Accedi
Accedi
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
Registrati
Oppure accedi con
GoogleGoogle
Twitter Twitter
Facebook Facebook
Apple Apple     
  1. Home
  2. Azioni
  3. Italia
  4. Borsa Italiana
  5. Juventus Football Club S.p.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    JUVE   IT0000336518

JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A.

(JUVE)
  Rapporto
Tempo differito Borsa Italiana  -  17:35:19 03/02/2023
0.2988 EUR   -0.13%
01/02Luca Pellegrini passa in prestito alla Lazio dalla Juventus
AN
01/02Titoli reagiscono ai dati macro; frena inflazione
AN
01/02Nvp: 17,4 mln euro ricavi consolidati nel 2022 (+30% a/a)
DJ
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivatiFondi 
RiassuntoTutte le notizieAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Juventus: Agnelli non lasciano (MF)

02-12-2022 | 08:47

MILANO ()MF-DJ)--Il futuro della Juventus vedrà ancora la famiglia Agnelli al timone del club bianconero. Lo confermano fonti vicine alla famiglia, che smentiscono voci di mercato (dopo il terremoto di lunedì sera) e sottolineano che Andrea Agnelli e la famiglia non venderanno quote della Juventus, di cui sono proprietari dal 1923.

Continua ancora, scrive MF, l'onda d'urto della bomba esplosa nella serata di lunedì in casa Juventus, con le dimissioni dell'intero cda, vertici compresi. Nella mattinata di ieri è la Procura della Repubblica di Torino ha depositato le richieste di rinvio a giudizio per la Juve, intesa come persona giuridica, Andrea Agnelli e altri 11 indagati nell'ambito dell'inchiesta Prisma. La richiesta, più precisamente, oltre al club e all'ormai ex presidente bianconero riguarda l'ex vice-presidente Pavel Nedved, Fabio Paratici, Marco Re, Stefano Bertola, Stefano Cerrato, Cesare Gabasio, Maurizio Arrivabene, Francesco Roncaglio, Enrico Vellano, Stefania Boschetti e Roberto Grossi.

Anche la Uefa indaga per violazione del fair play finanziario

Nel pomeriggio, poi, anche la Uefa ha comunicato di aver aperto un'indagine sulla Juventus per violazione del fair play finanziario dopo le accuse mosse dalla Procura di Torino e dalla Consob al club bianconero. Nel mirino degli inquirenti vi sarebbero non le plusvalenze derivate dalla compravendita dei giocatori (Ludovico Morello, il gip del Tribunale di Torino, ha infatti aperto alla possibile buona fede del club) quanto le due possibili manovre sugli stipendi effettuate nel 2020 e nel 2021. In particolare, la Uefa ha comunicato che «in data 23 agosto 2022, la Prima Sezione Cfcb ha concluso un accordo transattivo con Juventus FC. Il presente accordo transattivo è stato concluso sulla base delle informazioni finanziarie precedentemente presentate dalla società relative agli esercizi chiusi nel 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022», per cui «nel caso in cui, dopo la conclusione di questa indagine, la situazione finanziaria del club fosse significativamente diversa da quella valutata dalla Prima Sezione Cfcb al momento della conclusione dell'accordo transattivo, o se emergessero o venissero a conoscenza fatti nuovi e sostanziali, la Prima Sezione Cfcb si riserva il diritto di rescindere l'accordo transattivo, intraprendere qualsiasi azione legale ritenuta opportuna e imporre misure disciplinari in conformità con le Regole procedurali Uefa Cfcb applicabili».

Le speculazioni sul futuro della Juventus e la posizione di Exor

A questo punto le speculazioni sul futuro del club bianconero potrebbero essere numerose. Alcune fonti di mercato parlano da mesi di una probabile nuova manovra finanziaria di iniezione di capitale (sarebbe la terza in tre anni), mentre da dopo lunedì le voci e le ipotesi si sono intensificate a tal punto da parlare anche di possibile delisting della Juventus da Piazza Affari. Il titolo ha perso oltre il 30% da inizio anno e sempre più osservatori sostengono come la vita dei club calcistici in borsa segua logiche troppo diverse da aziende finanziarie o industriali che siano. Eppure nulla di tutto questo sembra destinato ad accadere. Non solo perché John Elkann, durante l'investor day di Exor di mercoledì, ha espressamente negato un aumento di capitale ribadendo l'interesse per la squadra.

Secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza da fonti molto vicine alla famiglia Agnelli, la dinastia piemontese non ha assolutamente intenzione di cedere il controllo del club. Nonostante, secondo quanto si vocifera in quel di Torino, sembrerebbero non mancare alla finestra grandi fondi esteri. Fermo restando la volontà della famiglia, appare palesemente razionale come in questo momento aleggino troppe incognite sulla società bianconera per poter avviare una qualsivoglia trattativa. Nessuna paura neanche per possibili retrocessioni (ipotesi anche questa esclusa da numerosi esperti legali) così come è stato ribadito l'insussistenza del tema delisting, soprattutto allo stato attuale.

glm


(END) Dow Jones Newswires

December 02, 2022 02:46 ET (07:46 GMT)

Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
EXOR N.V. 0.03%75.36 Prezzo in tempo reale.10.34%
FERRARI N.V. -2.05%260.04 Prezzo in differita.21.39%
JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A. -0.13%0.2988 Prezzo in differita.-5.50%
Tutte le notizie su JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A.
01/02Luca Pellegrini passa in prestito alla Lazio dalla Juventus
AN
01/02Titoli reagiscono ai dati macro; frena inflazione
AN
01/02Nvp: 17,4 mln euro ricavi consolidati nel 2022 (+30% a/a)
DJ
01/02Piazza Affari tutta su; Mib a 26.780 prima dei PMI
AN
01/02Futures di poco su nel giorno della Fed
AN
01/02Ss Lazio: Pellegrini in prestito dalla Juventus
DJ
31/01Mib fa meglio di tutti; UniCredit guida dopo conti
AN
31/01Cronache di Borsa - Martedì 31 gennaio
MS
31/01Mib flette dopo dati PIL Italia e disoccupazione
AN
31/01Milano migliore d'Europa, bene UniCredit dopo conti
AN
Altre news
Dati finanziari
Fatturato 2023 509 M 552 M -
Risultato netto 2023 -24,5 M -26,6 M -
Indebitamento netto 2023 250 M 271 M -
P/E ratio 2023 -29,9x
Rendimento 2023 -
Capitalizzazione 755 M 820 M -
VS / Fatturato 2023 1,97x
VS / Fatturato 2024 1,82x
N. di dipendenti 906
Flottante 36,2%
Grafico JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A.
Durata : Periodo :
Juventus Football Club S.p.A.: grafico analisi tecnica Juventus Football Club S.p.A. | MarketScreener
Grafico a schermo intero
Trend analisi tecnica JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.P.A.
Breve TermineMedio TermineLungo Termine
TrendRibassistaNeutraleNeutrale
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Buy
Raccomandazione media HOLD
Numero di analisti 2
Ultimo prezzo di chiusura 0,30 €
Prezzo obiettivo medio 0,33 €
Differenza / Target Medio 8,77%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Maurizio Scanavino Chief Executive Officer & Director
Gianluca Ferrero President & Director
Stefano Cerrato Chief Corporate & Financial Officer
Claudio Leonardi Head-Information Technology & Logistics
Alberto Mignone Head-Administration
Settore e Concorrenza