PECHINO (awp/ats/ans) - La borsa di Hong Kong chiude gli scambi in territorio positivo dopo la striscia negativa di due sedute costate più del 3%: l'indice Hang Seng sale dello 0,83%, a 17'611,87 punti. Ancora un tonfo, invece, per Evergrande: -18,99% a 0,32 dollari di Hk.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Hui Ka Yan, il miliardario fondatore del gruppo, è stato portato via dalla polizia agli inizi di settembre ed "è monitorato in un luogo designato", in uno stato di "sorveglianza domiciliare" che non comporta l'arresto o l'imputazione specifica di reati. Evergrande, che lotta per la sopravvivenza, ha debiti per oltre 300 miliardi di dollari.