Il rappresentante speciale degli Stati Uniti per la Corea del Nord, Sung Kim, entrerà a far parte della casa automobilistica sudcoreana Hyundai Motor come consulente a gennaio, ha dichiarato venerdì l'azienda.

Kim, diplomatico coreano-americano e funzionario veterano del Dipartimento di Stato, ha recentemente concluso il suo mandato come ambasciatore degli Stati Uniti in Indonesia.

È stato nominato inviato speciale per la Corea del Nord dal Presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel 2021, dopo aver ricoperto il ruolo di inviato speciale per i colloqui a sei in un'amministrazione precedente.

Inoltre, è stato ambasciatore in Corea del Sud e nelle Filippine e ha aiutato il Presidente Donald Trump a organizzare vertici con il leader nordcoreano Kim Jong Un.

La nomina di Kim arriva mentre Hyundai cerca di gestire l'impatto dell'Inflation Reduction Act degli Stati Uniti, che esclude alcuni veicoli elettrici (EV) assemblati fuori dal Nord America dai crediti fiscali.

Hyundai Motor Group, che comprende i marchi Hyundai, Kia e Genesis, ha dichiarato all'inizio di quest'anno che prevede di lanciare 31 veicoli elettrici entro il 2030. (Servizio di Hyunsu Yim, a cura di Ed Davies)