FRANKFURT (dpa-AFX) - I prezzi dei Bund tedeschi sono saliti fino al tardo pomeriggio di venerdì. Il contratto future sull'Euro-Bund di riferimento è salito dello 0,41% a 133,06 punti. Il rendimento dei Bund decennali è sceso al 2,37%. Il rendimento dei Bund decennali è sceso al 2,37%, al di sotto del massimo di tre mesi del giorno precedente (2,5%).

I dati economici tedeschi sono stati positivi. Il clima economico dell'Ifo è leggermente migliorato a febbraio. "L'economia si sta stabilizzando a un livello basso", ha commentato il presidente dell'Ifo Clemens Fuest. Gli economisti delle banche rimangono scettici sul futuro. Il capo economista di Commerzbank Jorg Krämer continua a prevedere che la produzione economica tedesca scenderà dello 0,3% quest'anno. Tuttavia, i dati non hanno avuto un impatto negativo duraturo sulle obbligazioni.

I rappresentanti della BCE si sono pronunciati prevalentemente contro un taglio troppo rapido dei tassi di interesse. "Anche se la tentazione è grande, è troppo presto per tagliare i tassi", ha dichiarato il Presidente della Bundesbank Joachim Nagel. L'inflazione è in ritirata sia in Germania che nell'eurozona. Ma l'obiettivo non è ancora stato raggiunto.

Anche il capo della banca centrale estone, Madis Müller, ha auspicato un approccio cauto ai tagli dei tassi di interesse di riferimento. La crescita dei salari è ancora troppo forte. Bisognerà attendere ulteriori dati.

Il capo della banca centrale portoghese Mario Centeno, invece, ha invitato a non escludere del tutto un taglio anticipato dei tassi di interesse a marzo, anche se è improbabile. L'inflazione potrebbe temporaneamente scendere al di sotto dell'obiettivo del 2% quest'anno. Tuttavia, Centeno è considerato una "colomba" della politica monetaria. In caso di dubbio, è quindi più favorevole a una politica monetaria allentata./jsl/mis