BERLINO (dpa-AFX) - Secondo un sondaggio, molte persone in Germania vorrebbero risparmiare di più. In un sondaggio condotto per conto dell'Associazione Federale delle Banche Cooperative Tedesche (BVR), un tedesco su due ha dichiarato di essere al di sotto dei propri obiettivi di risparmio di almeno la metà, secondo la BVR. "Questo è fatale per quanto riguarda la previdenza per la vecchiaia", ha detto la Presidente della BVR Marija Kolak. Il Governo tedesco dovrebbe decidere una riforma della pensione Riester prima della fine di quest'anno, indipendentemente dal Pacchetto Pensioni II che è stato presentato. "Sia i giovani che le famiglie con reddito medio-basso dipendono da un migliore sostegno statale per la previdenza privata", ha detto Kolak.

Mancanza di fondi

Nel sondaggio di gennaio/febbraio 2024, circa il 20 percento ha dichiarato di non mettere nulla da parte ogni mese, anche se avrebbe bisogno di risparmiare 166 euro. Il 10% delle circa 2400 persone intervistate da Kantar risparmia fino a 49 euro. Per raggiungere i loro obiettivi, tuttavia, stimano che dovrebbero risparmiare 141 euro. Un altro 20 percento manca l'obiettivo di risparmio di 171 euro di una buona metà, con risparmi mensili compresi tra 50 e 99 euro. Per i risparmiatori che accantonano tra i 100 e i 249 euro e per i risparmiatori superiori alla media (da 250 a 499 euro), i divari sono minori, rispettivamente di poco meno del 25 percento e di un decimo. Le persone che risparmiano almeno 500 euro al mese hanno dichiarato di essere in grado di raggiungere i propri obiettivi.

Suddivisi per fascia d'età, i risparmiatori di 70 anni e oltre ritengono di aver mancato i loro obiettivi di un buon 10 percento. Gli intervistati di età compresa tra i 20 e i 29 anni, invece, ritengono di essere solo a metà strada. Le fasce d'età intermedie vedono un divario compreso tra un terzo e un quarto.

Gli obiettivi di risparmio non vengono raggiunti nonostante le restrizioni

"I cittadini tedeschi sono molto disposti a risparmiare per il futuro, ma a troppi mancano i mezzi", ha detto il Presidente della BVR Kolak, riassumendo i risultati. I giovani e i piccoli risparmiatori in particolare non considerano raggiunti i loro obiettivi di risparmio. Anche in presenza di restrizioni alla spesa, ad esempio, hanno dichiarato che non sarebbero in grado di farlo.

L'anno scorso, una commissione istituita dal Governo tedesco ha presentato proposte per una riforma fondamentale della previdenza privata. L'obiettivo è quello di consentire maggiori rendimenti. In futuro, chiunque sottoscriva una pensione Riester dovrebbe poter rinunciare alla garanzia contributiva, se lo desidera, "nell'interesse di un rendimento più elevato a lungo termine", ha dichiarato recentemente il Ministro federale delle Finanze Christian Lindner (FDP)./mar/DP/zb