Il principale regolatore bancario degli Stati Uniti ha scelto di non prendere in considerazione nuove regole che avrebbero imposto una sorveglianza più severa sui gestori patrimoniali con investimenti consistenti nelle banche, anche se i funzionari dell'agenzia hanno concordato che la questione meritava maggiore attenzione.

La Federal Deposit Insurance Corporation ha rinviato le votazioni su due proposte concorrenti che avrebbero permesso all'agenzia di condurre un maggiore controllo sui gestori patrimoniali, dopo che era chiaro che nessuna delle due aveva il sostegno della maggioranza del consiglio di amministrazione composto da cinque membri. Tuttavia, i funzionari hanno dichiarato che intendono perfezionare le proposte e continuare a discutere la supervisione dei gestori patrimoniali con grandi partecipazioni bancarie. (Servizio di Pete Schroeder)