1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Intesa Sanpaolo S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    ISP   IT0000072618

INTESA SANPAOLO S.P.A.

(ISP)
  Rapporto
Tempo reale stimato Tradegate  -  09:31 19/08/2022
1.809 EUR   -0.99%
09:28BORSA: Europa in modesto calo dopo primi scambi
DJ
18/08MERCATI: i dati macro italiani ed esteri di domani
DJ
18/08TOP STORIES ITALIA: Prima I. +10%, Opa a 25 euro/azione per delisting
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Italia-Cina: nasce Iccf, gigante da 31 miliardi (MF)

29-06-2022 | 08:42

MILANO (MF-DJ)--Mettere a fattor comune le competenze industriali, commerciali e finanziarie di entrambi i Paesi per rafforzare le relazioni bilaterali. Con queste premesse è stata tenuta a battesimo ieri a Milano, nella sede di Confcommercio, l'Italy China Council Foundation (Iccf), nata dall'integrazione tra la Fondazione Italia Cina (che ha chiusto il 2021 con ricavi per 1,4 milioni e un avanzo di 72 mila euro) e la Camera di Commercio Italo Cinese. Un realtà che conta circa 360 soci, per l'85% aziende italiane e per il 15% cinesi. Il 60,5% del totale proviene dal mondo dei servizi, il 34% dall'industria e il 5,5% dalla finanza. Escluse queste ultime, i soci di industria e servizia sommano circa 31 miliardi di euro di fatturato. "Includendo anche le società finanziarie, tra cui si contano le prime due banche italiane, la prima banca cinese e il secondo istitutito di credito in Europa, oltre a due tra i più importanti gruppi assicurativi globali, questi numeri potrebbero addirittura triplicare", ha evidenziato Marco Bettin, direttore generale della nuova entità.

Obiettivo dell'integrazione tra le due precedenti realtà è offrire alle imprese un referente unico in entrambi i Paesi che porti avanti le iniziative in favore dei due sistemi economici. «Anche l'uso dell'inglese nel nome non è casuale, perché indica la nostra volontà di dare vocazione internazionale al progetto», ha aggiunto Bettin, che supporterà nel suo lavoro Mario Boselli, storico imprenditore tessile e già presidente della Fondazione Italia Cina, il quale ha assunto il medesimo ruolo nella nuova entità. Al loro fianco agiranno quattro vicepresidenti e un consiglio d'amministrazione formato da 40 figure di spicco dell'imprenditoria, politica e diplomazia italiana e cinese: 20 provenienti dalla Fondazione, 10 dalla Camera di Commercio e 10 indipendenti, scelti tra figure di grande autorevolezza nell'ambito delle relazioni tra Italia e Cina. Tra i nomi di rilievo del nuovo board spiccano quelli di Carlo Ferro (presidente Ice), Paolo Panerai (vicepresidente e amministratore delegato di Class Editori, gruppo che edita questo giornale), Michaela Castelli (presidente Sea), Luca Lisandroni (ceo di Brunello Cucinelli), Francesco Merloni (presidente onorario di Ariston Thermo), Antonio Calabrò (senior advisor culture di Pirelli). Tra i rappresentanti del mondo finanziario compaiono le figure di Rosario Strano (responsabile del progetto Cina di Intesa Sanpaolo), Lorenzo Ioan (head of business transformation di Generali), Alessandro Paoli (head of Unicredit International Center Italy e primo vicepresidente di Unicredit). Spazio poi alle figure politico-diplomatiche: l'ambasciatore pro-tempore italiano in Cina (attualmente Luca Ferrari), il suo omologo cinese in Italia (Li Junhua, rappresentato ieri in presenza dal console generale Liu Kan), figure in rappresentanza dei ministeri dello Sviluppo Economico, Transizione Ecologia e Affari Esteri.

Infine un unicuum nel panorama delle organizzazioni bilaterali tra Italia e Cina: in consiglio infatti figurano personaggi di rilievo delle aziendi cinesi che fanno affari in Italia. Nomi illustri come quello di Rodrigo Cipriani Foresio, general manager per il Sud Europa del gruppo Alibaba, o Luke Bin Liu, regionale sales director per il Sud Europa di Tencent Cloud Europe. «Siamo in grado di rappresentare gli interessi di soci e consiglieri del board sia cinesi sia italiani», ha aggiunto Bettin, «e siamo gli unici a farlo: in questo modo le imprese cinesi partecipano alla nostra vita associativa e discutono la governance stessa».

Altro elemento chiave della nuova Iccf è la ripartenza dei rapporti commerciali dopo il Covid, che proprio in Cina è stato particolarmente duro e si sta protraendo ancor oggi. "La pandemia non aiuta il nostro compito né lo fanno le restrizioni alla mobilità", ha ricordato l'ambasciatore Ferrari intervenuto in videoconferenza da Pechino. «La rimozione progressiva delle misure consentirà di ricostruire il flusso di merci, persone, idee che tanto ha giovato ai due Paesi nel corso della storia". Quanto all'attuale fase di mercato e macroeconomica, Bettin ha espresso un'idea chiara: "A prescindere dalla guerra in Ucraina e dalle difficoltà internazionali le imprese italiane devono identificare la Cina come un mercato di sbocco imprescindibile". Ma lo stesso discorso vale anche a parti invertite: "I dati del pil cinese attualmente non sono in linea con l'obiettivo fissato dal governo e quindi le imprese cinesi hanno bisogno di tornare a internazionalizzarsi: noi siamo un ambito di dialogo tra i due Paesi, con statura internazionale".

red

MF-DJ NEWS

2908:40 giu 2022


(END) Dow Jones Newswires

June 29, 2022 02:41 ET (06:41 GMT)

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
ALIBABA GROUP HOLDING LIMITED 1.08%90.74 Prezzo in differita.-23.61%
ARISTON HOLDING N.V. 3.36%8 Prezzo in differita.-21.10%
ASSICURAZIONI GENERALI S.P.A. -0.52%15.31 Prezzo in differita.-17.28%
BRUNELLO CUCINELLI S.P.A. -0.09%57.75 Prezzo in differita.-4.78%
CECEP WIND-POWER CORPORATION CO.,LTD. -2.21%5.32 Prezzo di chiusura.-18.28%
CLASS EDITORI SPA 1.35%0.075 Prezzo in differita.-12.99%
FERRARI N.V. 0.47%212.37 Prezzo in differita.-17.95%
INTESA SANPAOLO S.P.A. -0.69%1.8144 Prezzo in differita.-19.66%
PIRELLI & C. S.P.A. -0.56%4.092 Prezzo in differita.-32.63%
TENCENT HOLDINGS LIMITED 0.45%314 Prezzo in differita.-31.57%
UNICREDIT S.P.A. -0.86%9.889 Prezzo in differita.-25.97%
Tutte le notizie su INTESA SANPAOLO S.P.A.
09:28BORSA: Europa in modesto calo dopo primi scambi
DJ
18/08MERCATI: i dati macro italiani ed esteri di domani
DJ
18/08TOP STORIES ITALIA: Prima I. +10%, Opa a 25 euro/azione per delisting
DJ
18/08TOP STORIES ITALIA: Prima I. +10%; Opa a 25 euro/azione per delisting
DJ
18/08MERCATI: i dati macro italiani ed esteri di oggi
DJ
18/08MERCATI: i dati macro italiani ed esteri della settimana
DJ
17/08INTESA SANPAOLO S.P.A.: per Jefferies il titolo è Neutral
MD
17/08EXPORT: Isp, torna a crescere in 1* trim per distretti industriali del Mezzogiorno
DJ
17/08BORSA DI MILANO: Borsa Milano in lieve rialzo trainata da banche, sale Gas Plus, giù Mfe
RE
17/08BORSA: Milano passa in rosso, banche rallentano
DJ
Altre news
Raccomandazioni degli analisti su INTESA SANPAOLO S.P.A.
Altre raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2022 20 859 M 21 144 M -
Risultato netto 2022 4 047 M 4 102 M -
Indebitamento netto 2022 - - -
P/E ratio 2022 8,64x
Rendimento 2022 8,46%
Capitalizzazione 35 656 M 36 144 M -
Capi. / Fatturato 2022 1,71x
Capi. / Fatturato 2023 1,65x
N. di dipendenti 96 681
Flottante 95,1%
Grafico INTESA SANPAOLO S.P.A.
Durata : Periodo :
Intesa Sanpaolo S.p.A.: grafico analisi tecnica Intesa Sanpaolo S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica INTESA SANPAOLO S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRialzistaRibassistaRibassista
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 23
Ultimo prezzo di chiusura 1,83 €
Prezzo obiettivo medio 2,53 €
Differenza / Target Medio 38,3%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Carlo Messina Chief Executive Officer, MD & Director
Stefano del Punta Treasurer
Gian Maria Gros-Pietro Chairman
Massimo Proverbio Chief IT, Digital & Innovation Officer
Paola Angeletti Chief Operating Officer
Settore e Concorrenza