BERLINO (dpa-AFX) - Il governo tedesco vuole prendere provvedimenti più severi contro le sostanze presenti nei cosmetici e nei giocattoli che agiscono come ormoni e possono far ammalare le persone. Secondo un piano in cinque punti adottato mercoledì dal Consiglio dei Ministri a Berlino, queste sostanze devono essere ulteriormente regolamentate e i cittadini devono essere meglio informati sui rischi esistenti. A questo proposito è indispensabile la cooperazione internazionale. Il governo tedesco sostiene quindi le proposte della Commissione europea per rendere più facile l'identificazione, l'etichettatura e la regolamentazione di queste sostanze.

I cosiddetti interferenti endocrini si trovano negli alimenti, nei cosmetici, nei giocattoli, nei vestiti, nei mobili e praticamente in tutti gli oggetti di uso quotidiano. Secondo il piano in cinque punti, possono essere potenzialmente cancerogeni, dannosi per la riproduzione o avere un effetto di disturbo sullo sviluppo.

Il Centro per la tutela dei consumatori ritiene che il rischio rappresentato dagli interferenti endocrini sia molto elevato. Se agiscono su un embrione durante fasi sensibili dello sviluppo, ad esempio, possono causare danni irreversibili per tutta la vita, ha dichiarato una portavoce in risposta a una richiesta di informazioni. I politici devono fornire una migliore protezione ai consumatori, ha detto. "È urgente una politica sulle sostanze chimiche all'interno dell'UE che anteponga la protezione della salute preventiva al profitto", ha dichiarato la portavoce./svv/DP/mis