Un'ondata di scambi in alcuni contratti di opzioni GameStop a breve scadenza, mercoledì, ha suggerito ad alcuni partecipanti al mercato che Keith Gill, l'influencer azionario noto come Roaring Kitty, potrebbe aver venduto una parte della sua posizione in opzioni nella società, recentemente rivelata.

Gill, che ha contribuito a lanciare il fenomeno dei meme-stock nel 2021, ha recentemente rivelato una considerevole posizione in azioni e opzioni di GameStop in una schermata pubblicata su Reddit il 2 giugno. Lo screenshot mostrava che possedeva 120.000 opzioni call GameStop 21 giugno ad un prezzo di esercizio di 20 dollari, acquistate a 5,6754 dollari per contratto o 68,1 milioni di dollari in totale. Lo screenshot mostrava anche che il 2 giugno possedeva 5 milioni di azioni GameStop per un valore di 115,7 milioni di dollari.

Mercoledì, circa 93.000 opzioni call di giugno sono passate di mano, alcune delle quali in grossi pezzi di 5.000 contratti o più.

Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente se i contratti sono stati venduti o se Gill era dietro gli scambi.

Tenendo conto del volume di scambi di mercoledì, i contratti sono passati di mano ad un prezzo medio di 7,65 dollari, secondo i dati di Trade Alert. Molti degli scambi sono avvenuti al di sotto del prezzo di offerta, il che indica che un venditore potrebbe aver cercato di scaricare i contratti, secondo i dati di Trade Alert.

"Sembra che stia chiudendo la posizione", ha detto Chris Murphy, co-responsabile della strategia dei derivati presso Susquehanna International Group.

"Anche se non ha terminato la chiusura, probabilmente ora ha abbastanza liquidità per esercitare il resto se volesse", ha detto Murphy.

Complessivamente, il volume delle opzioni di GameStop è balzato a 1,2 milioni di contratti mercoledì, il 66% in più rispetto al volume medio giornaliero delle opzioni del titolo nell'ultimo mese, secondo i dati di Trade Alert.

La posizione di opzioni di Gill ha visto grandi oscillazioni nelle ultime sessioni, con il valore della posizione di opzioni che è balzato fino a 341 milioni di dollari, prima di andare brevemente in rosso di 7,5 milioni di dollari martedì.

Gli operatori del mercato delle opzioni hanno osservato attentamente la posizione da quando Gill l'ha resa nota.

"Non lo sapremo con certezza fino a quando non vedremo i dati sull'interesse aperto domani mattina, ma non riesco a immaginare chi altro potrebbe effettuare vendite così ingenti a prezzi scontati", ha detto Steve Sosnick, capo stratega di Interactive Brokers.

In base al prezzo di chiusura di 6,40 dollari a contratto, i 120.000 contratti di Gill avrebbero concluso la sessione con un valore di 76,8 milioni di dollari, con un aumento di circa 8,7 milioni di dollari rispetto al momento dell'acquisto, secondo i calcoli di Reuters.

Le azioni di GameStop hanno terminato la sessione in calo del 16,5% a 25,46 dollari. Le azioni sono in rialzo del 45% per l'anno.