Costi aggiuntivi in bolletta che però dobbiamo sopportare

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Trento, 24 mag - "L'Aie dice che per raggiungere net zero al 2050 dobbiamo usare più elettricità e meno combustibili. L'Europa sta facendo un grande sforzo in termini di trasporti e speriamo di avere tutta elettricità da rinnovabili per allora. Per farlo dobbiamo far crescere le reti che facilitano lo sviluppo delle rinnovabili e permettono di ridurre i costi anche per i consumatori". Il presidente di Enel, Paolo Scaroni parla al Festival dell'Economia di Trento e fa il punto sulla transizione energetica. "Gli investimenti sulle reti sono fondamentali. E sono investimenti che le società, sia di trasporto che di distribuzione, fanno volentieri. Sono investimenti importanti e non sono a rischio. Certo l'Autorità li deve riconoscere e fanno parte di costi aggiuntivi per i consumatori che si scaricano in bolletta e che tutti dovremmo sopportare" perché "la transizione, in tutto il mondo, non è a costo zero per i consumatori ma dobbiamo farla". Scaroni ha sottolineato però che investire sulle rinnovabili consente anche di avere "bollette più basse e non più alte".

Enel "fa la sua parte e continuerà a farlo. Da anni è leader mondiale in investimenti in rinnovabili; questi investimenti continuano e se li fai nel modo giusto e nei Paesi giusti sono redditizi".

Ale

(RADIOCOR) 24-05-24 15:14:27 (0477)ENE,TNT 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

May 24, 2024 09:14 ET (13:14 GMT)