Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Dominion Hosting Holding S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    DHH   IT0005203622

DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A.

(DHH)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35:25 08/02/2023
15.50 EUR    0.00%
26/01Dhh : Tophost acquisisce la concorrente Misterdomain
DJ
24/01Europee in ritirata, oil tra le peggiori sul Mib
AN
24/01Listini in verde tranne Londra; TIM guida il Mib
AN
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settore

Borse previste in verde; attesa per PMI europei

24-01-2023 | 08:42

(Alliance News) - Martedì, le principali piazze europee sono attese in rialzo secondo i futures di IG, dopo la buona performance dei mercati statunitensi mentre Cina e Hong Kong sono ancora chiuse per il Capodanno cinese.

Il FTSE Mib, quindi, è atteso in rialzo di 57,5 punti o dello 0,2% dopo aver chiuso gli scambi di lunedì in verde dello 0,2% a 25.821,45.

In Europa, il FTSE 100 di Londra dovrebbe aprire su di 5,0 punti o dello 0,1%, il CAC 40 di Parigi è atteso in rialzo di 9,4 punti o dello 0,1% mentre il DAX 40 di Francoforte è previsto in verde di 21,0 punti o dello 0,2%.

"La sovraperformance nel settore tecnologico americano - dove Spotify si è aggiunta alle aziende che hanno annunciato un taglio della forza lavoro, ndr - sembra indicare una crescente convinzione da parte degli investitori che la Fed dovrà presto cercare di tagliare i tassi prima della fine dell'anno, anche se ieri, guardando ai mercati obbligazionari, anche i rendimenti sono aumentati, con il flusso di denaro fuori dai mercati del tesoro", ha commentato Michael Hewson, chief market analyst di CMC Markets.

"L'apertura del mercato europeo di oggi sarà probabilmente molto più tiepida, suggerendo forse che gli investitori in Europa non condividono lo stesso entusiasmo per le prospettive economiche, nonostante la riapertura dell'economia cinese, che può contribuire a fornire un aumento della domanda. È probabile che questo aumento dell'ottimismo si rifletta nei numeri PMI flash di gennaio di oggi, che hanno già visto una ripresa dell'attività economica negli ultimi mesi a causa del forte calo dei prezzi dell'energia rispetto ai picchi di agosto e settembre", ha aggiunto l'esperto.

Tra le notizie macroeconomiche, l'indicatore del clima dei consumatori GfK in Germania pubblicato martedì è salito a meno 33,9 nel mese di febbraio 2023 da un meno 37,6 rivisto marginalmente a gennaio, rispetto alle attese del mercato di meno 33,0.

L'ultima lettura ha segnato il quarto mese consecutivo di miglioramento del sentiment in un contesto di calo dei prezzi dell'energia, con un notevole aumento sia delle aspettative di reddito sia delle condizioni economiche.

Nel frattempo, in Asia, il settore privato giapponese è tornato a crescere a gennaio, guidato dal settore dei servizi, secondo i risultati preliminari dell'indagine pubblicati martedì.

L'ultimo indice dei responsabili degli acquisti dei servizi di Au Jibun Bank è salito a 52,4 punti a gennaio dai 51,1 del mese precedente, secondo la lettura flash. Questo dato è stato superiore al consenso di 51,4, come citato da FXStreet.

Tra i listini minori italiani, lunedì sera, il Mid-Cap ha chiuso su dello 0,9% a 43.184,81, lo Small-Cap ha guadagnato lo 0,6% a 29.766,51 e l'Italia Growth ha finito in verde dello 0,2% a 9.562,44.

Sul listino principale di Piazza Affari, buoni acquisti su Intesa Sanpaolo, con il titolo che ha chiuso in attivo del 2,7%. Sul titolo si segnala che UBS ha alzato il target price a EUR2,70 da EUR2,60.

Seduta di acquisti anche su STMicrolectronics, che ha terminato su del 2,6% a EUR39,06.

Enel ha ceduto invece il 3,3%, allo stacco del dividendo e terminando per la terza seduta di fila sul lato dei ribassisti.

Va sotto, fra gli altri, anche Snam, che si è contratta per la terza sessione di fila anch'essa alle prese con il "dividend-day". Il titolo ha ceduto il 2,7%.

Sul Mid-Cap, Juventus FC ha ceduto il 5,1%, dopo la penalizzazione di 15 punti incassata venerdì sera dal corte d'appello federale della Federcalcio.

Come spiega Francesco Bonazzi su Alliance News, "quello della giustizia sportiva non impatta direttamente la società quanto quello penale, che mette in discussione la correttezza dei bilanci e delle comunicazioni al mercato, ma può deprimere il fatturato del club in caso di retrocessione o esclusione dalle coppe europee. Nel giro di dieci giorni saranno rese note le motivazioni del verdetto di venerdì sera e la Juventus avrà 30 giorni per depositare il ricorso.

Technogym ha ceduto invece il 3,0% a EUR8,48. Sul titolo si segnala che Stifel ha declassato il titolo a 'hold' da 'buy', con prezzo obiettivo a EUR8,50

Maire Tecnimont - su dell'1,6% - lunedì ha annunciato l'espansione, attraverso la propria controllata NextChem Holding, nei mercati delle tecnologie per derivati ad alto valore aggiunto e per intermedi di plastiche biodegradabili con l'acquisizione di una quota dell'83,5% di Conser, società di tecnologie proprietarie e di ingegneria di processo con sede a Roma.

Credem è invece salito del 5,1%, in scia all'attivo di venerdì con il 4,6%. Sul titolo si è registrato un'insolito volume di scambi, con oltre 895.000 pezzi scambiati contro una media giornaliera a tre mesi di poco più di 207.000.

Sullo Small-Cap, I Grandi Viaggi ha chiuso su del 3,3%. Da segnalare che la scorsa settimana la società ha comunicato che il board ha approvato il progetto di bilancio al 31 ottobre 2022 ed esaminato i risultati consolidati del gruppo tra l'1 novembre 2021 e il 31 ottobre 2022, riportando un risultato netto negativo per EUR140.000 da uno negativo per 1,4 milioni al 31 ottobre 2021.

CIA ha ceduto lo 0,3% dopo buona parte della seduta in positivo e termianando per la terza seduta in passivo.

ePrice ha invece chiuso in ribasso del 4,3%, anche se va sottolineato come il prezzo delle azioni sia pari a EUR0,0135. Il titolo - che non stacca il dividendo dal 2017, mostra una volatilità annuale a quota 115.

Anche Enervit ha chiuso in rosso del 4,3%. Il titolo ha registrato un volume di oltre 29.000, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a 3.500 circa.

Fra le PMI, invece, Allcore ha fatto un passo in avanti del 6,2% portandosi a quota EUR2,15.

Alfonsino è salita oltre il 12% a EUR1,17. Il titolo mostra un volume insolitamente alto, con oltre 459.000 pezzi scambiati contro una media giornaliera a tre mesi di circa 37.000. La scorsa settimana la società ha comunicato di aver registrato un fatturato di EUR4,6 milioni nel 2022, in aumento del 17% rispetto a EUR3,9 milioni dell'anno precedente. Gli ordini sono invece saliti del 20% su base annua, raggiungendo quota 550.000.

Fra i ribassiti, DHH ha ceduto invece il 4,5%, portando il prezzo a EUR14,80. Il titolo - sulla piattaforma MarketScreener - è indicato come neutral nel breve, medio e lungo periodo.

A New York, nella notte europea, il Dow Jones ha chiuso in verde dello 0,8% a 33.629,56, l'S&P ha terminato in rialzo dell'1,2% a 4.019,81 e il Nasdaq ha terminato su del 2,0% a 11.364,41.

Tra le valute, l'euro passa di mano a USD1,0889 contro USD1,0860 di lunedì in chiusura. La sterlina vale invece USD1,2400 da USD1,2365 di lunedì sera.

Tra le commodity, il Brent vale USD88,06 al barile da USD88,64 al barile di lunedì sera. L'oro, invece, scambia a USD1.939,07 l'oncia da USD1.922,18 l'oncia della scorsa seduta.

Nel calendario economico di martedì, il PMI composito francese verrà rilasciato alle 0915 CET e a distanza di 15 minuti arriverà quello Germania, mezz'ora prima del dato dell'Eurozona e un'ora prima di quello britannico.

Alle 1545 CET, focus sul PMI manifatturiero e dei servizi dagli USA. La giornata si chiude alle 2230 CET con le scorte settimanali di petrolio degli States.

Nel calendario societario, invece, sono attesi i riusultati di Energy, Finlogic, Grifal e Italian Sea Group.

Di Chiara Bruschi, Alliance News reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2023 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
ALFONSINO S.P.A. -0.19%1.06 Prezzo in differita.121.48%
ALLCORE S.P.A. 3.32%2.335 Prezzo in differita.18.95%
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) 0.18%0.69406 Prezzo in differita.1.10%
BRENT OIL 0.20%85.15 Prezzo in differita.-5.34%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.06%1.20775 Prezzo in differita.-0.58%
CAC 40 -0.18%7119.83 Prezzo in tempo reale.10.17%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) 0.01%0.74364 Prezzo in differita.0.73%
COMPAGNIA IMMOBILIARE AZIONARIA S.P.A. -2.51%0.0622 Prezzo in differita.3.57%
CREDITO EMILIANO S.P.A. -1.13%7.89 Prezzo in differita.20.36%
DAX 0.60%15412.05 Prezzo in differita.10.69%
DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A. 0.00%15.5 Prezzo in differita.0.98%
ENEL S.P.A. -0.24%5.346 Prezzo in differita.6.54%
ENERVIT S.P.A. -1.54%3.19 Prezzo in differita.-0.61%
ENI SPA 1.83%14.16 Prezzo in differita.4.67%
EPRICE S.P.A. -2.50%0.0117 Prezzo in differita.33.33%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) 0.10%1.0726 Prezzo in differita.0.25%
FINLOGIC S.P.A. 0.43%11.75 Prezzo in differita.-0.43%
FTSE 100 0.26%7885.17 Prezzo in differita.5.54%
FTSE MIB INDEX 0.15%27160.73 Prezzo in differita.14.39%
GRIFAL S.P.A. -1.03%2.88 Prezzo in differita.34.10%
I GRANDI VIAGGI S.P.A. 0.00%0.9 Prezzo in differita.15.38%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) 0.02%0.012107 Prezzo in differita.-0.04%
INTESA SANPAOLO S.P.A. 0.02%2.469 Prezzo in differita.18.79%
JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A. 3.15%0.3076 Prezzo in differita.-5.69%
MAIRE TECNIMONT S.P.A. -0.71%3.638 Prezzo in differita.18.12%
MSCI ITALY (STRD) -0.02%294.909 Prezzo in tempo reale.12.66%
MSCI UNITED KINGDOM (STRD) 0.89%1138.52 Prezzo in tempo reale.4.56%
NASDAQ COMPOSITE -1.68%11910.52 Prezzo in tempo reale.15.74%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.15%0.63231 Prezzo in differita.-0.65%
S&P GSCI PETROLEUM INDEX 0.41%303.2739 Prezzo in tempo reale.-8.18%
S&P UNITED KINGDOM (PDS) 0.29%1601.41 Prezzo in tempo reale.5.09%
SNAM S.P.A. 0.17%4.799 Prezzo in differita.5.83%
SPOTIFY TECHNOLOGY S.A. -1.36%123.68 Prezzo in differita.56.66%
STMICROELECTRONICS N.V. -0.18%45.185 Prezzo in tempo reale.36.95%
STOXX ITALY 20 (EUR) 0.09%1230.85 Prezzo in differita.14.50%
STOXX ITALY 45 (EUR) 0.11%122.67 Prezzo in differita.14.49%
STOXX ITALY TMI (EUR) 0.14%124.33 Prezzo in differita.13.99%
TECHNOGYM S.P.A. 1.93%8.455 Prezzo in differita.16.01%
THE ITALIAN SEA GROUP S.P.A. -1.14%6.92 Prezzo in differita.23.46%
WTI -0.17%78.681 Prezzo in differita.-7.49%
Tutte le notizie su DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A.
26/01Dhh : Tophost acquisisce la concorrente Misterdomain
DJ
24/01Europee in ritirata, oil tra le peggiori sul Mib
AN
24/01Listini in verde tranne Londra; TIM guida il Mib
AN
24/01Borse previste in verde; attesa per PMI europei
AN
23/01Mib sale sul finale; Intesa Sanpaolo bullish
AN
23/01ITALIA GROWTH WINNERS & LOSERS: DHH in coda; alti volumi ..
AN
2022ITALIA GROWTH WINNERS & LOSERS: Defence Holding bullish; ..
AN
2022MILAN MARKET PRE-OPEN: Mib su; sauditi smentiscono aumento output ..
AN
2022MILAN MARKET CLOSE: Mib il peggiore, pesano utility e petroliferi
AN
2022Dhh : 20 mln ricavi primi 9 mvesi, +40% a/a
DJ
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2022 28,3 M 30,4 M -
Risultato netto 2022 2,80 M 3,00 M -
Liqui. netta 2022 5,40 M 5,79 M -
P/E ratio 2022 27,2x
Rendimento 2022 -
Capitalizzazione 75,8 M 81,4 M -
VS / Fatturato 2022 2,49x
VS / Fatturato 2023 2,11x
N. di dipendenti 152
Flottante 24,3%
Grafico DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A.
Durata : Periodo :
Dominion Hosting Holding S.p.A.: grafico analisi tecnica Dominion Hosting Holding S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleNeutraleNeutrale
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 0
Ultimo prezzo di chiusura 15,50 €
Prezzo obiettivo medio 21,40 €
Differenza / Target Medio 38,1%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
UroÜ Cim×ar Co-MD, Chief Scientific Officer & Director
Matija Jekovec Co-MD, Chief Operating Officer & Director
Tamara Arduino Chief Financial Officer
Giandomenico Sica Executive Chairman
Guido Busato Independent Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
DOMINION HOSTING HOLDING S.P.A.0.98%81
CLARIVATE PLC32.61%7 457
WNS (HOLDINGS) LIMITED8.70%4 147
KEHUA DATA CO., LTD.-6.27%3 154
VERRA MOBILITY CORPORATION12.94%2 341
JMDC INC.14.95%2 079