ZURIGO (awp/ats) - Le partenze e gli arrivi all'aeroporto di Zurigo hanno quasi raggiunto i livelli pre-pandemici. In ottobre si sono contati 23'004 movimenti di aeromobili, in crescita dell'8,5% rispetto a settembre, ma soprattutto inferiori solo del 2,6% rispetto allo stesso mese del 2019.

Prendendo in considerazione il periodo che va da gennaio a ottobre dell'anno in corso, i movimenti sono stati 204'000, in calo dell'11% rispetto al 2019, un dato decisamente più roseo rispetto al divario di quasi il 20% che si registrava ancora a inizio anno.

Con le vacanze estive, quelle autunnali sono uno dei principali periodi di viaggio allo scalo zurighese, ha spiegato una portavoce dell'aeroporto interpellata dall'agenzia AWP. Inoltre, il traffico aereo nel suo complesso ha continuato a riprendersi, soprattutto per quanto riguarda l'offerta sulle singole rotte. Le destinazioni asiatiche sono però ancora in ritardo rispetto ai livelli pre-crisi.