Martedì Euronext ha registrato un aumento del 15% dell'utile operativo del primo trimestre, superiore alle aspettative, grazie alle attività di post-trade, al trading a reddito fisso e al contributo positivo dell'espansione europea di Euronext Clearing dalla fine di novembre.

Nel periodo gennaio-marzo, l'operatore di borsa ha registrato un utile rettificato prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e dell'ammortamento (Ebitda) di 251,3 milioni di euro, superiore ai 234,9 milioni di euro previsti dagli analisti, secondo un consenso condiviso dalla società.

Il fatturato del primo trimestre è stato di 401,9 milioni di euro, in crescita dell'8%. Gli analisti si aspettavano 393,6 milioni di euro.

Euronext ha guadagnato slancio nel 2021 con l'acquisizione di Borsa Italiana, che le ha permesso di creare un'importante piattaforma di trading obbligazionario e di istituire un sistema di compensazione interno.

(Scritto da Gaëlle Sheehan, a cura di Kate Entringer)