Datadog ha previsto ricavi e utili per l'intero anno al di sotto delle stime di Wall Street martedì, prevedendo una domanda debole e un aumento della concorrenza nel settore della cybersecurity, facendo scendere le sue azioni del 2% nelle contrattazioni pre-mercato.

L'azienda di monitoraggio del cloud, i cui clienti sono Nasdaq e Comcast, vede una crescita di utilizzo più lenta, in quanto i clienti stanno tagliando le spese in un'economia incerta, nonostante la necessità di soluzioni di cybersecurity robuste.

La crescente concorrenza nel settore da parte di rivali più grandi come SentinelOne e CrowdStrike sta pesando anche su operatori più piccoli come Datadog.

L'azienda prevede un utile per azione rettificato per l'intero anno compreso tra 1,38 e 1,44 dollari, inferiore all'aspettativa media degli analisti di 1,83 dollari, secondo i dati LSEG.

La previsione dei ricavi per l'intero anno è compresa tra 2,555 miliardi di dollari e 2,575 miliardi di dollari, leggermente al di sotto delle stime degli analisti di 2,59 miliardi di dollari. Tuttavia, l'azienda prevede che i ricavi del primo trimestre saranno compresi tra 587 e 591 milioni di dollari, rispetto alle stime di 585,9 milioni di dollari.

Il fatturato del trimestre in corso si è attestato a 589,6 milioni di dollari, anch'esso superiore alle stime. (Servizio di Priyanka.G a Bengaluru; Redazione di Vijay Kishore)