HEILBRONN (dpa-AFX) - "Heilbronner Stimme" sulle tariffe punitive per le auto elettriche cinesi:

"Le minacciate tariffe punitive fino al 38,1 percento per le auto elettriche cinesi non sono una buona idea. L'UE sta rischiando una guerra commerciale con la seconda economia mondiale. I cinesi difficilmente accetteranno tariffe punitive e a loro volta introdurranno tariffe punitive sulle auto europee. Questo sarebbe un disastro soprattutto per le case automobilistiche tedesche, in quanto la Cina è il principale mercato di vendita per Mercedes, BMW e Volkswagen. Se la domanda dovesse crollare a causa dei prezzi troppo alti, i produttori locali avrebbero un grosso problema. Non è nell'interesse né dell'Europa né della Cina mettere in moto una spirale di tariffe punitive che paralizzi il commercio reciproco. Il Ministro dell'Economia Habeck ha ragione a chiedere colloqui con i cinesi. È improbabile che siano facili, ma sono meglio di una guerra commerciale che danneggia tutti."/yyzz/DP/ngu