Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Cementir Holding N.V.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    CEM   NL0013995087

CEMENTIR HOLDING N.V.

(CEM)
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietąFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Cementir N : Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 giugno 2021

28-07-2021 | 17:25

COMUNICATO STAMPA

Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 giugno 2021

  • Ricavi: 664,5 milioni di Euro (570,4 milioni di Euro nel primo semestre 2020) +16,5%
  • Margine operativo lordo: 133,5 milioni di Euro (97,8 milioni di Euro nel primo semestre 2020) +36,6%
  • Utile netto di Gruppo a 47,9 milioni di Euro (20,0 milioni di Euro nel primo semestre 2020) +139,6%
  • Indebitamento finanziario netto a 137,6 milioni di Euro (280,6 milioni di Euro al 30 giugno 2020) -51%
  • Aumento della Guidance 2021: ricavi a 1,35 miliardi di Euro; Margine Operativo Lordo tra 295 e 305 milioni di Euro e indebitamento finanziario netto a circa 30 milioni di Euro
  • Istituzione del Comitato di Sostenibilità

Roma, 28 luglio 2021 - Il Consiglio di Amministrazione di Cementir Holding N.V. ha esaminato e approvato i risultati consolidati del primo semestre e del secondo trimestre 2021, non sottoposti a revisione contabile.

Principali risultati economici

(milioni di Euro)

1° Sem.

1° Sem.

Var.

2021

2020

%

Ricavi delle vendite e prestazioni

664,5

570,4

16,5%

Margine operativo lordo

133,5

97,8

36,6%

MOL/ Ricavi delle vendite e prestazioni %

20,1%

17,1%

Risultato operativo

79,0

43,2

83,0%

Risultato gestione finanziaria

(9,7)

(11,2)

-12,9%

Utile netto di Gruppo

47,9

20,0

139,6%

Volumi di vendita

('000)

1° Sem.

1° Sem.

Var.

2021

2020

%

Cemento grigio, bianco e clinker (tonnellate)

5.457

4.596

18,7%

Calcestruzzo (m3)

2.515

1.914

31,4%

Aggregati (tonnellate)

5.211

4.646

12,2%

Cementir Holding N.V.

Sede legale: 36, Zuidplein, 1077 XV, Amsterdam, Paesi Bassi

Capitale Sociale: € 159.120.000

T: +31 (0) 20 799 7619

Partita Iva: 02158501003

Sede secondaria e operativa: 200, Corso di Francia, 00191 Roma, Italia

Codice Fiscale: 00725950638

T: +39 06 324931

Numero registrazione alla Camera di Commercio Olandese 76026728

www.cementirholding.com

Indebitamento finanziario netto

(milioni di Euro)

30-06-2021

31-03-2021

31-12-2020

30-06-2020

Indebitamento finanziario netto

137,6

167,8

122,2

280,6

Organico di Gruppo

30-06-2021

31-03-2021

31-12-2020

30-06-2020

Numero dipendenti

3.090

3.079

2.995

3.000

"Il primo semestre 2021 si chiude con risultati molto soddisfacenti. Rispetto al primo semestre del 2020 i ricavi sono cresciuti di oltre il 16%, il margine operativo lordo del 37% e l'utile netto di gruppo del 139,6%. Nonostante i risultati del 2020 abbiano risentito del lockdown dovuto al Covid-19, nel corso del 2021 tutti i mercati in cui operiamo stanno mostrando segnali di vivacità ed in particolare la Turchia sta recuperando in misura significativa" ha commentato Francesco Caltagirone Jr, Presidente e Amministratore Delegato.

Si evidenzia che i risultati del primo semestre 2020 sono stati influenzati negativamente dal diffondersi della pandemia COVID-19.

Nel corso dei primi sei mesi del 2021 i volumi venduti di cemento e clinker sono aumentati del 18,7% a 5,5 milioni di tonnellate rispetto al medesimo periodo del 2020, grazie alla performance di Turchia, Belgio e Danimarca.

I volumi di vendita del calcestruzzo, pari a 2,5 milioni di metri cubi, sono aumentati del 31,4%, trainati dall'andamento positivo della Turchia e, in misura minore, di Belgio, Danimarca e Svezia.

Nel settore degli aggregati i volumi di vendita sono stati pari a 5,2 milioni di tonnellate, in aumento del 12,2% grazie ad una robusta performance nelle principali geografie.

I ricavi delle vendite e prestazioni del Gruppo, pari a 664,5 milioni di Euro, sono aumentati del 16,5% rispetto ai 570,4 milioni di Euro del primo semestre 2020. Si evidenzia che a cambi costanti 2020 i ricavi sarebbero stati pari a 691,9 milioni di Euro, superiori del 21,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

I costi operativi pari a 536,7 milioni di Euro sono aumentati del 13,1% rispetto ai 474,7 milioni di Euro del primo semestre 2020.

Il costo delle materie prime è pari a 267,4 milioni di Euro (217,5 milioni di Euro nel primo semestre 2020), in aumento per effetto dei maggiori volumi di attività principalmente in Turchia, Danimarca e Belgio nonché dall'aumento generalizzato del prezzo dei combustibili sui mercati internazionali.

Il costo del personale pari a 95 milioni di Euro è in linea con lo stesso periodo del 2020.

Gli altri costi operativi pari a 174,3 milioni di Euro sono aumentati del 7,6% rispetto ai 162,0 milioni di Euro del primo semestre 2020.

Il margine operativo lordo si è attestato a 133,5 milioni di Euro, in aumento del 36,6% rispetto ai 97,8 milioni di Euro del primo semestre 2020 a seguito dei migliori risultati realizzati in Turchia, Belgio e, in misura minore, in Asia Pacifico ed in Egitto. Si ricorda che nel primo semestre 2020 i risultati includevano oneri non ricorrenti per 5,6 milioni di Euro legati alla cessione di alcuni macchinari in Turchia e all'esecuzione di un accordo transattivo.

Cementir Holding N.V. |

2

L'incidenza del margine operativo lordo sui ricavi si attesta al 20,1% rispetto al 17,1% del primo semestre 2020.

A cambi costanti 2020, il margine operativo lordo sarebbe stato pari a 135,7 milioni di Euro, in aumento del 38,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Il risultato operativo, tenuto conto di ammortamenti, svalutazioni e accantonamenti per 54,5 milioni di Euro (in linea con il primo semestre 2020), è cresciuto dell'83,0% a 79,0 milioni di Euro, rispetto ai 43,2 milioni di Euro dello stesso periodo dell'anno precedente. Gli ammortamenti dovuti all'applicazione dell'IFRS16 sono stati pari a 13,7 milioni di Euro rispetto ai 13,1 milioni di Euro nello stesso periodo del 2020.

A cambi costanti 2020, il risultato operativo sarebbe stato pari a 79,3 milioni di Euro.

Il risultato delle società consolidate con il metodo del patrimonio netto è marginalmente positivo per 0,4 milioni di Euro (perdita di 0,1 milioni di Euro nel primo semestre 2020).

Il risultato netto della gestione finanziaria, negativo per 10,1 milioni di Euro (negativo per 11,1 milioni di Euro nello stesso periodo dell'anno precedente), include oneri finanziari netti per 6,4 milioni di Euro (7,8 milioni di Euro nel 2020), oneri su cambi per 1,9 milioni di Euro (2,1 milioni di Euro nel 2020) e l'effetto della valutazione dei derivati.

Il risultato ante imposte è stato di 69,3 milioni di Euro (32 milioni di Euro nel primo semestre del 2020).

Il risultato delle attività continuative è pari a 52,4 milioni di Euro (21,9 milioni di Euro nel primo semestre 2020), al netto di imposte pari a 16,9 milioni di Euro (10,1 milioni di Euro nello stesso periodo del 2020).

L'utile netto di Gruppo, dedotto il risultato di pertinenza degli azionisti terzi, è pari a 47,9 milioni di Euro (20,0 milioni di Euro nel primo semestre del 2020).

L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2021 è pari a 137,6 milioni di Euro, in diminuzione di 142,9 milioni di Euro rispetto ai 280,6 milioni di Euro al 30 giugno 2020. Tali importi comprendono 79,8 milioni di Euro dovuti all'applicazione dell'IFRS16, la distribuzione di dividendi per 22,3 milioni di Euro, avvenuta nel mese di maggio e l'acquisto di azioni proprie per un importo pari a 23,0 milioni di Euro al 30 giugno 2021.

Il patrimonio netto totale al 30 giugno 2021 è pari a 1.191,0 milioni di Euro (1.183,0 milioni di Euro al 31 dicembre 2020 e 1.148,9 milioni di Euro al 30 giugno 2020).

Nel corso del primo semestre 2021 il Gruppo ha effettuato investimenti complessivi per circa 44,3 milioni di Euro (42,1 milioni di Euro nel primo semestre 2020) di cui circa 8,3 milioni di Euro (15,7 milioni di Euro nel primo semestre 2020) inerenti l'applicazione del principio contabile IFRS 16.

Andamento del secondo trimestre 2021

Nel secondo trimestre 2021 i volumi venduti di cemento e clinker, pari a 3,1 milioni di tonnellate, hanno registrato un incremento del 19,8%, grazie soprattutto alla Turchia, in decisa ripresa rispetto al medesimo periodo del 2020.

I volumi di vendita del calcestruzzo, pari a 1,4 milioni di metri cubi, sono in aumento del 37,5% favoriti dell'andamento positivo in Turchia, Belgio e nei paesi nordici. Nel settore degli aggregati i volumi di vendita sono stati pari a 2,9 milioni di tonnellate, in aumento del 16,5% a causa dell'andamento in Belgio.

I ricavi delle vendite e prestazioni 303,4 milioni di Euro del secondo

  • stato pari a 364,0 milioni di Euro, in aumento del 20,0% rispetto ai trimestre 2020. L'aumento dei ricavi ha interessato tutte le aree

Cementir Holding N.V. |

3

geografiche principalmente in Turchia (54%), Belgio (21%), Norvegia (17%), Danimarca (13%) e Malesia (47%).

I costi operativi sono stati pari a 280,1 milioni di Euro (236,8 milioni di Euro nel secondo trimestre 2020), in aumento del 18,3%. L'aumento è principalmente imputabile all'incremento delle materie prime sia a causa dei maggiori volumi di produzione sia per l'incremento del costo di acquisto delle stesse.

Il margine operativo lordo, pari a 85,4 milioni di Euro, è aumentato del 30,3% rispetto al secondo trimestre 2020 (65,6 milioni di Euro).

Il risultato operativo è stato pari a 58,0 milioni di Euro (38 milioni di Euro nel secondo trimestre 2020).

Il risultato delle società consolidate con il metodo del patrimonio netto è risultato pari a 0,4 milioni di Euro (0,2 milioni di Euro nel secondo trimestre del 2020).

Il risultato netto della gestione finanziaria è stato negativo per 4,7 milioni di Euro (negativo per 1,2 milioni di Euro nel secondo trimestre 2020).

Il risultato ante imposte si è attestato a 53,7 milioni di Euro, in aumento del 45% rispetto al secondo trimestre 2020 (37,0 milioni di Euro nel secondo trimestre 2020).

Gli investimenti nel secondo trimestre del 2021 sono stati pari a 21,2 milioni di Euro (13,9 milioni di Euro nel secondo trimestre del 2020), di cui 2,9 milioni di Euro in applicazione del principio contabile IFRS16 (3,7 milioni di Euro nel secondo trimestre del 2020).

Andamento della gestione per area geografica

Nordic and Baltic

(Euro '000)

1° Semestre

1° Semestre

Variazione

2021

2020

%

Ricavi delle vendite

305.562

271.698

12,5%

Danimarca

187.610

9,0%

204.546

Norvegia / Svezia

83.795

14,3%

95.746

Altri (1)

27.683

19,0%

32.945

Eliminazioni

(27.675)

(27.390)

Margine operativo lordo

67.255

2,9%

69.221

Danimarca

59.172

-2,5%

57.689

Norvegia / Svezia

7.054

32,0%

9.312

Altri (1)

1.029

115,7%

2.220

MOL/Ricavi %

22,7%

24,8%

Investimenti

15.314

20.828

  1. Islanda, Polonia, Russia e le attività operative nel cemento bianco in Belgio e Francia

Danimarca

I ricavi delle vendite nel primo semestre 2021 hanno raggiunto 204,5 milioni di Euro, in crescita del 9% rispetto ai 187,6 milioni di Euro del primo semestre 2020. I volumi di cemento sul mercato domestico sono aumentati di circa il 7% per effetto della crescita nei segmenti del calcestruzzo, dei prefabbricati e del cemento in sacchi in parte attribuibile alla ricostituzione dei magazzini da parte dei maggiori clienti e ad alcuni importanti progetti riguardanti il cemento bianco. I prezzi medi di vendita hanno risentito positivamente del mix di prodotto favorevole.

Cementir Holding N.V. |

4

Le esportazioni di cemento bianco sono aumentate di circa il 22%, grazie a maggiori esportazioni negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Polonia, Belgio e Francia. Le esportazioni di cemento grigio sono invece diminuite dell'11%, rispetto al primo semestre del 2020, per le minori consegne in Norvegia, solo parzialmente compensate dalle maggiori vendite in Islanda.

I volumi di calcestruzzo in Danimarca sono aumentati dell'11% rispetto al corrispondente semestre del 2020 per la crescita dell'attività in tutte le aree del paese e le favorevoli condizioni climatiche.

I volumi di aggregati sono aumentati del 30% rispetto al 2020 grazie all'avvio di alcuni importanti progetti mentre i prezzi hanno risentito negativamente del mix di prodotto.

Il margine operativo lordo nel primo semestre 2021 si è attestato a 57,7 milioni di Euro (59,2 milioni di Euro nel 2020) in diminuzione del 2,5%, a causa di maggiori costi per materie prime, semilavorati ed elettricità e maggiori costi fissi di produzione.

Gli investimenti complessivi del semestre sono stati pari a 15,1 milioni di Euro, di cui circa 11,6 milioni di Euro nel settore del cemento, focalizzati su progetti di sostenibilità e di razionalizzazione della produzione, e 3,3 milioni di Euro nel calcestruzzo. Gli investimenti comprendono 2,1 milioni di Euro contabilizzati secondo l'IFRS16.

Norvegia e Svezia

In Norvegia, i volumi di vendita di calcestruzzo sono aumentati di circa il 3% rispetto al medesimo semestre dell'anno precedente. Il paese continua a registrare un andamento incerto delle attività sia nel settore pubblico che in quello privato, con un trend è più favorevole nel sud del paese.

Si evidenzia che la corona norvegese si è rivalutata del 5,5% rispetto al cambio medio dell'Euro nel medesimo semestre del 2020.

In Svezia, i volumi di calcestruzzo sono aumentati del 19% rispetto all'anno precedente, mentre le vendite di aggregati sono state superiori del 9%. Nei primi sei mesi del 2021 il settore ha beneficiato di condizioni climatiche favorevoli e di un andamento del mercato delle costruzioni molto solido soprattutto nel settore residenziale e delle infrastrutture, testimoniato del rapido avanzamento di alcuni importanti progetti nei pressi di Malmö, anche grazie a stimoli governativi.

La corona svedese si è rivalutata del 3,5% rispetto al cambio medio dell'Euro nel primo semestre del 2020.

Nel primo semestre 2021 i ricavi delle vendite in Norvegia e Svezia sono stati pari a 95,7 milioni di Euro (83,8 milioni di Euro nel 2020) mentre il margine operativo lordo ha registrato una crescita del 32% a 9,3 milioni di Euro (7,1 milioni di Euro nel medesimo periodo del 2020); l'aumento è attribuibile principalmente alla Svezia, sia nel calcestruzzo che negli aggregati, grazie a maggiori volumi nonostante le dinamiche inflazionistiche sui costi di acquisto di cemento e materie prime, e ai maggiori costi fissi. Anche la Norvegia ha registrato un aumento del margine operativo lordo grazie a maggiori volumi di vendita e risparmi realizzati sulle spese generali ed amministrative.

Gli investimenti effettuati nell'area nel primo semestre 2021 sono stati pari a 5,4 milioni di Euro di cui 3,2 milioni di Euro in Norvegia e 2,2 milioni di Euro in Svezia. L'ammontare totale è comprensivo di investimenti contabilizzati in conformità all'IFRS16 per 1,5 milioni di Euro.

Cementir Holding N.V. |

5

Questo è un estratto del contenuto originale. Per continuare a leggere, accedi al documento originale.

Disclaimer

Cementir Holding NV published this content on 28 July 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 28 July 2021 15:23:06 UTC.


© Publicnow 2021
Tutte le notizie su CEMENTIR HOLDING N.V.
16/11CEMENTIR N: Avviso di pubblicazione della presentazione per gli investitori
PU
12/11Avviso di pubblicazione del Resoconto Intermedio di gestione al 30 settembre 2021
PU
11/11Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 30 settembre 2021
PU
11/11BORSA: Milano +0,04%, WS piatta
DJ
11/11CEMENTIR: utile ante imposte 9 mesi a 121,2 mln (81,2 mln 9 mesi 20)
DJ
10/11L'agenda di domani
DJ
10/11L'agenda della settimana
DJ
08/11TOP STORIES ITALIA: ecco i titoli piú esposti al piano infrastrutturale Us
DJ
08/11L'agenda della settimana -2-
DJ
08/11L'agenda della settimana
DJ
Pił notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 1 353 M 1 524 M -
Risultato netto 2021 123 M 139 M -
Indebitamento netto 2021 32,2 M 36,2 M -
P/E ratio 2021 10,7x
Rendimento 2021 1,86%
Capitalizzazione 1 289 M 1 453 M -
VS / Fatturato 2021 0,98x
VS / Fatturato 2022 0,85x
N. di dipendenti 2 995
Flottante 28,7%
Grafico CEMENTIR HOLDING N.V.
Durata : Periodo :
Cementir Holding N.V.: grafico analisi tecnica Cementir Holding N.V. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica CEMENTIR HOLDING N.V.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media Comprare
Numero di analisti 4
Ultimo prezzo di chiusura 8,26 €
Prezzo obiettivo medio 11,16 €
Differenza / Target Medio 35,1%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Francesco Caltagirone Group Chairman & Chief Executive Officer
Giovanni Luise Group Chief Financial Officer
Giacomo Cornetti Group Chief Information Technology Officer
Paolo Zugaro Group Chief Operating Officer
Paolo di Benedetto Lead Independent Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
CEMENTIR HOLDING N.V.22.71%1 453
ANHUI CONCH CEMENT COMPANY LIMITED-22.35%30 646
HOLCIM LTD-6.27%30 120
XINJIANG TIANSHAN CEMENT CO., LTD.-9.07%17 978
JAMES HARDIE INDUSTRIES PLC47.54%17 693
SHREE CEMENT LIMITED7.92%12 261