1. Home
  2. Azioni
  3. Svizzera
  4. Swiss Exchange
  5. Logitech International S.A.
  6. Notizie
  7. Riassunto
    LOGN   CH0025751329

LOGITECH INTERNATIONAL S.A.

(LOGN)
  Rapporto
Tempo differito Swiss Exchange  -  27/05 17:31:39
57.06 CHF   +3.48%
24/05Logitech espande la sua serie Master con due nuove tastiere meccaniche
CI
18/05Gli ADR europei si muovono al ribasso nelle contrattazioni di mercoledì
MT
17/05Logitech International S.A. propone un dividendo per l'anno fiscale 2022
CI
RiassuntoQuotazioniGraficiNotizieRatingCalendarioSocietÓFinanzaConsensusRevisioniDerivati 
RiassuntoTutte le notizieRaccomandazione analistiAltre lingueComunicati stampaPubblicazioni ufficialiNotizie del settoreAnalisi MarketScreener

Logitech International S.A. : ha vanificato tutte le previsioni

25-09-2019 | 22:50

Logitech Ŕ un produttore leader di periferiche per computer. Il gruppo svizzero, che Ŕ stato deriso a lungo dagli analisti e che Ŕ stato a lungo preso in giro dagli analisti e che Ŕ stato persino ritenuto morto pi¨ volte, non ha smesso di vanificare le previsioni

Pur dovendo affrontare un settore difficile - perché ipercompetitivo, privo di barriere all'ingresso e dominato da produttori asiatici a basso costo - il management dell'azienda è riuscito a fare bene grazie a una strategia ben ponderata.

A monte, Logitech continua ad attrarre utenti con un catalogo di prodotti di alta gamma progettato da team di designer esperti - alcuni dei quali sono stati reclutati da Nokia o Samsung - e regolarmente elogiati dalla stampa specializzata.

Questo posizionamento quasi "di lusso" permette a Logitech di vendere le sue periferiche - tastiere, mouse, joystick, cuffie, webcam e altoparlanti - a prezzi ben al di sopra del mercato, con conseguenti margini lordi molto più elevati rispetto a quelli dei concorrenti.

Il fatto che l'azienda sia stata in grado di difendere questo relativo potere di prezzo nel corso degli anni è un successo in sé e merita di essere applaudito. Non è diverso dal caso di Bang & Olufsen, che riesce anche ad evitare la standardizzazione attraverso un posizionamento ultra-lusso.

A valle, la gestione dell'azienda è caratterizzata da un controllo dei costi molto rigoroso e da un'allocazione del capitale generalmente ben informata. I profitti sono stati utilizzati per il riacquisto di azioni quando il prezzo delle azioni lo giustificava, e per pagare i dividendi quando il prezzo delle azioni era salito di nuovo; e, negli ultimi tre anni, per effettuare varie acquisizioni ad alto potenziale.

Un evento degno di nota in questa nuova fase di crescita e che a priori mostra la disciplina del management è il seguente: mentre il management di Logitech ha preso in considerazione l'acquisto della società americana Plantronics per un lungo periodo di tempo, alla fine ha deciso di opporsi all'acquisizione a causa dell'importo eccessivo della transazione, stimato tra i 2,5 e i 3 miliardi di dollari, più o meno l'equivalente delle vendite di Logitec.

A livello finanziario, la generazione di cassa dell'azienda è soddisfacente grazie ad una buona gestione del fabbisogno di capitale circolante, mentre gli utili contabili sono facilmente riconciliabili con i flussi di cassa; il conto economico è, quindi, un indicatore affidabile della performance dell'azienda.

La strategia di crescita esterna sembra essere ben consolidata, dato che i 420 milioni di dollari investiti in acquisizioni negli ultimi tre anni hanno aggiunto 700 milioni di dollari al fatturato (da 2,1 miliardi di dollari nel 2014 a 2,8 miliardi di dollari nel 2019) e quadruplicato i profitti (da 74 a 258 milioni di dollari) accanto a una crescita organica lenta.

I rendimenti degli investimenti sono quindi eccellenti. Per marchi di recente acquisizione come Astro, Jaybird e Saitek, Logitech offre una piattaforma globale - e una solida rete di distribuzione - che consente loro di raddoppiare o addirittura triplicare le vendite quasi istantaneamente.

(Il riferimento in questa materia rimane l'acquisizione di Beats da parte di Apple, all'epoca criticata ma resa redditizia in meno di tre anni).

Il gruppo mantiene una capitalizzazione minima - alcuni direbbero ottimale - senza debiti o liquidità latenti in bilancio. A parte i 150 milioni di dollari trattenuti per l'aumento del capitale circolante e il budget destinato alle acquisizioni, tutta la liquidità in eccesso è stata restituita agli azionisti attraverso i dividendi.

Apprezziamo il buon senso della gestione, il che significa che sono opportunistici, con riacquisti di azioni quando il prezzo delle azioni è al ribasso, ma ora si sono concentrati sulle distribuzioni, dato che i livelli di valutazione sono saliti tra le 20 e le 30 volte i profitti.

Se fosse necessario fare leva per effettuare un'acquisizione trasformativa, in particolare nel settore dei giochi o dei servizi alle imprese - due ambiti in cui Logitech gode di un'ottima immagine di marca - il gruppo avrebbe la flessibilità necessaria per convincere i creditori e prendere in prestito a tassi agevolati.

Possiamo anche dare credito al management per il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi fissati qualche anno fa. Nessuno credeva che tali obiettivi sarebbero stati raggiunti, ma tutti hanno sottovalutato le persone coinvolte.

L'unica cosa che getta un'ombra su questa storia di successo - e questo nonostante il loro risultato esemplare - è il compenso del management che è forse un po' eccessivo; notiamo che nessuno dei manager è azionista e che le stock option vengono esercitate ma le azioni vengono immediatamente vendute

Tuttavia, una delle particolarità di Logitech sta nella sua misteriosamente bassa aliquota fiscale (meno del 5%). L'autore non ha esaminato la questione, ma è possibile che un programma di compensazione generoso in termini di partecipazione agli utili benefici di un'esenzione fiscale per una parte degli utili - il che spiegherebbe questo.

A livello commerciale, le vendite dell'azienda sono stabili in tutte le categorie del portafoglio, anche se stanno crescendo in modo significativo nelle categorie dei giochi e dei servizi alle imprese (videoconferenze, ecc.). Il mercato delle periferiche per videogiochi rappresenta circa 4 miliardi di dollari: con solo il 15% della quota di mercato, Logitech ha ancora un po' di terreno da coprire.

Il management sembra pensarla allo stesso modo, visto che ha appena rafforzato i suoi team di progettazione con alcuni dei leader del settore.

Degno di nota è il clamoroso fallimento di Logitech nella categoria "Smart Home". Il progetto è stato lanciato nel 2015 e il management vi ha dedicato solo un budget limitato - probabilmente per testare le acque prima di considerare l'impiego di maggiori risorse - prima di ritirarsi. Anche in questo caso, apprezziamo l'approccio misurato e razionale del management; il ritiro della società da questo segmento non è, tra l'altro, necessariamente definitivo

Tutti questi vantaggi dovrebbero consentire a Logitech di stare lontana dalla concorrenza a basso costo - certamente aggressiva, ma meno conosciuta - e di difendere bene il proprio territorio. In questa fase, il rischio principale sarebbe un'acquisizione fallita o strapagata - le due cose spesso vanno di pari passo - perché il gruppo non avrà altra scelta se non quella di integrare nuove piattaforme di crescita se vuole sostenere l'alta valutazione che il mercato gli dà ora.

(L'autore non è un azionista)


ę MarketScreener.com 2019
Titoli citati nell'articolo
Variaz.UltimoVar. 1gen
LOGITECH INTERNATIONAL S.A. 3.48%57.06 Prezzo in differita.-25.78%
SWISS RE LTD 1.80%80.36 Prezzo in differita.-10.97%
Tutte le notizie su LOGITECH INTERNATIONAL S.A.
24/05Logitech espande la sua serie Master con due nuove tastiere meccaniche
CI
18/05Gli ADR europei si muovono al ribasso nelle contrattazioni di mercoledì
MT
17/05Logitech International S.A. propone un dividendo per l'anno fiscale 2022
CI
06/05LOGITECH INTERNATIONAL S.A.: Banco Santander mantiene la raccomandazione Buy
MM
04/05LOGITECH INTERNATIONAL S.A.: Wedbush mantiene la raccomandazione Buy
MM
03/05Gli ADR europei salgono più in alto nelle contrattazioni di martedì
MT
03/05Il CEO di Logitech vede un potenziale di crescita con il ritorno in ufficio
MR
03/05AGGIORNAMENTO SETTORIALE: i titoli tecnologici avanzano martedì prima del mercato
MT
03/05AGGIORNAMENTO DEL SETTORE: Tech
MT
03/05Logitech International S.A. riporta i risultati degli utili per il quarto trimestre e l..
CI
Notizie esclusive
Raccomandazioni degli analisti su LOGITECH INTERNATIONAL S.A.
Pi¨ raccomandazioni
Dati finanziari
Fatturato 2023 5 579 M - 5 208 M
Risultato netto 2023 658 M - 614 M
Liqui. netta 2023 1 666 M - 1 555 M
P/E ratio 2023 15,2x
Rendimento 2023 1,78%
Capitalizzazione 9 826 M 9 826 M 9 172 M
VS / Fatturato 2023 1,46x
VS / Fatturato 2024 1,31x
N. di dipendenti 8 200
Flottante 94,5%
Prossimo evento su LOGITECH INTERNATIONAL S.A.
Evoluzione del Conto dei Risultati
Consensus
Vendita
Acquisto
Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 9
Ultimo prezzo di chiusura 59,67 $
Prezzo obiettivo medio 93,72 $
Differenza / Target Medio 57,1%
Revisioni EPS
Dirigenti e Amministratori
Bracken P. Darrell President, Chief Executive Officer & Director
Nate Olmstead Chief Financial Officer
Wendy Becker Chairman
Prakash Arunkundrum VP-New Product Introductions
Neil D. Hunt Lead Independent Non-Executive Director
Settore e Concorrenza
Var. 1genCapi. (M$)
LOGITECH INTERNATIONAL S.A.-25.78%9 826
HP INC.2.87%40 818
DELL TECHNOLOGIES INC.-21.79%37 093
HEWLETT PACKARD ENTERPRISE COMPANY0.13%20 529
SEAGATE TECHNOLOGY HOLDINGS PLC-21.96%18 943
LENOVO GROUP LIMITED-18.86%11 506