MONACO (dpa-AFX) - Secondo l'Associazione Bavarese degli Inquilini, gli inquilini hanno diritto alla riparazione e alla manutenzione da parte del locatore in caso di danni da alluvione. Questo vale anche per le cucine, gli elettrodomestici e i tappeti che vengono affittati, ma non per i mobili e gli oggetti dell'inquilino, come ha annunciato martedì l'associazione statale.

L'acqua penetrata nelle cantine e negli appartamenti deve essere rimossa dal proprietario e dal locatore. Sono anche responsabili dell'asciugatura dell'appartamento. Finché l'appartamento non può essere utilizzato o può essere utilizzato solo in misura limitata a causa dei danni provocati dalla tempesta, l'inquilino può ridurre l'affitto. Una clausola del contratto di locazione che limita il diritto di ridurre l'affitto in caso di forza maggiore non è valida, secondo l'Associazione Inquilini. Per essere sicuri, gli inquilini dovrebbero scattare delle foto per dimostrare l'entità e la portata dei danni, anche per la compagnia assicurativa.

Le richieste di risarcimento danni da parte dell'inquilino nei confronti del locatore sono generalmente escluse. Secondo l'Associazione degli inquilini, inoltre, il locatore non è tenuto a prendere precauzioni contro le catastrofi naturali molto rare./rol/DP/men