ZURIGO (awp/ats) - Il produttore di cioccolato Barry Callebaut si è visto appioppare una multa di 110'000 franchi da SIX, il gruppo finanziario che gestisce la borsa svizzera. La società zurighese, numero uno al mondo nel suo campo, è stata sanzionata per violazione per negligenza delle norme sulla pubblicità degli eventi.

Stando a una nota odierna di SIX, Barry Callebaut ha infranto le disposizioni regolamentari legate alla pubblicazione del suo rapporto annuale 2021/22. L'azienda ha rinunciato a inoltrare ricorso.

Concretamente, la sintesi di tale documento si trovava in un'area non sufficientemente protetta del sito web di Barry Callebaut. Di conseguenza, è stata facilmente trovata da un metamotore di ricerca prima della diffusione del comunicato stampa in merito e durante le ore critiche delle contrattazioni in borsa.

Secondo quanto viene riferito, la decisione è stata presa il 13 febbraio al termine di un'indagine approfondita richiesta da SIX Exchange Regulation (SER), l'istanza indipendente in seno a SIX che opera come sorvegliante delle società quotate sul mercato di Zurigo.