per perdite su crediti (PCL), in quanto le condizioni economiche cupe hanno indotto alla cautela. I PCL della banca sono saliti a 446 milioni di dollari, rispetto ai 226 milioni di dollari di un anno prima.

Il Canada è stato sull'orlo di una recessione, sottolineando l'impatto dei rialzi aggressivi dei tassi della Banca del Canada sulla sua economia.

Tuttavia, gli aumenti hanno permesso alle banche di applicare tassi più elevati e di incrementare il loro reddito netto da interessi - la differenza tra quanto le banche guadagnano sui prestiti e quanto pagano sui depositi.

La Bank of Montreal ha registrato un utile netto trimestrale di 1,62 miliardi di dollari (1,20 miliardi di dollari), o 2,06 dollari per azione, rispetto ai 4,48 miliardi di dollari, o 6,51 dollari per azione, di un anno prima.

Il reddito netto da interessi del prestatore è aumentato del 31% a C$4,94 miliardi nel trimestre rispetto all'anno precedente.

(1 dollaro = 1,3527 dollari canadesi) (Servizio di Jaiveer Singh Shekhawat a Bengaluru; Redazione di Pooja Desai)