BNP Paribas prevede di effettuare almeno una dozzina di assunzioni nella sua attività azionaria in Asia il prossimo anno e di porre fine ad un accordo di outsourcing della ricerca con Morningstar, hanno detto due fonti a conoscenza della questione, nell'ambito di un rinnovamento per aumentare la quota di mercato.

La mossa di BNP di aggiungere altri analisti di ricerca, venditori e trader arriva mentre un portavoce della banca ha detto che nell'Asia Pacifica ha iniziato ad integrare ed espandere la copertura di Exane, una piattaforma globale che ha acquisito completamente nel 2021 e che è specializzata nell'esecuzione e nella ricerca di azioni in contanti.

Il portavoce ha detto che "assunzioni chiave" si uniranno alla banca come parte del rinnovamento, ma ha rifiutato di fornire il target delle assunzioni. La banca francese non ha inoltre commentato i piani per porre fine alla partnership di ricerca con Morningstar dopo oltre quattro anni.

Le fonti hanno rifiutato di essere nominate in quanto non autorizzate a parlare con i media.

Morningstar non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

L'espansione dell'attività azionaria da parte di BNP arriva mentre i suoi colleghi di Wall Street hanno ridotto l'organico dell'investment banking quest'anno a causa del rallentamento delle attività di trading e di dealmaking.

La mossa arriva anche a ridosso del completamento da parte di BNP dell'integrazione di Exane con le sue operazioni azionarie in contanti esistenti in Europa e negli Stati Uniti, con il conseguente trasferimento a BNP di tutti i clienti, i team e la tecnologia della piattaforma.

Sotto l'amministratore delegato Jean-Laurent Bonnafe, la più grande banca della zona euro ha rafforzato la sua attività di investment banking, una mossa che ha avvantaggiato BNP negli ultimi anni, quando la volatilità del mercato ha spinto il trading, in particolare l'anno scorso dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

La banca ha anche investito nella costruzione della sua attività di trading azionario negli ultimi anni, in particolare con l'acquisizione delle operazioni di brokeraggio elettronico azionario e prime di Deutsche Bank, un'operazione completata all'inizio del 2022.

In Asia, BNP compete con le grandi banche occidentali, tra cui Morgan Stanley, Goldman Sachs, JPMorgan e UBS, nonché con una serie di banche d'investimento locali nel settore delle azioni in contanti.

Una delle fonti ha detto che BNP potrebbe incrementare l'organico del settore azionario in Asia fino a 20 unità nel corso del prossimo anno.

L'attività del mercato dei capitali azionari in Asia è stata fiacca per un certo periodo di tempo, ma BNP vede la necessità di essere pronta per un "punto di inflessione" di una ripresa dell'attività, ha detto Jason Yates, responsabile del cash equity di BNP in Asia Pacifico.

"Alcuni clienti si stanno ritirando (dall'Asia), ma altri ci stanno dicendo che in realtà si stanno impegnando in Asia e stanno aggiungendo più risorse", ha detto William Bratton, responsabile della ricerca sul cash equity della banca per l'Asia-Pacifico.

AUMENTO DELLA COPERTURA AZIONARIA

Nel 2019, BNP ha stretto un patto con Morningstar, nell'ambito del quale la banca francese ha acquistato la maggior parte della sua ricerca azionaria in Asia-Pacifico dal fornitore di ricerca indipendente, unendosi ad altre banche che cercano di tagliare i costi dopo le modifiche normative.

La maggior parte del team di ricerca azionaria interna di BNP, principalmente a Hong Kong e Singapore, ha lasciato l'azienda in seguito a quell'accordo.

La banca ha iniziato a sciogliere la sua partnership di ricerca in outsourcing nella regione, ha detto la prima fonte. La seconda fonte ha detto che il legame con Morningstar dovrebbe terminare nel 2024, quando Exane assumerà gradualmente il controllo della funzione.

BNP mira ad aumentare la sua copertura azionaria nella regione Asia-Pacifico di tre o quattro volte nei prossimi anni, ha detto il portavoce. Non è stato immediatamente chiarito il numero di società regionali coperte da BNP e Morningstar nell'ambito della partnership.

La copertura della ricerca all'interno della banca sarà inizialmente rafforzata nei settori industriale, tecnologico e dei consumi, ha detto Bratton, aggiungendo che BNP aggiungerà anche la copertura delle aziende automobilistiche, dei semiconduttori e dei consumatori in Cina, e delle aziende di nuova energia di Cina e Corea del Sud.

"È molto importante avere una visione... piuttosto che avere una ricerca indipendente e aspettarsi che i clienti la mettano insieme", ha detto Yates, aggiungendo che è più facile portare il talento e la gestione del prodotto all'interno dell'azienda piuttosto che ricorrere a parti esterne.

L'India, un mercato in cui BNP non ha esternalizzato la sua copertura di ricerca, sarà completamente integrata nella piattaforma Exane giovedì, ha detto il portavoce, diventando così il primo mercato asiatico ad essere integrato come parte del graduale rollout regionale. (Relazioni di Selena Li e Sumeet Chatterjee; Redazione di Jamie Freed)