GIGLIO GROUP S.P.A.

Sede Sociale in Milano (MI), Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122

Capitale Sociale Euro 6.653.353 i.v.

Registro Imprese Milano Monza Brianza Lodi e Partita I.V.A. n. 07396371002

REA n. 2091150

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

Gli aventi diritti di voto nell'Assemblea degli Azionisti di Giglio Group S.p.A. (di seguito, "Giglio" o la "Società ") sono convocati in Assemblea ordinaria per il giorno 28 giugno 2024, alle ore 12:00 in unica convocazione, presso Piazza della Meridiana, 1 - 16124 - Genova (GE) (l'"Assemblea"), per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1. Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2023; presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2023;

relazioni degli Amministratori sulla gestione, del Collegio Sindacale e della Società di Revisione.

  1. Approvazione del bilancio d'esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
  2. Eventuali provvedimenti ai sensi dell'art. 2446 del Codice Civile. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

2. Nomina del Consiglio di amministrazione. Deliberazioni inerenti e conseguenti:

  1. Determinazione del numero dei componenti del Consiglio di amministrazione;
  2. Determinazione della durata in carica degli amministratori;
  3. Nomina degli amministratori;
  4. Nomina del Presidente del Consiglio di amministrazione;
  5. Determinazione del compenso spettante ai componenti del Consiglio di amministrazione;

3. Nomina del Collegio Sindacale.

  1. Nomina dei componenti del Collegio Sindacale e del Suo Presidente.
  2. Determinazione dei loro compensi.

4. Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti al 31 dicembre 2023 ex artt. 123-ter del D.Lgs. 58/1998 e 84-quater del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999.

  1. Deliberazione vincolante sulla prima sezione della relazione in tema di politica di remunerazione, predisposta ai sensi dell'art. 123-ter, comma 3 del D.Lgs. 58/1998.
  2. Deliberazione non vincolante sulla seconda sezione della relazione in tema di compensi corrisposti.

CAPITALE SOCIALE E VOTO MAGGIORATO

Alla data della pubblicazione del presente avviso, il capitale sociale di Giglio, sottoscritto e versato, è pari a Euro 6.653.353, suddiviso in numero 33.266.763 azioni ordinarie (di cui 26.361.626 azioni ordinarie quotate sul mercato "Euronext Milan" e 6.905.137 azioni ordinarie non quotate), prive di indicazione del valore nominale espresso. Ogni azione ordinaria dà diritto ad un voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie della Società, salve le azioni con riferimento alle quali è stata conseguita la maggiorazione del diritto di voto (nel rapporto di due diritti di voto per ciascuna azione). Alla data della pubblicazione del presente avviso la Società non detiene azioni proprie. Le informazioni circa la composizione del capitale sociale sono disponibili sul sito della Società all'indirizzo www.giglio.org (sezione "Investor relations - Azionariato e capitale sociale").

L'articolo 6 dello Statuto sociale di Giglio disciplina il voto maggiorato, con la conseguenza che, in conformità a quanto previsto dall'art. 120, comma 1, del TUF, per capitale sociale si dovrà intendere il numero complessivo dei diritti di voto. A seguito delle maggiorazioni del diritto di voto conseguite alla data di pubblicazione del presente avviso, il numero complessivo dei diritti di voto è pari a n. 45.493.222. Per maggiori informazioni, anche con riferimento all'elenco speciale ex art. 6.2.1 dello Statuto sociale ("Elenco Speciale") si rinvia al sito internet www.giglio.org (sezione "Governance" - "Maggiorazione di Voto").

LEGITTIMAZIONE ALL'INTERVENTO E ALL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO IN ASSEMBLEA

Ai sensi dell'articolo 83-sexies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ("TUF") e dell'art. 12 dello Statuto sociale, sono legittimati ad intervenire in Assemblea e ad esercitare il diritto di voto coloro per i quali l'intermediario abilitato, ai sensi della disciplina applicabile, ha trasmesso alla Società, su richiesta del soggetto a cui spetta il diritto, la comunicazione attestante la titolarità del diritto di voto al termine della giornata

1

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ossia il 19 giugno 2024 - record date).

Le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti successivamente a tale data non rilevano ai fini della legittimazione all'esercizio del diritto di voto in Assemblea. Pertanto, coloro che risulteranno titolari delle azioni della Società successivamente alla predetta record date non saranno legittimati ad intervenire e votare in Assemblea.

La comunicazione dell'intermediario deve pervenire alla Società entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ossia entro il 25 giugno 2024). Resta ferma la legittimazione all'intervento e al voto qualora la comunicazione sia pervenuta a Giglio oltre i suddetti termini, purché entro l'inizio dei lavori assembleari.

DIRITTO DI PORRE DOMANDE PRIMA DELL'ASSEMBLEA

Ai sensi dell'art. 127-ter del TUF, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie all'ordine del giorno anche prima dell'Assemblea, facendole pervenire alla Società entro la record date (ossia entro il 19 giugno 2024); la Società non assicura una risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data. A tali domande la Società, verificata la loro pertinenza con le materie all'ordine del giorno dell'Assemblea e la legittimazione del richiedente, fornirà risposta, almeno due giorni prima dell'Assemblea (ossia entro il 26 giugno 2024), anche mediante pubblicazione in una apposita sezione del sito internet della Società, al fine di consentire agli aventi diritto al voto di esprimersi consapevolmente sulle materie all'ordine del giorno.

Si segnala che la titolarità del diritto di voto potrà essere attestata anche successivamente all'invio delle domande purché entro il terzo giorno successivo alla record date (ossia entro il 22 giugno 2024). La Società può comunque fornire risposte unitarie a domande aventi lo stesso contenuto.

L'invio delle predette domande - corredate delle informazioni relative ai dati identificativi dei soggetti che le presentano, nonché dalla relativa comunicazione rilasciata dall'intermediario abilitato ai sensi della normativa vigente, attestante la legittimazione all'esercizio del diritto di voto - dovrà avvenire a mezzo lettera raccomandata presso la sede sociale in Milano (MI), Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122, o a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo giglio@arubapec.it.

INTEGRAZIONE DELL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA E PROPOSTE DI DELIBERAZIONE SU MATERIE

ALL'ORDINE DEL GIORNO

Ai sensi dell'art. 126-bis del TUF, i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso di convocazione (i.e. entro il 29 maggio 2024), l'integrazione dell'elenco delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti, ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già poste all'ordine del giorno dell'Assemblea. Le domande devono essere presentate per iscritto e pervenire presso la Società entro il predetto termine a mezzo lettera raccomandata presso la sede sociale Milano (MI), Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 o a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo giglio@arubapec.it, all'attenzione dell'Ufficio Affari Legali e Societari. Le domande devono essere accompagnate da una relazione che riporti la motivazione delle proposte di deliberazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all'ordine del giorno dell'Assemblea.

Sempre entro il predetto termine deve pervenire alla Società apposita comunicazione, rilasciata dall'intermediario abilitato, ai sensi della normativa vigente, attestante la titolarità della partecipazione al capitale sociale quale requisito di legittimazione all'esercizio del diritto di richiedere l'integrazione dell'ordine del giorno e di presentare nuove proposte di delibera.

In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea sulle materie previste all'ordine del giorno della medesima.

Della presentazione di richieste di integrazione dell'ordine del giorno o di proposte di deliberazione sulle materie già all'ordine del giorno sarà data notizia almeno quindici giorni prima di quello fissato per l'Assemblea (ovvero entro il 13 giugno 2024), nelle stesse forme previste per la pubblicazione del presente avviso. Contestualmente, saranno messe a disposizione del pubblico, nelle medesime forme previste per la documentazione relativa

2

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

all'Assemblea, le relazioni predisposte dai richiedenti l'integrazione e/o le ulteriori proposte di deliberazione presentate, accompagnate dalle eventuali valutazioni del Consiglio di Amministrazione.

Si ricorda che l'integrazione dell'ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l'Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all'art. 125-ter, comma 1, del TUF.

ESERCIZIO DEL VOTO PER DELEGA

Ai sensi dell'articolo 135-novies TUF e dell'articolo 12 dello Statuto sociale, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono farsi rappresentare in Assemblea mediante delega disponibile presso la sede sociale e nell'apposita sezione del sito internet della Società www.giglio.org, nella sezione Corporate Governance/Assemblee degli azionisti/Assemblea 28 giugno 2024. La delega può essere notificata alla Società a mezzo lettera raccomandata presso la sede sociale sita in Milano (MI), Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122, o a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo giglio@arubapec.it, all'attenzione dell'Ufficio Affari Legali e Societari.

Si ricorda che, ai sensi dell'articolo 135-novies TUF, il rappresentante può, in luogo dell'originale, consegnare o trasmettere una copia, anche su supporto informatico, della delega, attestando sotto la propria responsabilità la conformità della delega all'originale e l'identità del delegante. Il rappresentante conserva l'originale della delega e tiene traccia delle istruzioni di voto eventualmente ricevute per un anno a decorrere dalla conclusione dei lavori assembleari.

La delega può essere conferita con documento informatico sottoscritto in forma elettronica (cfr. decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82).

RAPPRESENTANTE DEGLI AZIONISTI DESIGNATO DALLA SOCIETA'

Ai sensi dell'articolo 135-undecies TUF, la Società ha designato Monte Titoli S.p.A. con sede legale in Milano, piazza Affari 6 ("Monte Titoli") quale Rappresentante Designato della Società ("Rappresentante Designato") al quale i soci possono conferire gratuitamente delega (fatta eccezione per le eventuali spese di spedizione). Alla delega sono allegate le istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte sugli argomenti all'ordine del giorno. La delega deve essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico modulo di delega reso disponibile nell'apposita sezione del sito internet della Società www.giglio.org, nella sezione Corporate Governance/Assemblee degli azionisti/Assemblea 28 giugno 2024. La delega con le istruzioni di voto deve pervenire, unitamente alla copia di un documento di identità del delegante avente validità corrente o, qualora il delegante sia una persona giuridica, del legale rappresentante pro tempore ovvero di altro soggetto munito di idonei poteri, unitamente a documentazione idonea ad attestarne qualifica e poteri, al Rappresentante Designato, entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l'Assemblea (ossia entro il 26 giugno 2024) con le seguenti modalità alternative:

  1. trasmissione di copia riprodotta informaticamente (PDF) all'indirizzo di posta elettronica certificata RD@pec.euronext.com (oggetto "Delega Assemblea Giglio Group Giugno 2024") dalla propria casella di posta elettronica certificata (o, in mancanza, dalla propria casella di posta elettronica ordinaria, in tal caso la delega con le istruzioni di voto deve essere sottoscritta con firma elettronica qualificata o digitale);
  2. trasmissione in originale, tramite corriere o raccomandata A/R, all'indirizzo Monte Titoli S.p.A., - c.a. Register Services, Piazza degli Affari n. 6, 20123 Milano (Rif. "Delega Assemblea Giglio Group Giugno 2024") anticipandone copia riprodotta informaticamente (PDF)a mezzo posta elettronica ordinaria alla casella RD@pec.euronext.com(oggetto "Delega Assemblea Giglio Group Giugno 2024").

La delega e le relative istruzioni di voto sono revocabili entro il suddetto termine. La delega non ha effetto con riguardo alle proposte relativamente alle quali non siano state conferite istruzioni di voto.

Si precisa che le azioni per le quali è stata conferita la delega, anche parziale, sono computate ai fini della regolare costituzione dell'Assemblea. In relazione alle proposte per le quali non siano state conferite istruzioni di voto, le azioni non sono computate ai fini del calcolo della maggioranza e della quota di capitale richiesta per l'approvazione delle delibere. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare l'apposita sezione del sito internet della Società www.giglio.org, nella sezione Corporate Governance/Assemblee degli azionisti/Assemblea 28 giugno 2024.

3

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

Il Rappresentante Designato sarà a disposizione degli azionisti per fornire le informazioni e i chiarimenti che fossero necessari. È possibile contattare il Rappresentante Designato via e-mail RegisterServices@euronext.com o al seguente numero telefonico (+39) 02.33635810 (nei giorni d'ufficio aperti, dalle 9:00 alle 17:00).

NOMINA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

In conformità allo Statuto Sociale, la Società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da tre a undici membri nominati dall'Assemblea sulla base di liste nelle quali i candidati devono essere indicati secondo un numero progressivo. Ogni candidato può presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità.

La nomina del Consiglio di Amministrazione avvien mediante voto di lista ai sensi dell'art. 15 dello Statuto Sociale (consultabile sul sito internet della Società, www.giglio.org (sezione "Corporate Governance - Documenti Societari") e delle applicabili vigenti disposizioni di legge e regolamentari.

Ogni lista deve contenere, individuando espressamente, un numero di candidati in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dall'art. 148 comma 3 nel D. Lgs. n. 58/1998 pari almeno a quello minimo previsto dallo Statuto (almeno uno o due componenti se il Consiglio di Amministrazione è composto da più di sette membri). La Società ha poi aderito al Codice di Corporate Governance che prevede che un numero adeguato di amministratori risulti indipendente ai sensi delle disposizioni ivi contenute e che le candidature siano accompagnate dall'indicazione dell'eventuale idoneità a qualificarsi come amministratore indipendente ai sensi di tali criteri. Per maggiori informazioni in merito ai requisiti degli amministratori si rinvia alla Relazione Illustrativa sul relativo punto all'ordine del giorno, redatta dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 125- ter del TUF, messa a disposizione nei termini e secondo le modalità di legge e reperibile sul sito internet della Società, www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti - Assemblea 28 giugno 2024)).

Le liste che presentino un numero di candidati pari o superiore a tre devono essere composte da candidati appartenenti ad entrambi i generi (maschile e femminile), nel rispetto delle applicabili disposizioni di legge e regolamentari pro-tempore vigenti.

Hanno diritto di presentare le liste soltanto gli azionisti che da soli o insieme ad altri azionisti presentatori, siano complessivamente titolari, alla data di presentazione della lista, di una quota del capitale sottoscritto rappresentato da azioni con diritto di voto, nelle deliberazioni assembleari che hanno ad oggetto la nomina degli organi di amministrazione e di controllo, almeno pari al 2,5% (due virgola cinque per cento), come da Statuto e da Determinazione Consob n. 92 del 31 gennaio 2024. Ogni azionista può presentare o concorrere alla presentazione di una sola lista.

Gli azionisti che appartengano al medesimo gruppo (ovvero ai sensi dell'articolo 93 del D. Lgs. n. 58/1998 si trovino in rapporto di controllo fra essi o siano soggetti a comune controllo, anche allorché il controllante sia una persona fisica), o partecipino ad un patto parasociale rilevante ai sensi dell'art. 122 del D. Lgs. n, 58/1998 avente ad oggetto azioni della società, oppure partecipino ad un tale patto parasociale e siano, ai sensi di legge, controllanti, o controllati da, o soggetti a comune controllo di, uno di tali azionisti partecipanti, non possono presentare o concorrere con altri a presentare più di una sola lista né, come ogni altro avente diritto al voto, possono votare liste diverse. Le adesioni ed i voti espressi in violazione di tale divieto non saranno attribuiti ad alcuna lista. La titolarità della quota minima di partecipazione necessaria per la presentazione delle liste è determinata avendo riguardo alle azioni che risultano registrate a favore del socio nel giorno in cui le liste sono depositate presso l'emittente.

Le liste, corredate dai curricula dei candidati contenenti un'esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali di ciascuno di essi, nonché gli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti presso altre società, e sottoscritte dagli azionisti che le hanno presentate, o loro mandatario, con indicazione della propria rispettiva identità e della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta alla data di presentazione devono essere depositate presso la sede sociale e trasmesse via posta elettronica certificata all'indirizzo giglio@arubapec.it entro 25 giorni precedenti alla data dell'Assemblea (i.e. entro il 3 giugno 2024). La o le certificazione/i ovvero comunicazione/i attestante/i la suddetta partecipazione e rilasciata/e da intermediario autorizzato ai sensi delle applicabili disposizioni di legge o regolamentari può/possono essere fatta/e pervenire anche successivamente purché entro 21 giorni prima dì quello fissato per l'Assemblea (i.e. entro il 7 giugno 2024). In tutti i casi, in occasione del deposito delle liste devono essere fornite le informazioni che consentano l'identificazione del soggetto che procede alla trasmissione delle liste.

Contestualmente alla presentazione delle liste, spetterà agli Azionisti formulare proposte in ordine al numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione, alla durata dell'incarico del Consiglio di Amministrazione, alla

4

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

nomina, tra i candidati proposti, del Presidente del Consiglio di Amministrazione e alla definizione dei compensi dei componenti del Consiglio di Amministrazione; il tutto nel rispetto delle previsioni di legge e di Statuto applicabili.

Entro il termine di presentazione della lista, devono essere depositate le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la propria candidatura e dichiarano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità previste dalla legge, la sussistenza dei requisiti di indipendenza richiesti dall'art. 148 comma 3 del D. Lgs. n. 58/1998 e di quelli ulteriori previsti dal Codice di Corporate Governance. Le liste presentate senza l'osservanza delle disposizioni che precedono sono considerate come non presentate.

In conformità alla raccomandazione di cui alla Comunicazione CONSOB n. DEM/9017893 del 26 febbraio 2009, si invitano gli Azionisti che presentano una lista di minoranza per la nomina del Consiglio di Amministrazione a depositare, unitamente alla lista, una dichiarazione "che attesti l'assenza dei rapporti di collegamento, anche indiretti, di cui all'articolo 147-ter,comma 3 del TUF e all'articolo 144-quinquiesdel Regolamento Emittenti, con gli azionisti che detengono, anche congiuntamente, una partecipazione di controllo o di maggioranza relativa, ove individuabili sulla base delle comunicazioni delle partecipazioni rilevanti di cui all'articolo 120 del TUF o della pubblicazione dei patti parasociali ai sensi dell'articolo 122 del medesimo Decreto", specificando, ove esistenti, le relazioni significative con detti azionisti di controllo o di maggioranza relativa, nonché le motivazioni per le quali tali relazioni non sono state considerate determinanti per l'esistenza dei citati rapporti di collegamento.

Le liste, e le informazioni presentate a corredo di esse, sono messe a disposizione del pubblico, a cura della Società, presso la sede sociale, sul sito internet della Società (www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti - Assemblea 28 giugno 2024) e con le altre modalità previste dalla vigente disciplina normativa e regolamentare, almeno ventuno giorni prima di quello fissato per l'Assemblea (ossia entro il 7 giugno 2024).

Fatto salvo quanto previsto per assicurare l'equilibrio tra i generi nel rispetto delle applicabili disposizioni di legge e regolamentari pro-tempore vigenti, risultano eletti quali membri del Consiglio di Amministrazione:

  1. i candidati indicati in ordine progressivo nella lista che ottiene il maggior numero di voti ("Lista di Maggioranza") in numero pari al numero complessivo dei componenti dell'organo amministrativo da eleggere meno uno;
  2. il primo soggetto indicato in ordine progressivo nella lista diversa da quella di Maggioranza che abbia ottenuto il maggior numero di voti ("Lista di Minoranza") e che non sia collegata in alcun modo, neppure indirettamente, ai sensi della disciplina di legge e regolamentare pro-tempore vigente, con coloro che hanno presentato o votato la Lista di Maggioranza.

Nell'ipotesi in cui più liste abbiano ottenuto lo stesso numero dì voti, si procede ad una nuova votazione di ballottaggio tra tali liste.

Nel caso in cui venga presentata un'unica lista o nel caso in cui non venga presentata alcuna lista, l'assemblea delibera con le maggioranze di legge. Sono comunque salve diverse ed ulteriori disposizioni previste da inderogabili norme di legge o regolamentari.

Per ulteriori informazioni sulla nomina del Consiglio di Amministrazione si rinvia a quanto previsto dall'art. 15 dello Statuto Sociale e a quanto indicato nella relazione illustrativa sul relativo punto all'ordine del giorno, redatta dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 125-ter del TUF, e messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalla normativa vigente.

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE

Il Collegio Sindacale della Società è composto di tre membri effettivi e due sindaci supplenti.

Alla nomina del collegio Sindacale, la quale avviene sulla base delle liste presentate dagli azionisti, si procede nel rispetto di quanto previsto dall'art. 29 dello Statuto.

I sindaci sono scelti tra soggetti in possesso dei requisiti previsti dalla vigente normativa, anche regolamentare, tra cui quelli di professionalità in conformità al Decreto del Ministro della Giustizia 30 marzo 2000 n. 162, specificandosi, in merito a quanto previsto all'articolo 1, comma 2, lett. b) e lett. c) di tale decreto, che sono da intendersi strettamente attinenti all'attività della società: (i) le materie inerenti il diritto commerciale, il diritto

5

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

tributario, la ragioneria, l'economia aziendale, l'economia generale, internazionale e dei mercati finanziari, la finanza aziendale, e (ii) i settori dell'industria e del commercio ed inerenti la comunicazione in genere. Per quanto riguarda la composizione del collegio sindacale, per i limiti al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo che possono essere ricoperti da parte dei componenti il collegio sindacale, trovano applicazione le disposizioni di legge e di regolamento vigenti.

Hanno diritto a presentare le liste soltanto gli azionisti che, da soli o insieme ad altri azionisti presentatori, siano complessivamente titolari, alla data di presentazione della lista, di azioni con diritto di voto nelle deliberazioni assembleari che hanno ad oggetto la nomina degli organi di amministrazione e di controllo rappresentanti una quota percentuale di partecipazione al capitale sociale costituito da tali azioni, quale sottoscritto alla data di presentazione della lista, almeno pari al 2,5% (due virgola cinque percento) come da Determinazione Consob n. 92 del 31 gennaio 2024.

Ogni azionista non può presentare o concorrere a presentare né, come ogni altro avente diritto al voto, votare, neppure per interposta persona o fiduciaria, più di una lista. Inoltre, gli azionisti che: i) appartengono al medesimo gruppo (ovvero ai sensi dell'articolo 93 del D. Lgs. n. 58/1998 si trovino in rapporto di controllo fra essi o siano soggetti a comune controllo, anche allorché il controllante sia una persona fisica), o ii) partecipino ad un patto parasociale rilevante ai sensi dell'art. 122 del D. Lgs. n. 58/1998 avente ad oggetto azioni della società, o iii) partecipino ad un tale patto parasociale e siano, ai sensi di legge, controllanti, o controllati da, o soggetti a comune controllo di, uno di tali azionisti partecipanti, non possono presentare o concorrere con altri a presentare più di una sola lista né possono votare liste diverse. Le adesioni ed i voti espressi in violazione di tale divieto non saranno attribuiti ad alcuna lista.

Le liste, corredate dai curricula dei candidati contenenti un'esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali di ciascuno di essi con l'elenco delle cariche di amministrazione e controllo eventualmente detenute in altre società, e sottoscritte dagli azionisti che le hanno presentate, o loro mandatario, con indicazione della propria rispettiva identità e della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta alla data di presentazione devono essere depositate presso la sede sociale e trasmesse mediante invio a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo giglio@arubapec.it. entro il venticinquesimo giorno precedente a quello fissato per l'Assemblea (i.e. entro il 3 giugno 2024) La/e certificazione/i ovvero comunicazione/i attestante/i la suddetta partecipazione rilasciata/e da intermediario autorizzato ai sensi delle applicabili disposizioni di legge o regolamentari può/possono essere fatta/e pervenire anche successivamente purché entro ventuno giorni prima di quello fissato per l'Assemblea (ossia entro il 7 giugno 2024).

Gli azionisti presentatori, allorché diversi da quelli che detengono, anche congiuntamente, una partecipazione di controllo o di maggioranza relativa nel capitale sociale, dovranno presentare, unitamente alla lista, una dichiarazione attestante l'assenza di rapporti di collegamento con questi ultimi quali previsti dalla disciplina anche regolamentare pro-tempore vigente e tenuto conto delle raccomandazioni di cui alla Comunicazione CONSOB n. DEM/9017893 del 26 febbraio 2009.

Contestualmente alla presentazione delle liste, spetterà agli Azionisti formulare proposte in ordine alla nomina, tra i candidati proposti, del Presidente del Collegio Sindacale e alla definizione dei compensi dei componenti del Collegio Sindacale; il tutto nel rispetto delle previsioni di legge e di Statuto applicabili.

Entro il termine per la presentazione delle liste, devono essere depositate le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la propria candidatura e dichiarano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità previste dalla legge, nonché la sussistenza dei requisiti di indipendenza richiesti dall'art. 148 comma 3 del D. Lgs. n. 58/1998 e di ogni altro requisito eventualmente prescritto dallo Statuto, dalla legge e dai regolamenti per i membri del Collegio Sindacale. A tal riguardo si ricorda che la Società ha aderito al Codice di Corporate Governance che raccomanda, tra l'altro, che i Sindaci siano in possesso dei requisiti di indipendenza previsti per qualificarsi come Amministratore indipendente ai sensi del medesimo Codice. Al riguardo si rinvia a quanto indicato nella Relazione Illustrativa, redatta dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 125-ter del TUF, messa a disposizione nei termini e secondo le modalità di legge e reperibile sul sito internet della Società, www.giglio.org (www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti - Assemblea 28 giugno 2024)).

Le liste, e le informazioni presentate a corredo di esse, sono messe a disposizione del pubblico, a cura della Società, presso la sede sociale, sul sito internet della Società (www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti - Assemblea 28 giugno 2024) e con le altre modalità previste dalla vigente disciplina normativa e regolamentare, almeno ventuno giorni prima di quello fissato per l'Assemblea (ossia entro il 7 giugno 2024), insieme ai moduli per l'esercizio del diritto di voto tramite delega al Rappresentante Designato.

6

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

Nel caso in cui, entro il venticinquesimo giorno precedente la data dell'Assemblea (i.e. entro il 3 giugno 2024) sia stata presentata una sola lista, ovvero siano state presentate liste soltanto da azionisti che risultino tra loro collegati ai sensi della disciplina di legge e regolamentare vigente, la quota minima di partecipazione per la presentazione di liste sopra indicata sarà da considerarsi ridotta della metà (e dunque pari all'1,25%) e potranno essere presentate ulteriori liste sino al terzo giorno successivo a tale data (ossia entro le ore 23.59 del 6 giugno 2024). Entro il 7 giugno 2024 le liste così presentate e le informazioni presentate a corredo di esse, sono messe a disposizione del pubblico, a cura della Società, presso la sede sociale, sul sito internet della Società (www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti - Assemblea 28 giugno 2024) e con le altre modalità previste dalla vigente disciplina normativa e regolamentare.

Fatto salvo quanto previsto per assicurare l'equilibrio tra i generi nel rispetto delle applicabili disposizioni di legge e regolamentari pro-tempore vigenti, all'elezione dei sindaci si procede come segue: (a) dalla lista che ha ottenuto in assemblea il maggior numero dei voti, sono tratti, in base all'ordine progressivo con il quale sono elencati nelle sezioni della lista, due sindaci effettivi ed un sindaco supplente; (b) dalla seconda lista che ha ottenuto in assemblea il maggior numero dei voti e che non sia collegata neppure indirettamente con i soci che hanno presentato o votato la lista che ha ottenuto il maggior numero di voti, sono tratti, in base all'ordine progressivo con il quale sono elencati nelle sezioni della lista, un sindaco effettivo, a cui spetta la Presidenza del Collegio sindacale, ed un sindaco supplente. Ai fini della nomina dei sindaci di cui alla lettera (b), in caso di parità tra liste, prevale quella presentata da soci in possesso della maggiore partecipazione ovvero in subordine dal maggior numero di soci.

In caso di parità di voti fra due o più liste che abbiano ottenuto il più alto numero di voti si ricorrerà al ballottaggio in Assemblea con deliberazione assunta a maggioranza relativa.

Si ricorda che ai sensi di legge e di Statuto, il Presidente del Collegio Sindacale è nominato dall'Assemblea tra i Sindaci eletti dalla lista di minoranza.

Qualora sia stata presentata una sola lista, l'Assemblea esprime il proprio voto su di essa; qualora la lista ottenga la maggioranza prevista dalla legge, risultano eletti sindaci effettivi i tre candidati indicati in ordine progressivo nella sezione relativa e sindaci supplenti i due candidati indicati in ordine progressivo nella sezione relativa; la presidenza del Collegio Sindacale spetta alla persona indicata al primo posto della sezione dei candidati alla carica di sindaco effettivo nella lista presentata.

Per ulteriori informazioni sulla nomina del Collegio Sindacale si rinvia a quanto previsto dall'art. 29 dello Statuto Sociale e a quanto indicato nella relazione illustrativa sul relativo punto all'ordine del giorno, redatta dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell'art. 125-ter del TUF, e messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalla normativa vigente.

DOCUMENTAZIONE

La documentazione relativa all'Assemblea, ivi comprese le relazioni illustrative del Consiglio di Amministrazione e le proposte deliberative sulle materie poste all'ordine del giorno, è messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalla normativa vigente, con facoltà dei Soci e di coloro ai quali spetta il diritto di voto di ottenerne copia. Tale documentazione sarà disponibile presso la sede legale della Società (in Milano (MI), Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122), il meccanismo di stoccaggio autorizzato (www.emarketstorage.com) e sul sito internet della Società (www.giglio.org).

Il presente avviso di convocazione viene pubblicato, in conformità a quanto previsto dall'art. 125-bis del TUF, dall'art. 84 del Regolamento Consob n. 11971/1999, e dall'art. 12 dello Statuto Sociale, sul sito internet della Società (www.giglio.org - Corporate Governance - Assemblee degli Azionisti), sul sito internet del meccanismo di stoccaggio autorizzato (www.emarketstorage.com), nonché, per estratto sul quotidiano "Il Domani" in data 19 maggio 2024.

***

Milano, 19 maggio 2024

7

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione

Dott. Alessandro Giglio

8

Giglio Group S.p.A.

P.Iva: 07396371002

Via Uberto Visconti di Modrone n. 11, 20122 - Milano / Tel. +39 02 89693240

Attachments

  • Original Link
  • Original Document
  • Permalink

Disclaimer

Giglio Group S.p.A. published this content on 19 May 2024 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 19 May 2024 17:45:04 UTC.