La società d'investimento del principe saudita Alwaleed Bin Talal, Kingdom Holding, ha dichiarato mercoledì di aver aumentato la sua partecipazione in Citigroup al 2,2% dopo aver acquisito dal principe una partecipazione nella banca del valore di circa 450 milioni di dollari.

In precedenza, la società possedeva l'1,6% dell'istituto di credito di Wall Street, ha dichiarato alla borsa saudita in un documento, aggiungendo che l'accordo supportava i piani strategici di Kingdom Holding, ma non ha approfondito.

Sedicente Warren Buffett dell'Arabia Saudita, il principe ha guadagnato centinaia di milioni di dollari investendo con quasi totale autonomia in aziende come Uber e il social network Twitter, ora noto come X.

Alwaleed è salito alla ribalta internazionale dopo aver fatto una grande scommessa di successo su Citigroup negli anni '90 ed è stato un primo investitore in Apple.

L'anno scorso, il principe miliardario ha venduto una quota del 16,87% al fondo sovrano dell'Arabia Saudita, il Public Investment Fund. Possiede una partecipazione del 78,1% in Kingdom Holding, mentre il restante 5% è quotato alla borsa valori saudita. (Servizio di Hadeel Al Sayegh; Redazione di Clarence Fernandez)