Bene gli oil con il petrolio in rialzo in attesa dell'Opec+

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 30 nov - Indici in rialzo in Europa, con le Borse che si avviano a chiudere un novembre brillante sulle attese di tagli dei tassi che potrebbero arrivare prima del previsto nel 2024. Milano, che ieri ha toccato i massimi dal 2008, sale di un altro 0,30%, Parigi dello 0,2% come Francoforte, Amsterdam dello 0,28% mentre resta al palo Madrid. Sui mercati si ? consolidata la convinzione che la Fed potrebbe invertire la rotta della politica monetaria il prossimo anno. Attesa oggi per il dato sull'inflazione Pce di ottobre, la misura dei prezzi pi? seguita dalla banca centrale americana. In arrivo anche i numeri su disoccupazione e inflazione nell'Eurozona. Sull'azionario milanese, scatto in avvio per Leonardo (+2,3% a 14,46 euro) con Jp Morgan che ha ripreso la copertura sul titolo con rating overweight e target price a 20 euro. Sale del 2,26% anche St, con Jp Morgan che alzato rating e prezzo obiettivo. Bene anche i titoli oil che beneficiano dell'aumento del prezzo del greggio, in vista dell'attesa riunione dell'Opec+ sulla produzione. Il Brent gennaio sale dello 0,94% a 83,88 dollari mentre il Wti pari scadenza avanza dello 0,92% a 78,59 dollari. Cos? a Milano Tenaris mette a segno un +1,9%, Saipem sale dell'1% ed Eni dello 0,5%. In coda Ferrari (-1,16%) e Tim (-1%). Banche in ordine sparso. Sul mercato valutario, l'euro si indebolisce e consolida ben al di sotto della soglia di 1,1 dollari a 1,0942 (da 1,0966 ieri in chiusura). Il cambio euro/yen ? a 160,90 (161,53) e quello dollaro/yen a 147,05 (147,32). Gi? il gas a 40,8 euro al MWh (-1,2%).

Chi

(RADIOCOR) 30-11-23 09:37:38 (0211)NEWS,ENE,PA,IMM,ASS 3 NNNN


(END) Dow Jones Newswires

November 30, 2023 03:37 ET (08:37 GMT)