(Alliance News) - Innovatec Spa ha fatto sapere martedì che, nell'ambito del processo di rafforzamento della squadra manageriale della società, il consiglio di amministrazione ha cooptato e nominato all'unanimità con effetto immediato Pietro Colucci nuovo amministratore delegato del gruppo conferendogli tutte le deleghe esecutive.

Matteo Marini, che ha rimesso in data odierna al consiglio tutte deleghe da CEO, rimane consigliere, focalizzandosi maggiormente nello sviluppo della business unit Efficienza Energetica & Rinnovabili insieme a Roberto Maggio che ha rassegnato sempre in data odierna le dimissioni da amministratore e diventa direttore generale del gruppo.

Raffaele Vanni rientra nel ruolo di group CFO, già ricoperto dal 2013 al 2019, al posto di Andrea Cederle, che si è conseguentemente dimesso per motivi personali. Vanni continuerà a mantenere la carica di IR.

Pietro Colucci, figura di riferimento nel settore della Green Economy in Italia, è azionista di riferimento del gruppo Innovatec, tramite la holding familiare Sostenya Group Srl, di cui detiene il 51% del capitale sociale. Ad oggi, Colucci possiede indirettamente – tramite Sostenya Group - 43,7 milioni di azioni Innovatec pari al 45,35% del capitale sociale.

Colucci, in qualità di amministratore delegato, si qualifica come amministratore esecutivo non indipendente e CEO, a seguito del rilascio di tutte le responsabilità organizzative e le deleghe già attribuite a Matteo Marini in data 30 gennaio.

Il titolo di Innovatec scambia in rosso dell'1,3% a EUR1,28 per azione.

Di Chiara Bruschi, Alliance News reporter

Commenti e domande a redazione@alliancenews.com

Copyright 2023 Alliance News IS Italian Service Ltd. Tutti i diritti riservati.