DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A.

(DAN)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35 24/06/2022
20.35 EUR   +1.24%
23/05ENERGIA: Giorgetti, puntiamo su hidrogen valley
DJ
23/05L'agenda di oggi
DJ
20/05L'agenda della prossima settimana -2-
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

UCRAINA: evacuati 264 militari da acciaieria Mariupol

17-05-2022 | 10:25

MILANO (MF-DJ)--Il governo ucraino ha dichiarato la fine della sua missione di combattimento a Mariupol, ponendo fine a mesi di sanguinose battaglie contro le forze russe che si sono concluse con un drammatico assedio dell'acciaieria Azovstal, dove si sono rifugiati combattenti e civili.

"La guarnigione di Mariupol ha portato a termine la sua missione di combattimento", ha detto lo stato maggiore delle forze armate ucraine questa mattina, aggiungendo che "il comando militare supremo ha ordinato ai comandanti delle unità di stanza ad Azovstal di salvare la vita del proprio personale".

La viceministra della Difesa ucraina, Hanna Mallar, ha dichiarato che sono iniziate le evacuazioni dall'acciaieria Azovstal dopo l'annuncio del governo russo di aver concordato con l'Ucraina l'evacuazione dei combattenti feriti dalla struttura. Mallar ha detto che 264 militari, 53 dei quali gravemente feriti, sono stati evacuati. I feriti sono stati portati in autobus a Novoazovsk per ricevere cure mediche, mentre gli altri sono stati trasportati nel villaggio di Olenivka, sotto il controllo russo.

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha dichiarato che i combattenti che si trovavano nell'acciaieria stanno ricevendo assistenza medica e ha chiesto che le loro vite vengano preservate dopo che è stato permesso loro di andarsene. "Speriamo di salvare la vita ai nostri ragazzi", ha detto, sottolineando che "l'Ucraina ha bisogno di eroi ucraini vivi".

Mariupol è stata praticamente decimata da bombardamenti quasi costanti da quando la Russia ha lanciato la sua invasione il 24 febbraio. Molti degli edifici della città ora sono distrutti e altri sono così danneggiati che dovranno essere demoliti. Il sindaco della città, Vadym Boychenko, ha affermato che più di 10.000 civili potrebbero essere stati uccisi nei combattimenti e che circa il 90% degli edifici della città sono stati danneggiati o distrutti.

Le forze russe hanno sabotato la rete di comunicazioni cellulari di Mariupol non appena sono arrivate, tagliando tutte le comunicazioni esterne. La città è diventata rapidamente troppo pericolosa e remota perché molti giornalisti potessero documentare il conflitto in tempo reale. In poche settimane, la città è poi diventata un simbolo del prezzo che gli ucraini avrebbero pagato per la loro battaglia.

Mentre l'Esercito russo riduceva in macerie Mariupol, in circa tre mesi, provocando migliaia di morti e privando la città di cibo, acqua, elettricità e segnali telefonici, l'acciaieria Azovstal è diventata l'ultima resistenza e un simbolo di resilienza. Il sito è un labirinto di magazzini, fornaci, tunnel e binari dell'era della Guerra Fredda che si estende per 6.000 metri quadrati sulla riva orientale del fiume Kalmius che divide in due Mariupol. Ci sono 40 bunker sotterranei, ha detto una persona evacuata dalla struttura.

Centinaia di civili che si erano rifugiati nell'impianto sono stati scortati fuori attraverso un corridoio umanitario mediato dalle Nazioni Unite nelle ultime settimane, ma i combattenti erano rimasti, nonostante le scarse prospettive di vittoria. La Turchia, nei giorni scorsi, si era offerta di evacuare via mare i soldati feriti dall'acciaieria, con i funzionari turchi che hanno affermato di avere una nave in attesa a Istanbul che avrebbe potuto potrebbe portare i soldati in salvo.

Nel frattempo, ieri le forze armate ucraine hanno dichiarato che i combattimenti continuano nelle regioni orientali di Donetsk e Luhansk e che le forze russe stanno usando aerei da combattimento, lanciarazzi multipli, artiglieria di grosso calibro, carri armati, mortai, lanciamissili e bombe contro infrastrutture civili e aree residenziali. Il governatore della regione nord-orientale di Kharkiv ha anche affermato che ieri le forze russe hanno preso di mira un deposito di fertilizzanti, anche se le forze ucraine hanno continuato a ottenere guadagni territoriali nella regione.

cos


(END) Dow Jones Newswires

May 17, 2022 04:24 ET (08:24 GMT)

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A. 1.24%20.35 Prezzo in differita.-24.77%
MEDICA S.P.A. -1.68%32.1 Prezzo in differita.-20.25%
US DOLLAR / RUSSIAN ROUBLE (USD/RUB) -1.63%53.6 Prezzo in differita.-27.29%
Tutte le notizie su DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A.
23/05ENERGIA: Giorgetti, puntiamo su hidrogen valley
DJ
23/05L'agenda di oggi
DJ
20/05L'agenda della prossima settimana -2-
DJ
20/05L'agenda della prossima settimana
DJ
18/05DANIELI: con Dri Italia per l'ex Ilva (MF)
DJ
17/05BORSA: Milano +1,27%, WS apre in deciso rialzo
DJ
17/05UCRAINA: evacuati 264 militari da acciaieria Mariupol
DJ
04/05GIBUS: Cda nomina Alessio Bellin a.d.
DJ
29/04ECONOMIA: le sfide dell'Emilia-Romagna (MF)
DJ
27/04L'agenda di domani
DJ
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2022 3 136 M 3 308 M -
Risultato netto 2022 129 M 136 M -
Liqui. netta 2022 1 051 M 1 109 M -
P/E ratio 2022 12,7x
Rendimento 2022 1,25%
Capitalizzazione 1 284 M 1 354 M -
VS / Fatturato 2022 0,07x
VS / Fatturato 2023 0,04x
N. di dipendenti 8 745
Flottante 55,9%
Grafico DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A.
Durata : Periodo :
Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A.: grafico analisi tecnica Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleNeutraleNeutrale
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 3
Ultimo prezzo di chiusura 20,35 €
Prezzo obiettivo medio 26,83 €
Differenza / Target Medio 31,9%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Giacomo Mareschi Danieli Group Chief Executive Officer & Director
Alessandro Brussi Director
Gianpietro Benedetti Chairman
Rolando Paolone Group Chief Technology Officer
Chiara Mio Independent Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
DANIELI & C. OFFICINE MECCANICHE S.P.A.-24.77%1 354
ATLAS COPCO AB-39.71%43 775
PARKER-HANNIFIN CORPORATION-24.57%32 491
FANUC CORPORATION-12.57%30 263
SANDVIK AB-33.69%20 749
FORTIVE CORPORATION-26.23%20 173