PASSAU (dpa-AFX) - Il candidato di punta della CSU e leader del gruppo del PPE al Parlamento europeo, Manfred Weber, vuole ribaltare il divieto dei motori a combustione nel 2035. "Se il mio gruppo riuscirà a ottenere la maggioranza dopo le elezioni europee, annulleremo il divieto sui motori a combustione approvato dal Parlamento europeo in questa legislatura", ha dichiarato Weber ai giornali del gruppo mediatico bavarese Mediengruppe Bayern.

I motori a combustione dovrebbero poter essere immatricolati anche dopo il 2035 se sono neutri dal punto di vista delle emissioni di CO2, cioè alimentati con carburanti sintetici, i cosiddetti e-fuel. L'UE ha deciso di rivedere i piani nel 2026, esaminando anche il numero di auto elettriche e di stazioni di ricarica. "Vorrei approfittare di questa revisione per rimediare alla decisione dei partiti rossi e verdi, che comporta enormi svantaggi competitivi per l'UE", ha dichiarato Weber./rol/DP/zb