Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Eni SpA
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ENI   IT0003132476

ENI SPA

(ENI)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:41:31 08/02/2023
14.16 EUR   +1.83%
08/02L'agenda di domani
DJ
08/02Commento di chiusura
DJ
08/02Eni: con Fondazione Milano Cortina 2026 per Giochi olimpici e paralimpici
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

MILAN MARKET PRE-OPEN: Future rialzisti; attesa inflazione europea

30-11-2022 | 08:38

(Alliance News) - I future indicano delle aperture rialziste mercoledì fra le piazze europee, nonostante ulteriori cattive notizie dalla seconda economia più grande del mondo e in attesa del dato preliminare sull'inflazione dell'Eurozona.

Fra i dati economici, l'attività delle fabbriche cinesi è diminuita per il secondo mese consecutivo a novembre, come hanno mostrato i dati ufficiali, poiché ampie aree del paese sono state colpite dai blocchi per arginare i casi di Covid-19 e dalle interruzioni dei trasporti.

L'indice dei responsabili degli acquisti si è attestato a 48,0 punti, in calo rispetto ai 49,2 di ottobre e ben al di sotto della soglia di 50 punti che separa la crescita dalla contrazione, secondo i dati del National Bureau of Statistics.

La Cina ha insistito sulla sua politica "zero-Covid" di reprimere i focolai con rigorose quarantene e test di massa, anche se le infezioni hanno raggiunto livelli record questo mese, trascinando al ribasso la domanda e la fiducia delle imprese.

Così, il FTSE Mib avanza quindi di 90,00 punti, dopo avere chiuso martedì in verde dello 0,1% a 24.465,95.

In Europa, il CAC 40 di Parigi sale di 30,00 punti, il FTSE 100 di Londra sale di 28,30 punti, mentre il DAX 40 di Francoforte sale invece di 65,00 punti.

Fra i listini minori di Milano, martedì, il Mid-Cap ha chiuso in lieve calo a 39.767,81, lo Small-Cap in verde dello 0,6% a 28.020,48 mentre l'Italia Growth è calato dello 0,2% a 9.335,53.

Sul listino principale, martedì sera, ha scambiato bene ERG, che è avanzato dell'1,9%, dopo tre sedute di chiusure fra i ribassisti. La società di Garrone sostituisce

Atlantia nel Mib, che uscirà da Piazza Affari il prossimo 9 dicembre, dopo l'OPA di Edizione e Blackstone tramite il veicolo Schema Alfa.

Tenaris si è apprezzato del 2,9%, Saipem in verde del 4,2% mentre la controllante Eni ha raccolto l'1,3%.

Leonardo - in verde dell'1,0% - martedì ha comunicato il perfezionamento dell'operazione di fusione tra la controllata statunitense Leonardo DRS, Inc. e la società israeliana RADA Electronic Industries Ltd. con automatica quotazione di Leonardo DRS.

Fra i ribassisti, ha ceduto il passo DiaSorin, che è arretrato del 2,0% facendo seguito alle due precedenti sedute concluse in negativo.

Tra i ribassisti c'è UniCredit, che ha fatto un passo indietro dell'1,1%.

Sul segmento cadetto, Juventus FC ha chiuso rosso dello 0,9%, dopo che l'intero consiglio di amministrazione, compreso il presidente del club Andrea Agnelli e l'amministratore delegato Maurizio Arrivabene, si è dimesso nella serata di lunedì.

A questo proposito, Exor - azionista della società con oltre il 63% - martedì ha comunicato che indicherà Gianluca Ferrero per la carica di presidente della società bianconera. "Consigliere d'impresa, sindaco, membro di consigli e comitati di numerose società, Ferrero ha maturato una significativa esperienza e le necessarie competenze tecniche, nonché una genuina passione per la società bianconera, che lo rendono la persona più qualificata per ricoprire questo ruolo", si legge nella nota della holding.

Bene Brunello Cucinelli, che si è apprezzato dell'1,4% puntando alla terza seduta da concludere in attivo.

illimity è salito invece del dell'1,9%. La banca ha comunicato venerdì di avere rinnovato il proprio programma di emissione "Euro Medium Term Note" che permette il collocamento di strumenti obbligazionari per un ammontare massimo pari a EUR3,0 miliardi, quotati presso la Borsa di Lussemburgo e rivolti esclusivamente ad investitori istituzionali.

Saras è calato dell'1,8%. La società ha comunicato martedì che società e dirigenti non verranno perseguiti in relazione al procedimento giudiziario relativo all'acquisto di grezzo di provenienza dalla Regione Autonoma del Kurdistan nel periodo 2015-2016.

"Il GUP di Cagliari, accogliendo integralmente le richieste delle difese, in esito all'udienza di oggi ha pronunciato sentenza di non luogo a procedere nei confronti della società e di tutti i dirigenti indagati perché il fatto non sussiste", ha spiegato Saras, che "esprime soddisfazione per l'esito del procedimento".

Hera, tramite la controllata Acantho, e Ascopiave - in verde dello 0,8% - hanno comunicato martedì di essersi aggiudicate la procedura a evidenza pubblica indetta da Asco Holding per la cessione del 92% delle azioni di Asco TLC, detenute dalla stessa Asco Holding e dalla CCIAA di TrevisoBelluno.

Asco TLC, società attiva dal 2001 nella prestazione di servizi ICT principalmente a clienti corporate e pubbliche amministrazioni, dispone di una rilevante rete territoriale di proprietà, dislocata in Veneto e Friuli-Venezia Giulia per oltre 2.200 km di dorsali di fibra ottica, 56 ponti di diffusione radio e 24 centrali xDSL in unbundling ed eroga i propri servizi a oltre 2.700 clienti.

"Tale partnership costituisce un passaggio strategico nell'evoluzione del portafoglio di attività di Ascopiave e del gruppo Hera nel settore IT, in linea con i piani industriali dei due gruppi", spiegano le società.

Sullo Small-Cap, Piquadroha chiuso avanti con il 4,6%, con la società che sta portando avanti il proprio programma di buyback. A tal riguardo, da ultimo ha comunicato lunedì di aver acquistato ulteriori 14.650 azioni ordinarie proprie durante la scorsa settimana.

Restart è avanzato del 2,1%. La company - che non stacca il dividendo dal 2007 - ha chiuso con un rosso del 3,5% alla vigilia.

CSP International ha ceduto il 4,0%, invertendo la rotta dopo due sedute concluse al rialzo.

Sul fondo si è posizionato Bioera, che ha chiuso giù del 6,9%. La società venerdì ha preso atto delle dimissioni, per ragioni di opportunità, del consigliere Canio Giovanni Mazzaro dalle cariche di presidente del consiglio e di amministratore delegato della società.

Mazzaro rimarrà all'interno del consiglio con il ruolo di amministratore non esecutivo e di Investor Relator della società.

Mestieri, la divisione del gruppo Somec - su del 5,2% - dedicata alla progettazione e creazione di interior personalizzati, ha acquisito alcune rilevanti commesse, tramite le società Mestieri e Total Solution Interiors, per un valore complessivo pari a EUR13,4 milioni.

Il portafoglio ordini totale del gruppo al 30 giugno 2022 risulta pari a EUR923 milioni. Da gennaio 2022 ad oggi le commesse acquisite risultano pari a circa EUR230 milioni.

Bene Monte dei Paschi di Siena, in verde del 4,4%.

Fra le PMI, Prismi si è preso la testa del listino, avanzando con il 13%.

TraWell Co - su dello 0,4% - martedì ha reso noto noto che la propria controllata Flysafeb Unipessoal LDA ha siglato con ANA, l'ente gestore dei principali aeroporti in Portogallo, un accordo che prevede l'estensione di 5 anni della scadenza del contratto attuale presso gli aeroporti di Lisbona, Porto, Faro, Funchal e Ponta Delgada.

Sulle piazze americane, il Dow Jones ha chiuso poco sopra la parità, il Nasdaq in rosso dello 0,9%, mentre l'S&P 500 ha ceduto lo 0,2%.

Fra le piazze asiatiche, il Nikkei ha ceduto lo 0,2%, l'Hang Seng sta raccogliendo l'1,6% e lo Shanghai Composite ha chiuso su dello 0,1%.

Tra le valute, l'euro passa di mano a USD1,0344 contro USD1,0337 di martedì in chiusura azionaria europea. La sterlina scambia a USD1,1961 da USD1,1971 di ieri sera.

Tra le commodity, il Brent vale USD83,48 al barile da USD85,12 al barile di martedì sera. L'oro, invece, scambia a USD1.754,86 l'oncia da USD1.750,41 l'oncia di ieri in chiusura.

Nel calendario economico di mercoledì, alle 0900, si terrà il vertice sulla politica non monetaria della Banca Centrale Europea.

Alle 0955 CET, tocca alla Germania, coi dati sulla disoccupazione e, alle 1000 CET, occhi sul PIL italiano seguito, alle 1100 CET, dall'inflazione del Bel Paese.

L'inflazione arriverà poi anche per l'Eurozona, alle 1100 CET.

Dagli USA, alle 1300 CET ,usciranno i nuovi dati sui mutui e, alle 1430 CET, il PIL e diversi altri macro, tra cui i nuovi lavori JOLTs.

Alle 1930 CET, è atteso il discorso del presidente della Fed, Jerome Powell.

Per quanto riguarda Piazza Affari, sono attesi i risultati di Homizy e Landi Renzo.

Di Maurizio Carta; mauriziocarta@alliancenews.com

Copyright 2022 Alliance News IS Italian Service Limited. Tutti i diritti riservati.

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
ASCOPIAVE S.P.A. 4.48%2.8 Prezzo in differita.11.90%
ATLANTIA SPA 0.00%22.99 Prezzo di chiusura.0.00%
AUSTRALIAN DOLLAR / US DOLLAR (AUD/USD) 0.03%0.6924 Prezzo in differita.1.10%
BIOERA S.P.A. 2.86%0.36 Prezzo in differita.-18.51%
BLACKSTONE INC. -2.16%94.62 Prezzo in differita.29.02%
BRENT OIL 1.13%84.98 Prezzo in differita.-5.34%
BRITISH POUND / US DOLLAR (GBP/USD) 0.03%1.20703 Prezzo in differita.-0.58%
BRUNELLO CUCINELLI S.P.A. 0.00%79.3 Prezzo in differita.14.76%
CAC 40 -0.18%7119.83 Prezzo in tempo reale.10.17%
CANADIAN DOLLAR / US DOLLAR (CAD/USD) 0.01%0.74359 Prezzo in differita.0.73%
CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP S.P.A. -2.08%0.377 Prezzo in differita.8.76%
DAX 0.60%15412.05 Prezzo in differita.10.04%
DIASORIN S.P.A. -0.74%121.05 Prezzo in differita.-6.48%
ENI SPA 1.83%14.16 Prezzo in differita.4.67%
ERG S.P.A. 0.35%28.6 Prezzo in differita.-1.59%
EURO / US DOLLAR (EUR/USD) 0.03%1.07156 Prezzo in differita.0.25%
EXOR N.V. 0.78%75.4 Prezzo in tempo reale.9.55%
FTSE 100 0.26%7885.17 Prezzo in differita.5.54%
FTSE MIB INDEX 0.15%27160.73 Prezzo in differita.14.39%
ILLIMITY BANK S.P.A. 1.17%7.765 Prezzo in differita.11.23%
INDIAN RUPEE / US DOLLAR (INR/USD) 0.22%0.012105 Prezzo in differita.-0.04%
JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A. 3.15%0.3076 Prezzo in differita.-5.69%
LANDI RENZO S.P.A. -1.22%0.567 Prezzo in differita.4.36%
MSCI ITALY (STRD) -0.02%294.909 Prezzo in tempo reale.12.66%
MSCI UNITED KINGDOM (STRD) 0.89%1138.52 Prezzo in tempo reale.4.56%
NASDAQ COMPOSITE -1.68%11910.52 Prezzo in tempo reale.15.74%
NEW ZEALAND DOLLAR / US DOLLAR (NZD/USD) 0.01%0.63114 Prezzo in differita.-0.65%
NIKKEI 225 -0.29%27606.46 Prezzo in tempo reale.6.10%
PIQUADRO S.P.A. 0.00%1.95 Prezzo in differita.0.52%
PRISMI S.P.A. -1.69%0.1165 Prezzo in differita.10.75%
RADA ELECTRONIC INDUSTRIES 1.30%13.29 Prezzo in differita.2.66%
RESTART SIIQ S.P.A. 0.00%0.313 Prezzo in differita.1.29%
S&P UNITED KINGDOM (PDS) 0.29%1601.41 Prezzo in tempo reale.5.09%
S&P/CITIC 300 INDEX -0.41%3728.75 Prezzo in tempo reale.5.54%
S&P/CITIC 50 INDEX -0.42%3577.74 Prezzo in tempo reale.4.09%
SAIPEM SPA 1.62%1.382 Prezzo di chiusura.22.57%
SOMEC S.P.A. 0.00%31 Prezzo in differita.-4.62%
SOPRA STERIA GROUP 0.31%160.7 Prezzo in tempo reale.13.46%
STOXX ITALY 20 (EUR) 0.09%1230.85 Prezzo in differita.14.50%
STOXX ITALY 45 (EUR) 0.11%122.67 Prezzo in differita.14.49%
STOXX ITALY TMI (EUR) 0.14%124.33 Prezzo in differita.13.99%
TENARIS S.A. 1.87%15.535 Prezzo in differita.-6.36%
TRAWELL CO S.P.A. 0.00%7.02 Prezzo in differita.18.58%
UNICREDIT S.P.A. -0.22%18.222 Prezzo in differita.37.60%
WTI -0.28%78.395 Prezzo in differita.-7.49%
Tutte le notizie su ENI SPA
08/02L'agenda di domani
DJ
08/02Commento di chiusura
DJ
08/02Eni: con Fondazione Milano Cortina 2026 per Giochi olimpici e paralimpici
DJ
08/02Eni Congo, procura chiede archiviazione AD Descalzi, moglie e altri sei..
RE
08/02COMMENTO ENERGY BORSA: Saipem regina delle blue chip, Hera stabile
DJ
08/02Eni fornirà energia a Giochi olimpici e paralimpici Milano-Cortina 2026
RE
08/02Cronache di Borsa - Mercoledì 8 Febbraio
MS
08/02Milano +0,78%, Saipem in rally
DJ
08/02COMMENTO ENERGY BORSA: Saipem, prosegue rally a piazza Affari
DJ
08/02Energia: Gse taglia i costi agli energivori (MF)
DJ
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su ENI SPA
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 121 Mld 130 Mld -
Risultato netto 2022 13 250 M 14 215 M -
Indebitamento netto 2022 12 673 M 13 596 M -
P/E ratio 2022 3,62x
Rendimento 2022 6,21%
Capitalizzazione 47 646 M 51 117 M -
VS / Fatturato 2022 0,50x
VS / Fatturato 2023 0,50x
N. di dipendenti 32 689
Flottante 68,1%
Grafico ENI SPA
Durata : Periodo :
Eni SpA: grafico analisi tecnica Eni SpA | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica ENI SPA
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendNeutraleRialzistaRialzista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 27
Ultimo prezzo di chiusura 14,16 €
Prezzo obiettivo medio 17,07 €
Differenza / Target Medio 20,5%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Claudio Descalzi COO-Exploration & Production Division
Francesco Gattei Chief Financial Officer
Lucia Calvosa Chairman
Francesca Zarri Director-Technology, Research & Development
Giuseppe Ricci Deputy Chief Operating Officer
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
ENI SPA4.67%50 045
SAUDI ARABIAN OIL COMPANY1.25%1 881 415
SHELL PLC5.55%205 230
TOTALENERGIES SE-1.89%151 718
PETROCHINA COMPANY LIMITED14.85%134 294
EQUINOR ASA-14.88%91 253