Barclays ha registrato un calo del 6% dell'utile annuale martedì, in linea con le aspettative, mentre l'Amministratore Delegato C.S. Venkatakrishnan ha presentato una serie di piani che includono riacquisti di massa, una revisione delle sue operazioni, tagli dei costi e vendite di asset per migliorare la performance e risollevare le azioni.

Barclays riorganizzerà le sue divisioni aziendali, restituirà 10 miliardi di sterline (12,59 miliardi di dollari) agli azionisti tra il 2024 e il 2026 e ristrutturerà la sua attività di pagamenti, ha dichiarato Venkatakrishnan insieme ai risultati della banca per l'intero anno 2023.

Il primo aggiornamento della strategia della banca in quasi un decennio segna un punto di inflessione per l'amministratore delegato, noto internamente come Venkat, che cerca di migliorare i rendimenti dopo un periodo di turbolenze manageriali, ferite autoinflitte e risultati insoddisfacenti.

Gli investitori di Barclays, che ha una delle valutazioni più basse tra i suoi colleghi europei, sono diventati impazienti con il prezzo delle azioni in calo e alcuni sono favorevoli a ridurre il rischio della banca semplificando la sua banca d'investimento, come ha riferito Reuters all'inizio di questo mese.

La banca ha registrato un utile ante imposte di 6,6 miliardi di sterline, in calo rispetto ai 7 miliardi di sterline dell'anno precedente e in linea con la media di 6,7 miliardi di sterline delle previsioni degli analisti compilate dalla banca.

Barclays ha dichiarato che restituirà agli azionisti un totale di 3 miliardi di sterline per il 2023 - con un aumento del 37% rispetto all'anno precedente - incluso un nuovo riacquisto di azioni per 1 miliardo di sterline e un dividendo finale di 5,3 pence per azione.

NUOVA STRUTTURA

Barclays ha dichiarato che riorganizzerà la sua attività in cinque divisioni operative.

La banca ha dichiarato che la "risegmentazione" fornirà una divulgazione migliore e più granulare della performance di ciascuna divisione operativa, e una maggiore responsabilità dal punto di vista operativo e gestionale.

Ha dichiarato di voler puntare ad un rendimento del patrimonio netto tangibile - una misura chiave della performance - superiore al 10% nel 2024, con obiettivi superiori al 12% nel 2026.

Nonostante abbia respinto una campagna di tre anni da parte dell'investitore attivista Edward Bramson per ridurre la sua banca d'investimento, Barclays si trova ancora ad affrontare il controllo sull'unità che offre rendimenti fluttuanti e consuma quasi due terzi del capitale del gruppo.

Il reddito della banca aziendale e d'investimento è diminuito del 4% a 12 miliardi di sterline nel 2023, ha dichiarato Barclays, in quanto l'attività dei clienti è diminuita sia nei mercati che nelle attività di consulenza dell'investment banking. (1 dollaro = 0,7946 sterline)