BERLINO (dpa-AFX) - Il nome è ingombrante, ma la promessa è grande: una nuova legge garantirà procedure di approvazione significativamente più rapide in tutta la Germania. Riguarda decine di migliaia di impianti industriali, tra cui tutte le turbine eoliche esistenti e future nel Paese. Il Bundestag ha dato il via libera giovedì. I parlamentari delle fazioni di governo hanno elogiato l'innovazione come un "super turbo". Ma di cosa si tratta?

L'innovazione prevista ha lo scopo di consentire in futuro la costruzione e la conversione di alcune strutture, tra cui le turbine eoliche, in Germania in modo più rapido. A tal fine, si sta modificando la cosiddetta Legge Federale sul Controllo delle Immissioni, una legge che riguarda tutte le installazioni che causano rumore o hanno altri effetti potenzialmente dannosi sull'ambiente. Oltre alle turbine eoliche, sono compresi anche laminatoi, fonderie, impianti di smaltimento dei rifiuti e impianti per la produzione di idrogeno verde.

Processi da abbreviare in media di 10 mesi

Il politico SPD Daniel Rinkert, che ha svolto un ruolo chiave nella negoziazione della legge, stima che ci saranno 20.000 modifiche agli impianti industriali che richiederanno un'autorizzazione entro la fine del decennio. "Oggi stiamo accendendo il super turbo per l'accelerazione", ha spiegato Rinkert al Bundestag giovedì. Secondo il deputato SPD, prevede che questo accorcerà le procedure di una media di dieci mesi.

La digitalizzazione darà la spinta

Le procedure di approvazione saranno rese più veloci soprattutto grazie all'eliminazione delle fasi procedurali precedentemente richieste e alla digitalizzazione. "Stiamo mettendo fine all'epoca delle cartelle", ha promesso Rinkert. In futuro, sarà sufficiente una chiavetta USB per le richieste di licenza. La legge intende anche semplificare in modo significativo il repowering delle turbine eoliche, ossia la sostituzione delle turbine eoliche più vecchie con quelle nuove. Secondo Rinkert, finora ci sono stati molti ostacoli. Persino un aggiornamento del software in una turbina eolica richiede una lunga procedura. In futuro, questo dovrebbe essere un ricordo del passato.

Inoltre, i periodi di autorizzazione dovrebbero poter essere prolungati solo una volta di tre mesi in futuro. In precedenza, ciò era possibile all'infinito. Un'ulteriore proroga richiederebbe il consenso esplicito del richiedente. L'obiettivo è quello di evitare che le procedure si trascinino ancora e ancora. Inoltre, i documenti che non sono decisivi per la valutazione dell'idoneità all'autorizzazione dovrebbero poter essere presentati più tardi in futuro - senza bloccare l'inizio della costruzione.

La legge prevede anche modifiche alla partecipazione pubblica. Le cosiddette "riunioni di consultazione", alle quali possono partecipare anche i residenti locali per ottenere informazioni, devono essere cancellate o sostituite da formati digitali, ove possibile.

Solo 50.000 impianti industriali sono coperti dalla legge

Come ha riferito l'ufficio di Rinkert in risposta a una richiesta dpa e citando i dati della Federazione delle Industrie Tedesche (BDI), un totale di 50.000 impianti industriali in Germania che richiedono un'autorizzazione sono coperti dalla legge. Le turbine eoliche non sono incluse in questa cifra. Secondo l'Associazione tedesca per l'energia eolica (BWE), all'inizio dell'anno c'erano 30.243 turbine eoliche in Germania. Anche tutte le turbine eoliche ancora in costruzione saranno soggette alle procedure semplificate in futuro.

Gli standard ambientali non saranno indeboliti dalle procedure semplificate, hanno assicurato diversi parlamentari dei Verdi e della SPD durante il dibattito di quasi 70 minuti in sessione plenaria. In passato, le organizzazioni ambientaliste avevano ripetutamente messo in guardia contro la riduzione della burocrazia a scapito degli standard ambientali e naturali.

Protezione del clima sancita dalla legge

Per garantire che in futuro la protezione del clima abbia un ruolo preponderante in tutte le procedure, l'Ampel ha fatto inserire il clima come bene protetto nella legge. Ciò significa che tutte le ordinanze emesse sulla base della nuova legge possono regolare anche i requisiti di protezione del clima. Resta da vedere cosa questo significhi nella pratica. Il gruppo parlamentare CDU/CSU teme che il Governo abbia frenato tutti i suoi sforzi per accelerare la legge. Lo status di protezione del clima potrebbe portare ad una maggiore burocrazia, ha avvertito il deputato della CDU Steffen Bilger. Anche l'AfD ha criticato il disegno di legge, in alcuni casi duramente. Il deputato AfD Thomas Ehrhorn ha parlato di un "progetto ideologico".

Al contrario, l'Associazione tedesca per l'energia eolica (BWE) è stata molto favorevole. Il Presidente della BWE, Bärbel Heidebroek, ha parlato di un "emendamento forte" che darà una spinta all'energia eolica in Germania. "Lo snellimento delle procedure di approvazione non solo aiuterà gli sponsor dei progetti, ma anche le autorità a raggiungere la velocità politicamente prevista nell'espansione dell'energia eolica come fonte di energia", ha spiegato.

Tuttavia, prima che questo possa diventare realtà, il progetto deve superare un altro ostacolo decisivo: Il Consiglio federale deve ancora approvare il 'turbo autorizzativo' del semaforo./faa/DP/stw