La nuova leadership di Casino dettaglierà il suo piano strategico per rilanciare il travagliato retailer alimentare francese verso la fine dell'anno, ha dichiarato martedì il nuovo CEO Philippe Palazzi.

"Stiamo lavorando a un piano per aumentare il valore". Ha detto Palazzi, aggiungendo che il piano dettagliato sarà svelato "alla fine dell'anno".

Casino, il settimo gruppo francese di supermercati per quota di mercato, è stato portato sull'orlo del default dopo anni di acquisizioni alimentate dal debito e una quota di mercato in calo.

A marzo, Casino ha completato la sua ristrutturazione finanziaria e un nuovo gruppo dirigente formato dal miliardario ceco Daniel Kretinsky ha assunto il controllo.

Gli azionisti che si riuniranno martedì dovranno approvare le nomine del nuovo consiglio di amministrazione.

La nuova leadership ha promesso che Casino si concentrerà sui prezzi bassi, investendo nei negozi e aumentando la quantità di denaro che spende nel marketing. Inoltre, mira a migliorare le offerte a marchio privato e a generare sinergie tra i banner dei negozi del gruppo.

Palazzi è a capo di un gruppo ridotto, in quanto Casino ha già raggiunto accordi con i rivali francesi per la vendita di 288 supermercati e ipermercati in Francia, lasciando il marchio di alta gamma Monoprix e i negozi del centro città Franprix.

"La nostra ambizione è quella di riconquistare la nostra posizione nella vendita al dettaglio francese e per questo avremo la migliore offerta in termini di convenience retail", ha detto.

La vendita riduce drasticamente le dimensioni di Casino a circa 8 miliardi di euro di vendite da 33,6 miliardi di euro nel 2022, dimezzando la sua quota di mercato in Francia a circa il 3%, secondo gli analisti. (Relazioni di Dominique Vidalon; Redazione di Tassilo Hummel/Sudip Kar-Gupta)