L'autorità fiscale brasiliana convocherà presto le borse di criptovalute straniere non basate nel Paese per spiegare le loro operazioni e il modo in cui collaborano con i fornitori di servizi locali, hanno dichiarato lunedì a Reuters i funzionari governativi.

Si prevede che l'Agenzia delle Entrate pubblichi questa settimana un'ordinanza che convochi queste società per ulteriori informazioni. A differenza delle borse formalmente stabilite in Brasile, non sono obbligate a segnalare le transazioni condotte sulle loro piattaforme.

"È un'area di preoccupazione per noi, per capire innanzitutto come operano qui, se c'è illegalità o meno. Siamo anche preoccupati di avere informazioni sulla ricchezza brasiliana soggetta a tassazione qui", ha detto Andrea Chaves, vice segretario di ispezione presso il servizio federale delle entrate.

Wagner Lima, coordinatore della gestione del rischio presso l'Agenzia delle Entrate, ha detto che il Governo vuole anche capire come queste borse collaborano con i fornitori di servizi nel Paese, per assicurarsi che forniscano le informazioni richieste dall'Agenzia delle Entrate in base a un regolamento del 2019.

Tra le borse che non hanno sede in Brasile, ma che operano nel Paese e che hanno anche siti web in lingua portoghese, ci sono Binance, Coinbase, OKX e KuCoin.

La chiamata arriva nel contesto di un'impennata degli asset crittografici nella più grande economia dell'America Latina.

Da gennaio a luglio 2023, i brasiliani hanno dichiarato 133,6 miliardi di reais (24,6 miliardi di dollari) in attività in criptovalute, con un aumento del 36,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, secondo gli ultimi dati del servizio delle entrate, che sta lavorando ad un aggiornamento tecnologico per rilasciare nuove cifre.

Di questo totale, 14,5 miliardi di reais sono stati dichiarati utilizzando scambi all'estero, con una crescita del 51,2% sulla stessa base. In questo caso, la fornitura di informazioni al Governo dipende dai contribuenti, siano essi persone fisiche o giuridiche. (1 dollaro = 5,4245 reais) (Servizio di Marcela Ayres, Redazione di Louise Heavens)