Un secondo produttore di farmaci cinese ha richiesto l'approvazione per la vendita di una versione generica del farmaco di successo per il diabete Ozempic di Novo Nordisk in Cina.

Livzon Pharmaceutical Group ha dichiarato questa settimana che la sua filiale sta cercando di ottenere l'approvazione per la vendita del farmaco per il controllo della glicemia nei pazienti con diabete di tipo 2 e per la riduzione del rischio di eventi cardiovascolari avversi maggiori in coloro che hanno anche una malattia cardiovascolare.

Le vendite di Ozempic di Novo in Cina sono più che raddoppiate l'anno scorso, raggiungendo i 4,8 miliardi di corone danesi (694 milioni di dollari), pari al 5% delle vendite totali di Ozempic a livello globale, e l'azienda si aspetta l'approvazione del farmaco per la perdita di peso Wegovy, ad esso collegato, nel corso dell'anno.

Il brevetto di Novo in Cina per il semaglutide, il principio attivo utilizzato sia in Ozempic che in Wegovy, scadrà nel 2026.

L'azienda farmaceutica è nel bel mezzo di una battaglia legale nel Paese per il brevetto e una sentenza avversa del tribunale potrebbe farle perdere l'esclusività del semaglutide ancora prima.

Livzon è una delle numerose aziende locali che stanno sviluppando le proprie versioni di farmaci a base di semaglutide ed è la seconda a presentare domanda di vendita dopo Hangzhou Jiuyuan Gene Engineering all'inizio di quest'anno.

Il deposito di Livzon alla Borsa di Shenzhen non ha rivelato dati sull'efficacia e l'azienda non ha risposto a una richiesta di informazioni da parte di Reuters. Il gruppo ha completato una sperimentazione clinica di fase tre, secondo il database della sperimentazione.

Livzon ha dichiarato che la sua ricerca e sviluppo sull'iniezione di semaglutide è costata finora 141,4 milioni di yuan (19,5 milioni di dollari).

(1 dollaro = 7,2540 yuan renminbi cinesi) (Servizio di Andrew Silver; Redazione di Miyoung Kim e Mrigank Dhaniwala)