AMBURGO (dpa-AFX) - L'acquisizione dell'operatore di parchi solari ed eolici Encavis, con sede ad Amburgo, da parte dell'investitore finanziario statunitense KKR sta entrando in dirittura d'arrivo. La soglia minima di accettazione stabilita nell'ambito dell'offerta pubblica di acquisto volontaria entro la fine del periodo di accettazione del 29 maggio è stata superata, ha annunciato Encavis ad Amburgo martedì. Era stata fissata al 54,285 percento, e il tasso di accettazione dell'offerta è stato riferito al 68,55 percento. Gli organi direttivi del gruppo MDax con sede ad Amburgo avevano sostenuto l'acquisizione e raccomandato agli azionisti di Encavis di accettare il prezzo offerto di 17,50 euro per azione. Un ulteriore periodo di accettazione è previsto dal 5 al 18 giugno.

Un consorzio guidato da KKR ha presentato un'offerta pubblica di acquisto volontaria a metà marzo. Anche l'azienda familiare Viessmann è coinvolta come co-investitore, detenendo il 25,1 percento di Encavis. L'offerta valuta l'azienda di Amburgo ben 2,8 miliardi di euro in totale. L'approvazione normativa per l'acquisizione è ancora in sospeso./lew/men