Un'ex trader di Deutsche Bank ha citato in giudizio la banca presso un tribunale di Londra per poco più di 2,6 milioni di sterline (3,3 milioni di dollari), dopo che non le è stato corrisposto un bonus individuale per quasi un decennio, anche se il più grande istituto di credito tedesco afferma di non poterselo permettere.

Shikha Gupta ha lavorato fino al 2017 per l'unità operativa non-core di Deutsche Bank, creata sulla scia della crisi finanziaria del 2008 per snellire le sue operazioni.

Gupta afferma di aver contribuito a smaltire miliardi di dollari di attività per Deutsche Bank, in particolare aiutandola a pagare un accordo da 7,2 miliardi di dollari nel 2016 con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti per le vendite di titoli garantiti da ipoteca prima della crisi.

I suoi avvocati hanno dichiarato, all'inizio del processo presso l'Alta Corte di Londra, che Gupta è stata una dipendente eccezionale a cui era stato promesso un bonus individuale considerevole, ma che ha ricevuto solo 21.250 sterline insieme ai suoi colleghi per il 2016.

Deutsche Bank, tuttavia, afferma che non è stata fornita alcuna garanzia formale a Gupta che avrebbe ricevuto un bonus individuale. Gli avvocati dell'istituto di credito hanno anche affermato che Deutsche sta licenziando oltre 9.000 dipendenti, quasi il 10% della sua forza lavoro globale.

"La maggior parte dei datori di lavoro, almeno nei servizi finanziari, vorrebbe pagare i bonus ai dipendenti in base alle loro prestazioni", ha dichiarato l'avvocato di Deutsche Bank James Laddie nei documenti del tribunale, "ma la possibilità di farlo dipende dalla possibilità di permetterselo".

Laddie ha detto che la banca si trovava "in gravi difficoltà" nel 2016 e quindi si è deciso di non avere un pool di bonus individuali.

Gupta, che ora lavora per Astra Asset Management, ha dichiarato in una dichiarazione scritta di essere stata "responsabile del de-risking di quasi tutti i contanti della banca e dei derivati ABS".

Ha aggiunto: "Sento che hanno violato la fiducia che io, come dipendente, avevo riposto nell'istituzione".

Laddie, tuttavia, ha affermato che a Gupta non è stato corrisposto un bonus individuale "a causa di una decisione a livello di banca che non era sostenibile".