Il Segretario ai Trasporti Pete Buttigieg ha dichiarato venerdì che le principali compagnie aeree statunitensi hanno rifiutato di impegnarsi ad aumentare i benefici di viaggio per il personale militare, l'ultimo scontro tra l'amministrazione Biden e i vettori aerei.

In aprile, Buttigieg aveva esortato le compagnie aeree a fare di più per il personale militare, ma ha detto che i principali vettori, tra cui Delta Air Lines, American Airlines e United Airlines, si sono rifiutati di "assumere impegni chiari e applicabili nei confronti dei membri del servizio americano e delle loro famiglie".

Sia Frontier che Spirit Airlines si sono impegnate nelle quattro aree evidenziate dall'USDOT. (Servizio di David Shepardson)