Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Eni S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ENI   IT0003132476

ENI S.P.A.

(ENI)
Prezzo stimato in tempo reale. Tempo reale stimato Tradegate - 19/10 20:13:19
12.226 EUR   -0.08%
18:05BORSA I. EQUITY MTF: bene Finecobank
DJ
17:04ENI S P A: inaugura in Francia nuovo parco fotovoltaico da 87,5 MWp
RE
17:01ENI: successo del progetto HyNet per la decarbonizzazione del Regno Unito
PU
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Eni S p A : e CLG, accordo per le tecnologie per la conversione dei residui della raffinazione

20-09-2021 | 17:22

Roma, 20 settembre 2021 - Eni e Chevron Lummus Global (CLG) hanno sottoscritto un accordo di cooperazione e licenza per le tecnologie per la conversione dei residui della raffinazione. L'intesa riguarda le tecnologie Eni EST (Eni Slurry Technology) e LC-FINING, LC-MAX, LC-SLURRY e LC-LSFO di CLG. Queste tecnologie offriranno alle raffinerie di tutto il mondo un'ampia gamma di processi di hydrocracking, inclusa la conversione completa dei residui più pesanti della produzione petrolifera in prodotti più leggeri e più pregiati.

Eni e CLG, grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo, sono in grado di commerciare in tutto il mondo tecnologie di hydrocracking di residui petroliferi e servizi tecnici e ingegneristici a loro supporto. Eni è leader di mercato nei processi di slurry hydrocracking con la tecnologia EST, che è in grado di convertire completamente i residui di raffinazione in prodotti leggeri di elevata qualità, azzerando la produzione di residui pesanti di raffinazione sia liquidi che solidi con significativi vantaggi ambientali. Le tecnologie di hydrocracking di residui di CLG sono basate sull'impiego di reattori a letto ebullato, soluzioni di processo tra le più utilizzate e affidabili per la conversione di residui da moderata ad elevata.

L'accordo consentirà a Eni e CLG di valorizzare la complementarietà delle rispettive tecnologie, offrendo la più completa gamma di soluzioni con un completo supporto operativo e commerciale. La cooperazione tra Eni e CLG include i rispettivi centri di ricerca e sviluppo in Italia e negli Stati Uniti, al fine di sviluppare nuove tecnologie di processo e catalizzatori per la conversione completa di residui di basso valore e materie prime alternative in prodotti per il trasporto e per la chimica.

"In Eni abbiamo trovato il partner giusto per completare e far crescere il nostro portafoglio di hydrocracking da residui. Eni e CLG sono state fondate su un'intensa ricerca, elevati standard tecnici e rapida commercializzazione delle tecnologie" - ha affermato Ujjal Mukherjee, amministratore delegato di CLG - "Non vediamo l'ora di unire i nostri talenti per fornire ai nostri clienti le tecnologie di conversione più affidabili ed economicamente interessanti".

"Con la firma di questo accordo, CLG ed Eni saranno in grado di offrire al mercato una nuova gamma di servizi per rispondere al meglio alle esigenze del settore" - ha affermato Giuseppe Ricci, Direttore Generale Energy Evolution di Eni - "Inoltre, siamo convinti che questa cooperazione porterà un importante contributo alla transizione energetica, facendo progredire le nostre tecnologie di hydrocracking al fine di trattare anche materie prime alternative e più impegnative come i rifiuti di plastica".

Disclaimer

Eni S.p.A. published this content on 20 September 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 20 September 2021 15:21:01 UTC.


ę Publicnow 2021
Tutte le notizie su ENI S.P.A.
18:05BORSA I. EQUITY MTF: bene Finecobank
DJ
17:04ENI S P A: inaugura in Francia nuovo parco fotovoltaico da 87,5 MWp
RE
17:01ENI: successo del progetto HyNet per la decarbonizzazione del Regno Unito
PU
16:59ENI: successo progetto HyNet decarbonizzazione Regno Unito
DJ
16:13BORSA: Milano cauta, WS sopra la parità
DJ
16:01ENI S P A: inaugura in Francia un nuovo parco fotovoltaico da 87,5 MWp
PU
15:37ENI: in Francia nuovo parco fotovoltaico da 87,5 MWp
DJ
15:03TOP STORIES ITALIA: accordo Eni-Fincantieri pro-transizione
DJ
11:31Eni e Fincantieri firmano una partnership per la transizione energetica
MT
11:29ENI S P A: e Fincantieri insieme in iniziative per transizione energetica
RE
Pi¨ notizie
Raccomandazione degli analisti su ENI S.P.A.
Pi¨ raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2021 70 677 M 82 233 M -
Risultato netto 2021 3 190 M 3 711 M -
Indebitamento netto 2021 17 011 M 19 792 M -
P/E ratio 2021 13,3x
Rendimento 2021 7,01%
Capitalizzazione 43 552 M 50 677 M -
VS / Fatturato 2021 0,86x
VS / Fatturato 2022 0,78x
N. di dipendenti 31 436
Flottante 67,8%
Grafico ENI S.P.A.
Durata : Periodo :
Eni S.p.A.: grafico analisi tecnica Eni S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica ENI S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRialzistaRialzista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 26
Ultimo prezzo di chiusura 12,24 €
Prezzo obiettivo medio 13,32 €
Differenza / Target Medio 8,83%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Claudio Descalzi Chief Executive Officer, Director & GM
Francesco Gattei Chief Financial Officer
Lucia Calvosa Chairman
Francesca Zarri Director-Technology, Digital, R&D
Giuseppe Ricci Chief Operating Officer-Energy Evolution
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
ENI S.P.A.43.14%50 536
SAUDI ARABIAN OIL COMPANY6.86%1 993 020
ROYAL DUTCH SHELL PLC43.70%188 550
PETROCHINA COMPANY LIMITED70.42%162 448
TOTALENERGIES SE26.49%136 792
PUBLIC JOINT STOCK COMPANY GAZPROM71.61%121 016