1. Home
  2. Azioni
  3. Germania
  4. Xetra
  5. Deutsche Bank AG
  6. Notizie
  7. Riassunto
    DBK   DE0005140008

DEUTSCHE BANK AG

(DBK)
  Rapporto
Tempo differito Xetra  -  17:44 12/08/2022
9.061 EUR   +2.22%
12/08L'S&P 500 registra un rialzo settimanale del 3,3% grazie ai dati sull'inflazione, ai guadagni migliori del previsto; il settore dell'energia guida l'ampio rialzo.
MT
12/08RBC Capital Markets afferma che Primo Water ha ottenuto solidi risultati nel secondo trimestre.
MT
12/08L'unità Gazprom chiede la proroga del periodo di grazia per le note di partecipazione al prestito da 750 milioni di dollari con scadenza 2027
MT
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietàFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Gli investitori si preparano a un luglio cruciale dopo un primo semestre negativo

01-07-2022 | 23:01
Traders work on the floor of the NYSE in New York

Il mercato azionario statunitense è reduce dal peggior primo semestre dell'anno dal 1970, e gli investitori si stanno preparando per una serie di potenziali punti di svolta a luglio che potrebbero determinare il corso di Wall Street per i prossimi mesi.

Gli utili societari del secondo trimestre, i dati sull'inflazione statunitense molto attesi e la riunione di politica monetaria della Federal Reserve sono tra gli eventi potenzialmente cruciali dopo che l'S&P 500 è sceso del 20,6% nei primi sei mesi del 2022.

Per ora, l'umore a Wall Street è cupo. Le obbligazioni, su cui gli investitori contano per compensare i cali delle azioni, sono crollate insieme alle azioni, con l'indice ICE BofA Treasury Index che si avvia verso il peggior anno nella storia dell'indice. Circa il 90% degli intervistati in un recente sondaggio di Deutsche Bank prevede una recessione degli Stati Uniti entro la fine del 2023.

Il fattore chiave dietro l'agitazione dei mercati è la Fed, che ha rapidamente inasprito la politica monetaria per combattere l'inflazione più alta degli ultimi decenni, dopo quasi due anni di misure di emergenza che hanno contribuito a sostenere le azioni e ad alimentare la crescita.

"Potremmo davvero usare un po' meno notizie negative a luglio", ha detto Eric Kuby, chief investment officer di North Star Investment Management. "Speriamo che la seconda metà del 2022 sia più favorevole".

La storia, tuttavia, "non offre notizie molto incoraggianti" per coloro che sperano che il primo semestre sia seguito da un rimbalzo nell'ultima parte dell'anno, ha scritto Sam Stovall, chief investment strategist di CFRA.

Dei 10 peggiori inizi d'anno per l'S&P 500 dalla Seconda Guerra Mondiale, l'indice ha registrato guadagni nei secondi sei mesi dell'anno solo la metà delle volte, con un aumento medio del 2,3%, ha detto Stovall in un recente rapporto.

Sul fronte dei dati, i rapporti sull'occupazione e sull'inflazione forniranno agli investitori un'istantanea dell'economia dopo i 150 punti base di aumento dei tassi già forniti dalla Fed.

Un rapporto deludente sui posti di lavoro venerdì prossimo potrebbe aggravare le preoccupazioni di una potenziale recessione. La settimana successiva, invece, arriveranno i dati sui prezzi al consumo degli Stati Uniti, dopo che il mese scorso un rapporto più caldo del previsto ha innescato un crollo delle azioni e ha spinto la Fed a fornire un pesante aumento dei tassi di 75 punti base a giugno.

Recentemente sono emerse prove di un calo della crescita. I dati di venerdì hanno mostrato che l'attività manifatturiera degli Stati Uniti è scesa ai minimi da due anni a questa parte nel mese di giugno, a seguito di un rapporto dell'inizio della settimana che ha mostrato che la fiducia dei consumatori nel mese di giugno era ai minimi da 16 mesi.

"La domanda chiave è: che cosa si ribalterà per primo: sarà l'inflazione o la crescita?", ha detto Angelo Kourkafas, stratega degli investimenti presso Edward Jones.

Gli utili del secondo trimestre inizieranno ad arrivare in forze la settimana dell'11 luglio, indicando se le aziende potranno continuare a rispettare le stime nonostante l'aumento dell'inflazione e le preoccupazioni per la crescita.

Gli analisti si aspettano che gli utili trimestrali crescano del 5,6% rispetto a un anno fa, rivisti leggermente al ribasso rispetto alle stime di inizio aprile che prevedevano una crescita del 6,8%, secondo Refinitiv IBES.

Se le aziende "riusciranno ad eguagliare o forse a superare le aspettative più basse, credo che sarà un vento positivo per i prezzi delle azioni", ha detto Anthony Saglimbene, stratega del mercato globale di Ameriprise.

Gli strateghi di Goldman Sachs sono meno ottimisti, e avvertono che le previsioni sui margini di consenso suggeriscono che le stime sugli utili sono "probabilmente troppo ottimistiche" e che i margini per l'azienda mediana dello S&P 500 probabilmente diminuiranno l'anno prossimo "indipendentemente dal fatto che l'economia entri o meno in recessione".

"Mentre gli investitori sono concentrati sulla possibilità di una recessione, il mercato azionario non sembra riflettere pienamente i rischi di ribasso degli utili", ha detto Goldman in una nota di questa settimana.

I dati di luglio dovrebbero influenzare le azioni della Fed in occasione della prossima riunione del 26-27 luglio, quando si prevede un aumento dei tassi di altri 75 punti base.

Alcuni investitori prevedono che il rallentamento della crescita spingerà la Fed ad ammorbidire la sua posizione prima di quanto previsto dai responsabili politici. Ma gli analisti di Capital Economics non sono d'accordo, scrivendo venerdì che un'inversione così rapida sarebbe incoerente con il comportamento della banca centrale negli ultimi decenni.

Di conseguenza, "non ci aspettiamo che i titoli azionari e i Treasury degli Stati Uniti facciano bene nel secondo semestre", hanno affermato.


© MarketScreener con Reuters 2022
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
DEUTSCHE BANK AG 2.22%9.061 Prezzo in differita.-17.76%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) -0.60%1.0258 Prezzo in differita.-9.78%
Tutte le notizie su DEUTSCHE BANK AG
12/08L'S&P 500 registra un rialzo settimanale del 3,3% grazie ai dati sull'inflazione, ai gu..
MT
12/08RBC Capital Markets afferma che Primo Water ha ottenuto solidi risultati nel secondo tr..
MT
12/08L'unità Gazprom chiede la proroga del periodo di grazia per le note di partecipazione a..
MT
12/08Gaz Capital di Gazprom chiede di modificare il contratto per le banconote da 750 milion..
MR
11/08Deutsche Bank si aspetta fino a 1 miliardo di dollari dall'offerta di acquisto in conta..
MT
11/08Deere & Company sale grazie all'upgrade di Evercore, l'obiettivo di prezzo aumenta
MT
11/08Deutsche Bank dice che la valutazione di Teck Resources è ora attraente
MT
11/08Deutsche Bank sul mandato della Banca d'Inghilterra
MT
11/08Le borse europee tornano vicino al pareggio a mezzogiorno dopo i guadagni della mattina
MT
10/08Le previsioni di Marriott Vacations Worldwide per il 2022 sono 'facilmente raggiungibil..
MT
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su DEUTSCHE BANK AG
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 26 267 M 26 932 M -
Risultato netto 2022 3 513 M 3 602 M -
Indebitamento netto 2022 - - -
P/E ratio 2022 5,56x
Rendimento 2022 3,35%
Capitalizzazione 18 419 M 18 886 M -
Capi. / Fatturato 2022 0,70x
Capi. / Fatturato 2023 0,69x
N. di dipendenti 82 915
Flottante 92,8%
Grafico DEUTSCHE BANK AG
Durata : Periodo :
Deutsche Bank AG: grafico analisi tecnica Deutsche Bank AG | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DEUTSCHE BANK AG
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media HOLD
Numero di analisti 19
Ultimo prezzo di chiusura 9,06 €
Prezzo obiettivo medio 12,04 €
Differenza / Target Medio 32,9%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Christian Sewing Chief Credit Officer
Karl von Rohr Vice Chairman & Co-President
James von Moltke Co-President & Chief Financial Officer
Alexander Rijn Wynaendts Chairman-Supervisory Board
Bernd Leukert Chief Technology, Data & Innovation Officer
Settore e Concorrenza