Login
E-mail
Password
Mostra password
Ricorda
Password dimenticata?
Iscriviti gratuitamente
Registrazione
Registrazione
Parametri
Parametri
Quotazioni dinamiche 
OFFON
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. GVS S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    GVS   IT0005411209

GVS S.P.A.

(GVS)
Prezzo stimato in tempo reale. Tempo reale stimato Cboe Europe - 20/01 12:35:39
10.175 EUR   +0.15%
18/01GVS: Calendario Eventi Societari 2022
PU
18/01GVS S P A: Informativa sull'acquisto azioni proprie
PU
12/01GVS S P A: Il nuovo Progetto di Ricerca GVS in collaborazione con la regione Emilia Romagna
PU
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingAgendaSocietąFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settore

GVS Approva i risultati consolidati al 30 Settembre 2021

10-11-2021 | 15:29

COMUNICATO STAMPA

GVS APPROVA I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2021

RICAVI A 258 MILIONI DI EURO IN LINEA CON LO STESSO PERIODO DELL'ANNO PRECEDENTE

SI CONFERMA IL TREND POSITIVO DELLE DIVISIONI

HEALTHCARE AND LIFESCIENCES

ED ENERGY & MOBILITY

IN LINEA CON LE ATTESE LA FLESSIONE DI HEALTH AND SAFETY

CHE SEGUE L'ANDAMENTO DELL'EMERGENZA SANITARIA

CONFERMATI I TARGET 2021

RICAVI 345 MILIONI DI EURO

ADJ EBITDA MARGIN 33%

Principali indicatori di risultato del Gruppo GVS per i primi nove mesi 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020:

  • Ricavi pari a 258,0 milioni di Euro sostanzialmente in linea con lo stesso periodo dell'anno precedente;
  • EBITDA Normalizzato1 con un margine sui ricavi al 33,3%, e un valore pari a 85,9 milioni di Euro rispetto 104 milioni di Euro nei primi 9 mesi del 2020 e un margine al 40,3%;
  • EBIT Normalizzato2 con un margine sui ricavi del 28,1% e un valore pari a 72,6 milioni di Euro rispetto a 92,8 milioni di Euro dello stesso periodo dell'anno precedente e un margine del 36%;
  • Risultato Netto Normalizzato3 pari a 59,5 milioni di Euro rispetto a 63,9 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2020;
  • Posizione Finanziaria Netta pari a -127,6 milioni di Euro (incluso effetto IFRS 16 per 10,9 milioni di Euro, 8,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2020) rispetto alla posizione positiva di 31,6 milioni di Euro al 31 dicembre 2020, principalmente per acquisizione del 100% di RPB ad agosto 2021 per 129,2 milioni di Euro e relativo earn-out di 28,9 milioni di Euro.

1 Indica il risultato del periodo (EBITDA) rettificato dei proventi e oneri operativi che, per loro natura, ci si attende ragionevolmente che non si ripeteranno nei periodi futuri, legati, in particolare, alla vendita dello stabilimento cinese di Suzhou e alla rilocazione del medesimo sito produttivo oltre a spese residuali relative all'IPO, a costi di rilocazione del sito produttivo in Inghilterra e a costi di consulenza per l'acquisto di RPB.

2 Indica il risultato del periodo (EBIT) rettificato dei proventi e oneri operativi che, per loro natura, ci si attende ragionevolmente che non si ripeteranno nei periodi futuri, legati, in particolare alla vendita dello stabilimento cinese di Suzhou e alla rilocazione del medesimo sito produttivo oltre a spese relative all'IPO, ai costi di rilocazione del sito produttivo in Inghilterra, a costi di consulenza per l'acquisto di RPB e agli ammortamenti delle attività immateriali iscritte in sede di PPA.

3 Indica il risultato netto del periodo rettificato dei proventi e oneri operativi che, per loro natura, ci si attende ragionevolmente che non si ripeteranno nei periodi futuri, legati, in particolare, alla vendita dello stabilimento cinese di Suzhou e alla rilocazione del medesimo sito produttivo oltre a spese relative all'IPO, ai costi di rilocazione del sito produttivo in Inghilterra, ai costi di consulenza per l'acquisto di RPB e agli ammortamenti delle attività immateriali iscritte in sede di PPA, al netto dei relativi effetti fiscali.

Zola Predosa (BO), 10 novembre 2021 - Il Consiglio di Amministrazione di GVS S.p.A., leader nella fornitura di soluzioni di filtrazione avanzate per applicazioni altamente critiche, riunitosi oggi a Zola Pedrosa (BO), ha approvato i risultati consolidati al 30 settembre 2021 redatti secondo i principi contabili internazionali IFRS.

***

Massimo Scagliarini, Amministratore Delegato di GVS, ha così commentato: "In base ai dati in nostro possesso prevediamo di chiudere il 2021 con una crescita sugli ultimi tre anni di oltre il 20% annuo e una marginalità media del 34%. Si tratta di un risultato significativo, non inusuale per la nostra storia, avendo già consolidato negli ultimi 20 anni un trend di crescita organica e per acquisizioni di oltre il 15% annuo e continueremo a lavorare sulle stesse linee strategiche anche per il prossimo futuro".

***

ANALISI DELLA GESTIONE ECONOMICA DEL GRUPPO

Al 30 settembre 2021 GVS ha realizzato ricavi consolidati pari a 258,0 milioni di Euro, sostanzialmente, in linea rispetto a 258,2 milioni di Euro registrati nello stesso periodo del 2020.

Tale risultato è principalmente riconducibile alla crescita della divisione Healthcare & Lifesciences, grazie ai business Healthcare Liquid e Laboratory e della divisione Energy & Mobility grazie, in particolare ai business Safety & Electronics e Sport & Utility che confermano il ritorno ad un livello di ordini, anche se lievemente inferiori, agli scenari precedenti la pandemia. Al contempo, il Personal Safety conferma l'atteso calo dei prodotti legati all'emergenza sanitaria ed il ritardo registrato nella ripartenza del mercato dei prodotti professional.

In termini di andamento e ripartizione dei ricavi da contratti con i clienti al 30 settembre 2021:

  • la divisione Healthcare & Life Sciences, che rappresenta il 52,8% del totale, ha registrato ricavi pari a 136,2 milioni di Euro ed è cresciuta del 18,0% rispetto allo stesso periodo del 2020;
  • la divisione Energy & Mobility, che rappresenta il 21,3% del totale, ha registrato un incremento del 16,3% a 55 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo del 2020;
  • la divisione Health & Safety, che rappresenta il 25,9% del totale, ha registrato una riduzione del 30% a 66,8 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo del 2020.

L'EBITDA Normalizzato1 presenta un margine sui ricavi del 33,3 ed è pari a 85,9 milioni di Euro (-17,4%) rispetto ai 104,0 milioni di Euro al 30 settembre 2020 e un margine al 40,3%.

Tale differenza deriva:

  • da un differente mix delle vendite conseguite nei periodi a confronto per effetto del cambio del mix di prodotti venduti che ha comportato una maggiore incidenza delle materie prime;
  • da una crescita del magazzino prodotti finiti che ha portato a un diverso rapporto tra volumi di produzione valorizzati al costo medio e volumi di vendita per il terzo trimestre, oltre che per una maggiore rilevanza dei costi per servizi, rispetto ai primi nove mesi del 2020.
  • dall'incremento in valore assoluto dei costi per il personale nel periodo chiuso al 30 settembre 2021 rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente dovuto alle acquisizioni perfezionate nel 2020 e al potenziamento della struttura del Gruppo. L'incidenza percentuale

dei costi del personale sui ricavi delle vendite e delle prestazioni è risultato in aumento rispetto all'esercizio precedente, passando dal 27,3% del 2020 al 29,6% del 2021.

L'EBITDA è pari a 85,0 milioni di Euro (-13,7%) rispetto a 98,4 milioni di Euro.

L'EBIT Normalizzato2 con un margine sui ricavi del 28,1% è pari a 72,6 milioni di Euro (-21,8%) rispetto ai 92,8 milioni di Euro dello stesso periodo dell'esercizio precedente e un margine al 36%. Si registra un incremento della voce ammortamenti e svalutazioni per 2,1 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, prevalentemente riconducibile all'accelerazione dei piani di investimento realizzati dal Gruppo nel corso del 2020, per far fronte all'incremento necessario di capacità produttiva. L'EBIT è pari a 68,9 milioni di Euro (-18,2%) rispetto a 84,3 milioni di Euro.

Gli oneri finanziari netti (al netto degli utili e perdite su cambi) si assestano a circa 1,4 milioni di Euro, in riduzione di circa 1,5 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, prevalentemente per effetto della riduzione degli interessi su finanziamenti a seguito della diminuzione del debito residuo e alla chiusura e sottoscrizione di nuovi finanziamenti a condizioni economiche più vantaggiose.

Il Risultato Netto Normalizzato3 è pari a 59,5 milioni di Euro rispetto a 63,9 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2020. Il Risultato Netto è pari a 56,3 milioni di Euro rispetto a 57,2 milioni di Euro dello stesso periodo del 2020.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2021 è pari a -127,6 milioni di Euro (incluso effetto IFRS

16 per 10,9 milioni di Euro, 8,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2020) rispetto alla posizione positiva di 31,6 milioni di Euro al 31 dicembre 2020, principalmente per l'acquisizione del 100% di RPB ad agosto 2021 per 129,2 milioni di Euro e relativo earn-out di 28,9 milioni di Euro il cui pagamento è previsto nel corso del primo semestre 2022.

La cassa generata dalla gestione operativa è stata sufficiente a soddisfare gli impieghi per gli investimenti ordinari effettuati nel periodo pari a 15.5 milioni di Euro e la liquidità impiegata per il pagamento dei dividendi per un totale di 22.75 milioni di Euro.

***

FATTI DI RILIEVO AVVENUTI AL 30 SETTEMBRE 2021.

Nel mese di gennaio 2021, la controllata GVS Technology (Suzhou) Co. Ltd. ha trasferito la proprietà del proprio sito produttivo di Suzhou all'Autorità pubblica cinese e ha registrato una plusvalenza straordinaria di circa Euro 1,92 milioni. Contestualmente, se da un lato sono stati iscritti nel conto economico consolidato contributi ottenuti dal governo cinese per la rilocazione del medesimo sito produttivo per Euro 0,49 milioni di Euro, dall'altro è stato iscritto per 0,93 milioni di Euro un accantonamento al fondo oneri per la rilocazione dello stesso stabilimento. In base agli accordi raggiunti, infatti la società continuerà ad operare in tale sede, gratuitamente, fino al completamento della rilocazione presso un nuovo sito produttivo. Le tempistiche dell'attività di investimento del nuovo sito produttivo e del trasferimento della produzione e del magazzino saranno concordate successivamente tra le parti, al fine di evitare discontinuità nell'attività di produzione e commercializzazione dei prodotti.

In data 28 luglio 2021 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la cessione della partecipazione di GVS Patrimonio immobiliare Srl, detenuta da GVS Microfiltrazione a GVS Real Estate Srl. Tale operazione verrà finanziata da GVS Real Estate Srl che provvederà a pagare il prezzo di cessione e

fornirà a GVS Patrimonio Immobiliare l'ammontare necessario per l'estinzione della propria attuale posizione debitoria nei confronti di GVS S.p.A.

In data 31 agosto 2021, il Gruppo GVS ha acquisito il 100% del capitale sociale del Gruppo RPB specializzato nella progettazione e nella produzione di protezioni per le vie respiratorie, compresi respiratori ad aria compressa e respiratori purificatori d'aria alimentati. In particolare, GVS NA Holding Inc. (detenuta al 100% da GVS S.p.A.) ha acquisto il 100% del capitale sociale delle società americane Goodman Brands LLC e Abretec Group LLC, mentre GVS S.p.A. il 100% del capitale sociale di RPB Safety Limited (società neozelandese). Il prezzo di acquisto èstato fissato in un massimo di 194,4 milioni di dollari. L'operazione prevede per l'acquisto del 100% del capitale sociale un pagamento upfront pari a circa 150 milioni di dollari, ed un eventuale earn out di 44,4 milioni di dollari (valore massimo) il cui pagamento, previsto nel 2022, sarà correlato proporzionatamente al raggiungimento degli obiettivi di EBITDA Adjusted del gruppo RPB del 2021. Per finanziare l'operazione GVS ha sottoscritto un contratto di finanziamento a 5 anni di Euro 150 milioni con un pool di banche finanziatrici: Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A., che agisce anche come agent, Unicredit S.p.A. e Crédit Agricole Italia S.p.A.

EVENTI SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA DEL PERIODO

Nel corso del mese di ottobre 2021 la Società ha avviato il programma di acquisto di azioni proprie autorizzato dall'Assemblea degli Azionisti del 27 aprile 2021(il "Piano di Buyback") nei termini già comunicati al mercato. In esecuzione della predetta delibera assembleare, a partire dall'8 ottobre 2021 e sino al 30 aprile 2022, è stata avviata la prima parte del Piano di Buyback, per un numero massimo di azioni proprie acquistabili di 450.000 azioni (pari allo 0,26% del capitale sociale sottoscritto e versato) e il cui controvalore massimo è stato stabilito in Euro 6 milioni.

OUTLOOK 2021

GVS continua a lavorare ad un consolidamento organico dei risultati finora ottenuti grazie ad un riequilibrio del mix del portafoglio prodotti che le consentirà il consolidamento della crescita straordinaria avvenuta del 2020 e nel primo semestre del 2021, mantenendo alta l'attenzione per la tempestività nella risposta alle richieste del mercato e dei propri clienti con una sempre maggiore integrazione dei fattori ESG nella strategia di business.

A valle dei risultati dei primi nove mesi del 2021 e, in funzione dell'ammontare dei ricavi da contratti con i clienti già realizzati e del portafoglio ordini acquisiti ad oggi che mostrano il quarto trimestre in recupero in termini di fatturato e profittabilità, si confermano le aspettative di chiusura del fatturato di circa 345 M€ con un Adj EBITDA margin intorno al 33%.

***

DICHIARAZIONE EX ART. 154-BIS, COMMA SECODO, T.U.F.

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dottor Emanuele Stanco, dichiara ai sensi dell'art. 154-bis, comma secondo, del D.Lgs. n. 58/98, che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

***

L'informativa finanziaria periodica aggiuntiva di GVS S.p.A. al 30 settembre 2021, resa su base volontaria ai sensi dell'art. 82-ter del Regolamento Emittenti adottato con delibera Consob 11971/1999, come successivamente modificata e integrata, è stata depositata il 10 novembre 2021, presso la sede della Società in Zola Predosa, Via Roma 50 (BO) e pubblicata presso il meccanismo

di stoccaggio autorizzato "eMarket STORAGE" (www.emarketstorage.com). La suddetta informativa è, altresì, disponibile sul sito www.gvs.com.

***

CONFERENCE CALL

I risultati finanziari relativi ai primi nove mesi 2021 saranno presentati mercoledì 10 novembre alle ore 16:30 CET nel corso di una conference call tenuta dal Top Management del Gruppo.

La conference call potrà essere seguita in modalità webcast collegandosi attraverso il seguente URL https://87399.choruscall.eu/links/gvs211110.html

In alternativa alla modalità webcast sarà possibile partecipare alla conference call chiamando uno dei seguenti numeri:

ITALY: +39 02 805 88 11

UK: + 44 121 281 8003

USA: +1 718 7058794

La presentazione illustrata dal Top Management sarà disponibile prima dell'inizio della conference call sul meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket SDIR, gestito da Spafid S.p.A., nonché sul sito internet della Società www.gvs.com (nella sezione Investor Relations//Presentazioni Finanziarie).

***

Il Bilancio Consolidato Intermedio al 30 settembre 2021 sarà messo a disposizione del pubblico, presso la sede della Società e presso Borsa Italiana, nonché sul sito internet www.gvs.com"Investor Relations/Bilanci e Relazioni" nei termini di legge.

Il presente comunicato stampa è disponibile sul sistema di diffusione di informazioni regolamentate eMarket SDIR, gestito da Spafid S.p.A., nonché sul sito della Società www.gvs.com(nella sezione Investor Relations/Comunicati Stampa).

***

Questo è un estratto del contenuto originale. Per continuare a leggere, accedi al documento originale.

Disclaimer

GVS S.p.A. published this content on 10 November 2021 and is solely responsible for the information contained therein. Distributed by Public, unedited and unaltered, on 10 November 2021 14:28:25 UTC.


© Publicnow 2021
Tutte le notizie su GVS S.P.A.
18/01GVS: Calendario Eventi Societari 2022
PU
18/01GVS S P A: Informativa sull'acquisto azioni proprie
PU
12/01GVS S P A: Il nuovo Progetto di Ricerca GVS in collaborazione con la regione Emilia Romag..
PU
2021GVS S P A: 3F Buyback Dicember 2021
PU
2021GVS S P A: Informativa sull'acquisto azioni proprie
PU
2021GVS S P A: acquisisce il 100% di Shanghai Transfusion Technology Co., Ltd
PU
2021GVS S P A: Iniziativa GVS in onore della Giornata Mondiale della Solidarietà Umana
PU
2021GVS: acquisisce il 100% di Shanghai Transfusion Technology
DJ
2021GVS S P A: Acquisisce il 100% di Shanghai Transfusion Technology Co., LTD.
PU
2021GVS S P A: Segre F31000 riceve la certificazione come dispositivo medico
PU
Pił notizie
Dati finanziari
Fatturato 2021 345 M 391 M -
Risultato netto 2021 - - -
Indebitamento netto 2021 63,8 M 72,4 M -
P/E ratio 2021 -
Rendimento 2021 1,28%
Capitalizzazione 1 779 M 2 019 M -
VS / Fatturato 2021 5,34x
VS / Fatturato 2022 4,90x
N. di dipendenti 3 113
Flottante -
Grafico GVS S.P.A.
Durata : Periodo :
GVS S.p.A.: grafico analisi tecnica GVS S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica GVS S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto di Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media ACCUMULARE
Numero di analisti 1
Ultimo prezzo di chiusura 10,16 €
Prezzo obiettivo medio 13,70 €
Differenza / Target Medio 34,8%
Dirigenti e Amministratori
Massimo Scagliarini Chief Executive Officer & Director
Mario Saccone Administrative Manager
Grazia Valentini Chairman
Luca Querzč Vice President-Research & Development
Matteo Viola Controller
Settore e Concorrenza