Le azioni cinesi sono salite venerdì, con i titoli legati ai consumi in testa ai guadagni, anche se un sondaggio privato ha mostrato che la crescita dell'attività dei servizi del Paese è stata più lenta del previsto nel mese di ottobre.

Anche le azioni di Hong Kong sono avanzate, dopo il rally della notte a New York.

** L'indice CSI300 delle blue-chip cinesi è salito dello 0,9% alla pausa pranzo, mentre lo Shanghai Composite Index ha guadagnato lo 0,8%. Il benchmark di Hong Kong Hang Seng è salito del 2,1%.

** La crescita dell'attività dei servizi in Cina nel mese di ottobre è stata leggermente migliore rispetto al mese precedente, secondo un sondaggio del settore privato, anche se i nuovi ordini sono aumentati al ritmo più lento degli ultimi 10 mesi e l'occupazione ha ristagnato, mentre la fiducia delle imprese è diminuita.

** Il ritmo di espansione ha deluso alcuni investitori, in quanto è rimasto molto più lento rispetto alla crescita media della prima metà dell'anno.

** Tuttavia, i titoli legati ai consumi hanno guidato i guadagni in Cina, con le azioni dei liquori che sono aumentate dell'1,1%.

** Anche i titoli informatici sono saliti, con un incremento del 2,1%.

** Il sentimento del mercato verso le azioni cinesi rimarrà volatile nel breve termine, a meno che gli investitori non vedano segnali positivi come la stabilizzazione del mercato immobiliare e il miglioramento delle relazioni sino-statunitensi, hanno detto gli analisti di Morgan Stanley in una nota.

** A Hong Kong, il rally delle azioni durante la notte a New York ha rafforzato il sentimento, sollevando soprattutto i titoli internet.

** I titoli tecnologici sono aumentati del 2,3%, con Alibaba e Tencent in rialzo dell'1,8% e del 3,1%, rispettivamente.

** Le azioni di China Evergrande hanno aperto con un rialzo di oltre il 6% prima di invertire alcuni guadagni, dopo la notizia che lo sviluppatore in difficoltà ha proposto un nuovo piano di ristrutturazione del debito.

** Le azioni del gruppo di abbigliamento sportivo Li Ning hanno fatto un balzo del 5,8%, dopo che i documenti hanno mostrato che il fondo sovrano di Singapore GIC ha aumentato la partecipazione nella società. (Redazione di Shanghai Newsroom a cura di Vinay Dwivedi)