Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Bialetti Industrie S.p.A
  6. Notizie
  7. Riassunto
    BIA   IT0004222102

BIALETTI INDUSTRIE S.P.A

(BIA)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieSocietÓFinanzaDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settore

Bialetti Industrie S p A : Situazione mensile al 31 maggio 2021

01-07-2021 | 10:06

INFORMATIVA MENSILE AL MERCATO

AI SENSI DELL'ART.114, COMMA 5, D.LGS., 24 FEBBRAIO 1998, N. 58 ("TUF")

PERIODO DI RIFERIMENTO: 31/05/2021

Coccaglio, 30 giugno 2021 - Bialetti Industrie S.p.A. ("Bialetti Industrie", "Bialetti" o la "Società" e unitamente alle società controllate il "Gruppo Bialetti" o "Gruppo") (Milano, MTA: BIA), ai sensi e per gli effetti dell'art. 114, comma 5, del TUF in ottemperanza alla richiesta di Consob del 27 ottobre 2011 e secondo le modalità previste nella Parte III, Titolo II, Capo I del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche, rende note le seguenti informazioni in risposta agli specifici punti richiamati dall'Autorità di Vigilanza.

  1. Posizione finanziaria netta di Bialetti Industrie e del Gruppo Bialetti, con l'evidenziazione delle componenti a breve separatamente da quelle a medio-lungo termine.

La posizione finanziaria netta di Bialetti Industrie e del Gruppo Bialetti, con separata evidenziazione delle componenti attive e passive, correnti e non correnti è rappresentata nei seguenti prospetti:

Bialetti Industrie S.p.A.

(dati in migliaia di Euro)

31 maggio 2021

30 aprile 2021

31 dicembre 2020

A

Cassa

4.040

4.393

4.160

B

Altre disponibilità liquide

-

-

-

C

Titoli detenuti per la negoziazione

-

-

-

D=A+B+C

Liquidità

4.040

4.393

4.160

E

Crediti finanziari correnti

21.234

20.248

21.764

F

Debiti bancari correnti

1.029

968

726

G

Parte corrente dell'indebitamento non corrente

90

90

90

H

Altri debiti finanziari correnti

8.206

7.395

7.083

I=F+G+H

Totale debiti finanziari correnti

9.325

8.454

7.899

J=I-E-D

Indebitamento finanziario corrente netto

(15.948)

(16.187)

(18.025)

K

Debiti bancari non correnti

36.700

36.391

35.153

L

Obbligazioni emesse

37.854

37.617

36.666

M

Altri debiti non correnti

23.496

23.676

23.369

N=K+L+M

Indebitamento finanziario non corrente

98.050

97.684

95.189

E bis

Crediti finanziari non correnti

826

826

826

O=J+N+E bis

Indebitamento finanziario netto

81.276

80.670

76.337

www.bialetti.com

Alla data del 31 maggio 2021 l'indebitamento finanziario netto di Bialetti è pari a Euro 81,3 milioni.

Si rammenta che, alla data del presente comunicato, la Società ha in corso di esecuzione diversi accordi di conto corrente intercompany con le controllate, Bialetti Store S.r.l. ("Bialetti Store"), Cem Bialetti A.S., SC Bialetti Stainless Steel S.r.l., Bialetti France S.a r.l., Bialetti Deutschland, Bialetti Usa; a fronte di tali accordi, Bialetti provvede al calcolo delle rispettive posizioni finanziarie nette scaturenti da rapporti di natura commerciale contabilizzando, con scadenza mensile, il relativo saldo nei conti correnti intrasocietari; al termine di ogni anno solare la Società provvede altresì al calcolo degli interessi maturati.

Il saldo complessivo di tali posizioni nette è rappresentato nella voce Crediti finanziari correnti di cui alla tabella precedente.

Gruppo Bialetti

(dati in migliaia di Euro)

Al 31 maggio Al 31 maggio

Al 30 aprile

Al 30 aprile

Al 31 dicembre

Al 31 dicembre

2021

2021*

2021

2021*

2020

2020*

A

Cassa

10.409

10.409

8.261

8.261

11.575

11.575

B

Altre disponibilità liquide

0

0

0

0

0

0

C

Titoli detenuti per la negoziazione

0

0

0

0

0

0

D=A+B+C

Liquidità

10.409

10.409

8.261

8.261

11.575

11.575

E

Crediti finanziari correnti

0

0

0

0

0

0

F

Debiti bancari correnti

2.623

2.623

2.585

2.585

2.445

2.445

G

Parte corrente dell'indebitamento non corrente

90

90

90

90

90

90

H

Altri debiti finanziari correnti

11.754

5.583

10.718

4.696

11.618

5.357

I=F+G+H

Totale debiti finanziari correnti

14.467

8.297

13.394

7.372

14.153

7.892

J=I-E-D

Indebitamento finanziario corrente netto

4.058

(2.112)

5.133

(889)

2.578

(3.683)

K

Debiti bancari non correnti

36.700

49.974

36.391

49.974

35.154

49.975

L

Obbligazioni emesse (incluso rateo interessi)

37.854

40.041

37.617

39.849

36.666

39.085

M

Altri debiti non correnti

43.999

15.812

43.553

15.833

46.349

16.200

N=K+L+M

Indebitamento finanziario non corrente

118.553

105.826

117.560

105.656

118.170

105.260

E bis

Crediti finanziari non correnti

5.039

5.039

4.930

4.930

4.965

4.965

O=J+N-E bis

Indebitamento finanziario netto

117.572

98.675

117.763

99.837

115.783

96.612

*Dati calcolati senza tenere conto dell'impatto di applicazione dei principi contabili IFRS 16 e IFRS 9 (costo ammortizzato)

L'indebitamento finanziario netto di Gruppo alla data del 31 maggio 2021 è pari a Euro 117,6 milioni rispetto ad Euro 115,8 milioni al 31 dicembre 2020.

Si ricorda che nel corso dell'esercizio 2019, la Società ha posto in essere operazioni straordinarie, di cui l'ultima con l'integrale sottoscrizione dell'aumento di capitale che, come già comunicato in data 3 dicembre 2019, ha portato ad una nuova composizione del capitale sociale

www.bialetti.com

della Società: l'operazione è infatti terminata con l'integrale sottoscrizione dell'aumento di capitale scindibile e a pagamento deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 11 luglio 2019, in parziale esercizio della delega conferita ai sensi dell'articolo 2443 del Codice Civile, dall'Assemblea Straordinaria del 18 gennaio 2019 e della conseguente emissione di n. 46.719.834 azioni ordinarie Bialetti, per un controvalore complessivo di Euro 6.475.368,99 (l'"Aumento di Capitale").

Tra le operazioni significative poste in essere nel corso del 2019, si segnala:

  1. che in data 31 maggio 2019 hanno trovato efficacia gli accordi di ristrutturazione del debito sottoscritti con il ceto bancario con la conseguente riclassifica del debito a lungo termine;
  1. l'emissione, in data 28 maggio 2019, del prestito obbligazionario non convertibile di tipo
    "senior", denominato "€35,845,000 Secured Floating Rate Notes due 2024" (il "Prestito Obbligazionario Senior"), meglio specificato nel comunicato stampa del 28 maggio 2019. I proventi finanziari rivenienti dalla sottoscrizione del Prestito Obbligazionario Senior, pari a complessivi Euro 35,845 milioni, sono stati destinati per circa Euro 28,3 milioni al rimborso, integrale e anticipato, di tutte le obbligazioni emesse a valere sui prestiti obbligazionari "interim" pari ad Euro 27 milioni (Euro 17 milioni emessi il 27 novembre 2018 ed Euro 10 milioni emessi il 14 marzo 2019). Inoltre, sempre in data 28 maggio 2019, ai sensi di quanto previsto negli accordi sottoscritti il 27 febbraio 2019 e volti al rafforzamento patrimoniale della Società, Moka Bean S.r.l. ha rinunciato ad una porzione - per Euro 6,1 milioni - dei crediti vantati da Banca Nazionale del Lavoro S.p.A., UBI Banca S.p.A. e UniCredit S.p.A. nei confronti di Bialetti Industrie e dei quali la stessa Moka Bean S.r.l. si era resa cessionaria;
  2. l'Aumento di Capitale, già commentato sopra.

La voce Crediti finanziari non correnti comprende il valore dei "Depositi cauzionali" versati dal Gruppo Bialetti a titolo di garanzia per la locazione di immobili ove hanno sede i punti vendita.

  1. Posizioni debitorie scadute del Gruppo Bialetti ripartite per natura (finanziaria, commerciale, tributaria, previdenziale) e le connesse eventuali iniziative di reazione dei creditori del Gruppo (solleciti, ingiunzioni, sospensioni nella fornitura, etc.).

Complessivamente i debiti di natura commerciale registrano scaduti al 31 maggio 2021, per un importo aggregato di Gruppo pari a Euro 11,1 milioni (Euro 10,7 milioni al 30 aprile 2021).

Con riferimento alle iniziative dei creditori rispetto ai debiti scaduti sopra indicati, si segnala che, alla data del 31 maggio 2021, risultavano pendenti nei confronti delle società del Gruppo:

  • tre ingiunzioni di pagamento per l'importo di Euro 15,8, di Euro 25,8 migliaia e di Euro 43,920 migliaia, tutte oggetto di opposizione nei termini;

www.bialetti.com

  • due citazioni in giudizio, delle quali una per l'importo di Euro 15,3 migliaia e già oggetto di tempestiva e rituale costituzione; l'altra, dell'importo di Euro 132,8 migliaia e già parzialmente pagata per Euro 31,4 migliaia, oggetto di costituzione nei termini per ritenuta parziale infondatezza delle pretese avanzate dalla controparte.

Alla data del presente comunicato risultano pendenti nei confronti delle società del Gruppo:

  • 3 ingiunzioni di pagamento per l'importo di Euro 15,8, di Euro 25,8 migliaia e di Euro 43,920 migliaia, tutte oggetto di opposizione nei termini;
  • due citazioni in giudizio, delle quali una per l'importo di Euro 15,3 e già oggetto di tempestiva e rituale costituzione; l'altra, dell'importo di Euro 132,8 migliaia e opposta in termini già parzialmente pagata per Euro 31,4 migliaia. Alla data della presente comunicazione, non si segnalano sospensioni dei rapporti di fornitura tali da pregiudicare l'ordinario svolgimento dell'attività del Gruppo.

Per quanto riguarda i debiti di natura tributaria scaduti, si segnala quanto segue.

Relativamente a Bialetti Industrie si segnala uno scaduto di natura tributaria per un totale di Euro 6,3 milioni. In particolare:

  • in data 28 settembre 2017 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA del I° trimestre 2017, per l'importo di Euro 1,1 milioni, oltre sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 64 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di ottobre 2017. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 1° agosto 2022. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,3 milioni (inclusivo di sanzioni e interessi);
  • in data 22 novembre 2017 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA del II° trimestre 2017, per l'importo di Euro 2,6 milioni, oltre sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 144 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di dicembre 2017. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 31 ottobre 2022. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,9 milioni (inclusivo di sanzioni e interessi);
  • in data 20 marzo 2018 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA del III° trimestre 2017, per l'importo di Euro 1,3 milioni, oltre sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 71 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di aprile 2018. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 31 gennaio 2023. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,5 milioni (inclusivo di sanzioni e interessi);
  • in data 24 maggio 2018 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA del IV° trimestre 2017, per l'importo pari a Euro 2,4 milioni, oltre sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 135 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di giugno

www.bialetti.com

2018. La data di scadenza dell'ultima rata è prevista in data 31 maggio 2023. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 1,1 milioni (inclusivo di sanzioni e interessi);

  • in data 20 giugno 2018 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento del saldo IRAP 2016, per l'importo di Euro 0,2 milioni, oltre sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 10 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di luglio 2018. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 2 maggio 2023. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,1 milioni (inclusivo di sanzioni e interessi);
  • in data 17 novembre 2018 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA relativa al II° trimestre 2018, per l'importo di Euro 1,1 milioni, oltre a sanzioni ed interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 62 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di dicembre 2018. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 30 settembre 2023. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,6 milioni;
  • in data 14 marzo 2019 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate del mancato versamento dell'IVA relativa al III° trimestre 2018, per l'importo di Euro 1,2 milioni, oltre a sanzioni ed interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 71,4 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di aprile 2019. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 31 gennaio 2024. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 0,8 milioni;
  • in data 05 luglio 2019 è stata notificata la Comunicazione da parte dell'Agenzia delle
    Entrate del mancato versamento dell'IVA relativa al IV° trimestre 2018, per l'importo di Euro 2,4 milioni, oltre a sanzioni e interessi, per la quale si prevede il pagamento in 20 (venti) rate trimestrali, pari a Euro 122 mila ciascuna, con decorrenza dal mese di settembre 2019. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 1° luglio 2024. Il debito complessivo al 31 maggio 2021 è pari a Euro 1,6 milioni.
  • per effetto del "Decreto Liquidità" e del "Decreto Rilancio" è stato possibile versare l'iva relativamente al mese di febbraio 2020 per Euro 551 mila e l'iva del mese di aprile 2020 per Euro 323 mila a partire dal 16 settembre 2020 in quattro rate mensili, senza sanzioni ed interessi; tale beneficio di rateizzazione è stato usufruito anche per talune rate degli avvisi bonari sopramenzionati in scadenza entro il 31 dicembre 2020, pari a complessivi Euro 257 mila. Il "Decreto Agosto" con l'art. 97 ha previsto una ulteriore rateizzazione di quanto dovuto permettendo di versare il 50% in una o più rate mensili di pari importo (massimo 24) con scadenza dal 18 gennaio 2021. La società ha inteso beneficiare della rateizzazione per il 50% dell'iva di febbraio e di aprile dell'anno 2020.
    In data 16 settembre la società ha versato la prima rata della rateizzazione prevista dai decreti sopramenzionati. La scadenza dell'ultima rata è prevista in data 16 dicembre 2022.

www.bialetti.com

Disclaimer

Bialetti Industrie S.p.A. published this content on 30 June 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 01 July 2021 08:05:43 UTC.


ę Publicnow 2021
Tutte le notizie su BIALETTI INDUSTRIE S.P.A
13/09BIALETTI INDUSTRIE S P A: Relazione Finanziaria semestrale al 30 giugno 2021 v...
PU
10/09BIALETTI INDUSTRIE S P A: Approvati i risultati al 30 giugno 2021 ore 18.15
PU
07/09BIALETTI INDUSTRIE S P A: Relazione semestrale del Gruppo Bialetti al 30.06.202..
PU
31/08SITUAZIONE MENSILE AL 31 LUGLIO 2021: 21
PU
31/08COMUNICATO STAMPA PUBBLICAZIONE DOCU: 43
PU
24/08DIMISSIONI CHIEF FINANCIAL OFFICER D: 43
PU
30/07BIALETTI INDUSTRIE S P A: Situazione mensile al 30.06.2021 ore 18.05
PU
29/07BIALETTI INDUSTRIE S P A: Pprovati i Risultati al 31.12.2019 e al 31.12.2020 e ..
PU
19/07BIALETTI INDUSTRIE S P A: Ialetti Approva Nuovo Piano e Manovra Finanziaria ore..
PU
05/07BIALETTI INDUSTRIE S P A: Informativa calendario eventi societari ore 18.10
PU
Pi¨ notizie
Dati finanziari
Fatturato 2020 126 M 148 M -
Risultato netto 2020 -10,5 M -12,3 M -
Indebitamento netto 2020 121 M 142 M -
P/E ratio 2020 -1,98x
Rendimento 2020 -
Capitalizzazione 45,3 M 53,3 M -
VS / Fatturato 2019 1,08x
VS / Fatturato 2020 1,12x
N. di dipendenti 1 060
Flottante 47,8%
Grafico BIALETTI INDUSTRIE S.P.A
Durata : Periodo :
Bialetti Industrie S.p.A: grafico analisi tecnica Bialetti Industrie S.p.A | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica BIALETTI INDUSTRIE S.P.A
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleNeutraleRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Dirigenti e Amministratori
Egidio Cozzi Director & Director General
Francesco Ranzoni Chairman
Ciro Aniello Timpani Lead Independent Director
Elena Crespi Independent Director
Anna Luisa Spadari Independent Director
Settore e Concorrenza