Il produttore di olio motore Castrol India ha registrato un aumento del 9% dell'utile del secondo trimestre lunedì, grazie all'aumento delle vendite di prodotti per la cura dell'auto.

L'azienda di Mumbai ha dichiarato che l'utile al netto delle imposte è salito a 2,25 miliardi di rupie (27,4 milioni di dollari) per il trimestre di giugno, rispetto ai 2,06 miliardi di rupie di un anno fa.

I ricavi delle operazioni di Castrol sono aumentati del 7,4% a 13,34 miliardi di rupie.

L'azienda si è concentrata sull'aumento dei volumi per guidare la crescita, mentre ha ampliato il suo portafoglio entrando nella gamma di prodotti per la cura dell'auto, ha dichiarato Castrol nella sua dichiarazione sui guadagni.

"Nonostante le sfide previste nell'ambiente commerciale, resteremo concentrati sul raggiungimento della crescita e sull'espansione della quota di mercato", ha dichiarato l'Amministratore Delegato Sandeep Sangwan.

Nel segmento dell'assistenza e della manutenzione, Castrol ha dichiarato di aver aumentato i punti di assistenza auto a 350 e i punti moto a 5.500 entro la fine di giugno. Il produttore di lubrificanti automobilistici e industriali, tuttavia, ha dovuto affrontare un'impennata dei costi, anche dopo aver aumentato i prezzi più volte nel corso dell'ultimo anno, per trasferire i costi elevati delle materie prime ai consumatori.

Le spese totali sono salite di oltre il 7% a 10,47 miliardi di rupie, a causa dell'aumento dei costi delle materie prime e dei materiali di imballaggio.

Le azioni Castrol hanno chiuso in ribasso dell'1,8% a 144,75 rupie dopo i risultati, dopo essere salite del 12,5% nelle ultime sei sessioni.

(1 dollaro = 82,2800 rupie indiane) (Servizio di Ashish Chandra a Bengaluru; Redazione di Eileen Soreng)